20 app GRATUITE su Android di cui avete DAVVERO bisogno

Android apps

Android è un sistema operativo che gode di uno straordinario supporto e di tantissime app perfettamente funzionanti quasi equpartite tra quelle gratuite e quelle a pagamento. Se da un lato è vero che molte di esse sono duplicate, e che ce ne sono tantissime, forse fin troppe, a disposizione degli utenti, alcune decisamente pocopiù che inutili e piene solo di pubblicità, dall'altro è anche vero che bisogna saper scegliere e cercare. Trovarne di utili e gratuite si può. Ecco allora alcuni consigli sulle migliori che abbiamo testato.

Qualcuno critica la scelta fatta da Google di aver rilasciato il framework per lo sviluppo delle applicazioni in maniera tale da creare una comunità di sviluppatori anche a livello amatoriale che potesse fare le proprie esperienze e che potesse condividere la propria "creatura" tramite una piattaforma ben sviluppata e conosciuta dai più.

Come tutte le cose della vita, questa scelta non ha solo pro e tantomeno ha solo contro. Di fatto ha, però, portato il proliferare di una miriade di applicazioni clone che nel tempo, naturalmente, "sporcano" l'intero Play Store e che possono essere identificate soltanto grazie al fatto che sono poco scaricate, meno condivise, commentate da un numero esiguo di utenti e votate da ancor meno persone. Se volete effettuare una prima selezione di conviene guardare questi parametri come primi perché sono degli indicatori di tipo "social" abbastanza chiari e create ad hoc per dare delle indicazioni anche ai meno avvezzi.
Per aiutarvi a scegliere, specie le più meritevoli, abbiamo girato e cercato in lungo e in largo ed abbiamo selezionato alcune app che secondo noi sono assolutamente irrinunciabili.

Ecco i nostri consigli, divisi per categorie.

Ottimizzazione

Per potervi suggerire la migliore soluzione dobbiamo prima di tutto inquadrare l'ambito in cui volete lavorare. Questo sistema operativo è molto snello, ottimizzato per farvi fare tante cose velocemente ed altrettanto facilmente potete installare delle applicazioni.
Troppo spesso, però, vi ritroverete con il dispositivo che diventa incredibilmente lento per via del numero di permessi che avete concesso alle varie applicazioni installate, del numero di programmi attivi in quel momento ma soprattutto del fatto che la memoria si è riempita.
Avete bisogno, allora, di alcuni programmi per effettuare l'ottimizzazione del sistema operativo e cercare immediatamente di fare pulizia. Ecco quelli che vi consigliamo noi.

Clean Master
Si tratta di un'app totalmente gratuita che vi permetterà di eliminare file residui delle installazioni, cronologia, password salvate e varie informazioni sulla privacy  ma anche altre rimaste memorizzate, per esempio, nel browser.
Tramite alcune funzioni interessanti, alle quali potrete accedere tramite la schermata principale (riportata nell'immagine), potrete liberare la RAM occupata da uno o più programmi.

Tra le funzioni associate c'è anche un widget "1-tap Boost", che libererà in un attimo tutta la memoria disponibile. È anche possibile segnalare al programma quali applicazioni non devono mai essere compromessa.

Come tutte le applicazioni che esistono, anche questa non inventa praticamente niente che non sia già presente tra le impostazioni di Android ma vi permette la gestione "centralizzata" di alcune opzioni che altrimenti dovreste andare a ricercare applicazione per applicazione all'interno del menu. Un bel vantaggio, non trovate?
E così vale anche per la disinstallazione delle app ed il loro spostamento sulla memoria SD.

 

Battery Doctor
Quest'app è semplicemente fenomenale. Come nel caso precedente, e come in tutti i casi, in realtà, anche questa applicazione non inventa niente: tra le impostazioni del sistema operativo esiste la possibilità di cambiare la luminosità dello schermo così come si può scegliere se disabilitare la connessione dati piuttosto che quella Bluetooth.
E tutti noi sappiamo che questo fa variare moltissimo l'autonomia della batteria. Il punto, però, è sempre lo stesso: avere la possibilità di centralizzare tutte queste opzioni rendendole più facilmente accessibili e magari automatiche.
Grazie a questa applicazione avete l'opportunità di ottimizzare il dispositivo per l'uso che state facendo in quel momento, di creare dei profili di utilizzo e di programmarli in funzione della specifica ora del giorno: siete al lavoro e siete sicuri che avrete bisogno che la connessione Wi-Fi sia accesa? Allora programmate pure il dispositivo perché, all'orario di uscita dall'ufficio, tale funzione di connettività si disabilitati automaticamente.

Automatizzando la gestione delle funzionalità riuscirete di sicuro a far durare più a lungo la batteria ogni singolo giorno, usurpandolo anche di meno. Se deciderete di utilizzare quest'app sappiate che vi consigliamo caldamente di utilizzare i comodissimi Widget per poter godere a pieno di tutte le funzionalità che l'applicazione vi offre.

 

Batteria HD

Non è che serva particolarmente monitorare il livello di carica della batteria. Nè, altrettanto, serve un indicatore widget da piazzare su uno dei desktop a disposizione.

Però avere uno storico delle ricariche, poter calibrare l'utilizzo della batteria a seconda del fatto che si voglia prevalentemente navigare su Internet, ascoltare musica, vedere video o poter conoscere la durata stimata della batteria in termini di ore di autonomia residua e così via dicendo  utile lo è davvero.

Se queste funzionalità vi interessano, allora non potete proprio farvi mancare quest'app.

 

Startup Manager
Come tutti i sistemi operativi, anche questo, non nascondiamoci dietro un dito, soffre del numero di applicativi che deve avviare ogni volta che il telefono si accende. E come per tutti i sistemi operativi, maggiore è il numero di applicazioni, più lungo sarà il tempo impiegato perchè si completi il processo di avvio.
Molte applicazioni, però, non serve che siano davvero attive non appena il telefono si accende (alcuni giochi, per esempio). Eppure queste opzioni non sono selezionabili direttamente dal vostro menù "Impostazioni".

Senza bisogno di fare strane manovre sul sistema operativo, Startup Manager vi offrirà accesso diretto alla lista di tutte le applicazioni che si avviano automaticamente all'avvio del telefono (ho detto telefono? Intendevo dire dispositivo Android quindi, naturalmente, anche Tablet!) e vi permetterà di disabilitarle oppure di abilitarle in maniera intelligente, anche se tali applicazioni sono ritenute "di sistema". E tutto questo senza dover sbloccare i permessi di "root", manovra molto spesso rischiosa e comunque invalidante la garanzia del dispositivo nella quasi totalità dei casi!
Insomma, farete queste operazioni secondo le vostre necessità reali.

 

Easy Backup
Davvero una spiacevole situazione quella in cui bisogna formattare. Non si arriva mai sufficientemente preparati a questo momento e si rischia sempre, all'ultimo minuto, di perdere dei dati importanti o di scoprire un attimo dopo che li abbiamo appena persi.

Il backup è probabilmente una delle attività più importanti che possiamo svolgere quando lavoriamo. Vale con i computer ma anche con tutti i dispositivi: fare copie di backup dei dati è fondamentale.

Ecco perché è utile farlo con tutti quei dati che non sono relativi alle applicazioni ma all'attività del telefono per cui SMS, registro chiamate, MMS, attività di calendario pianificate e così via dicendo. Pensate soltanto a quanto questo possa essere fondamentale con la rubrica.

C'è bisogno di dire altro?

 

Fast Reboot

Quest'app non ha immagine di presentazione, ha a stento un'icona, comunque facilmente riconoscibile. ma è una di quelle che probabilmente amerete alla follia. Sicuramente gli utenti di Linux se ne innamoreranno. Perché è semplice, funzionale, snella, in una parola "essenziale". E sta in meno di 3 MB!

L'app forza il riavvio di tutti i processi del dispositivo e nel momento in cui esso dovesse esser diventato incredibilmente lento, lo ritrovereste nuovamente sveglio e pimpante pronto a soddisfare ogni vostra richiesta.

 

Organizer

Dalla routine di tutti i giorni fino ai più importanti impegni di lavoro, tutti abbiamo delle cose da fare e per questo motivo organizzare la propria giornata è fondamentale. Molti si affidano Google Calendar, qualcuno è ancora affezionato alla sua agenda cartacea. Io ho scelto ColorNote.
Semplice, facile, intuitivo ma soprattutto sincronizzabile con le proprie identità associate ai vari social network piuttosto che la posta elettronica. Davvero irrinunciabile!

 

Conteniamo le spese

E così come per i nostri impegni, anche le spese devono essere contenute in qualche modo. Spendiamo tanto con il nostro telefono? Ci sono degli addebiti che non sappiamo spiegarci? Probabilmente perché abbiamo superato le soglie del nostro piano tariffario e quindi, per tenerle sotto controllo, ecco PhoneUsage.

I widget di questa applicazione parlano molto più chiaramente di quanto non facciano addirittura le sue immagini.

Ma molti di noi devono necessariamente utilizzare mezzi propri per spostarsi in città e allora Prezzi Benzina rappresenta una fonte inesauribile di utili informazioni per cercare il prezzo migliore per poter fare rifornimento di ogni tipo di carburante. Soprattutto per il fatto che sono gli utenti stessi di questa applicazione a fornire le informazioni aggiornate. Un esempio davvero virtuoso di utenti che diventano autori, consulenti e fonti in perfetto stile Internet 2.0.

 

Comunicare a tutto tondo

Siete stanchi dei soliti SMS? Bene, ci sono: Facebook, LinkedIn, Twitter e Skype.

Parliamo di queste, allora. Su moltissimi dispositivi l'app di Facebook è già preinstallata e comunque in ogni caso sarà indispensabile se utilizzate questo tra i più famosi social network. Viene aggiornata molto di frequente e questo la rende abbastanza stabile oltre al fatto che il suo design si dimostra perennemente in evoluzione. Non c'è da nascondersi dietro un dito però: è una delle app che consuma la batteria più velocemente. Per limitare i danni da consumo di batteria la scelta migliore sarebbe quella di disabilitare le notifiche e con esse anche per rendere meno frequenti gli aggiornamenti. Ma se faceste così, che razza di persone "social" sareste? Allora la domanda diventa: siete disposti ad essere meno connessi con tutti?

Quella di LinkedIn è abbastanza interessante, probabilmente la più fedele alla struttura reale del sito e questo la rende molto facilmente utilizzabile. Snella, intuitiva, fermatevi quando volete. I pregi sono davvero tantissimi.

Personalmente non adoro Twitter: lo trovo sempliciotto e disordinato. Anche il concetto di "seguire" qualcuno diventa in realtà molto difficile perché nel mare magnum di tutte le persone che finirete a seguire sarà davvero difficile trovare qualcuno che conoscete ogni tanto. Se tutto questo però per voi non è un problema, e questo social network vi piace e vi convince, quest'app sarà semplicemente perfetta per voi. Vi troverete a vostro agio e potrete fare tutto quello che volete esattamente come se foste connessi da PC. E negli ultimi due aggiornamenti un'ottima notizia: l'app ha smesso di andare in crash una volta ogni due che l'avviate nonché random durante il suo utilizzo. Era incredibilmente instabile fino a pochissimo tempo fa ed oggi quei problemi non esistono più.

Per quanto riguarda Skype, se avete bisogno di comunicare in maniera veloce anche tramite il vostro smartphone è possibile utilizzarla. Se il vostro dispositivo ha una fotocamera frontale, allora potrete utilizzare il traffico dati per garantirvi delle belle videochiamate. Il consumo di della batteria ad opera di quest'app non è eccessivamente esoso e tutto sommato, salvo una certa pesantezza, durante il funzionamento lavora molto bene.

Se volete cercare di contenere il consumo della batteria e trovare il modo di unificare le vostre identità in un'unica applicazione che le gestisca, insomma se avete bisogno di un client di messaggistica multipiattaforma, ce ne sono quanti ne volete. Alcuni raggruppano identità, altri fanno concorrenza diretta a Skype ed altri ancora cercano di fare le due cose insieme. Di quest'ultima categoria fa parte Nimbuzz.
Esiste il suo credito prepagato, la sua possibilità di effettuare telefonate e così via dicendo. Nel frattempo potrete gestire il vostro account su Hangouts (ex Google Talk) e Facebook Messenger.

Se però la vostra esigenza è quella di gestire davvero tante identità e non avete bisogno di un'emule di Skype, Trillian è certamente quello che state cercando. Scordate tutte le password e sincronizzate il tutto in un unico account. E quando diciamo tutto intendiamo: Facebook Chat, MSN (ormai defunto), Google Talk (oggi Hangouts), AIM, ICQ, Yahoo! e Jabber.
Nato come soluzione professionale diversi anni fa e supportato da tutti i sistemi operativi, Trillian è sbarcato su BlackBerry ed ora è disponibile anche su un Android.

 

Viber, che nel nostro elenco ancora non era comparso, è un'altra possibilità.
Client di messaggistica che utilizza il numero di telefono per poter funzionare, si propone come il naturale sfidante di Whatsapp, con la differenza che non pare voler essere a pagamento (almeno per il momento).

 

Siamo o non siamo Elettronici qui?

Si! Certo! E allora adesso basta parlare di cose inutili, vediamo se Android ha davvero qualcosa da offrire a noi che con questo sistema vorremmo anche poterci fare qualcosa di utile.
Avete mai provato Electrodroid?
Io l'ho scoperto quasi per caso ma devo dire di essere rimasto davvero affascinato!

All'interno di questo programma ho trovato quasi di tutto, strumenti anche abbastanza professionali che per chi sta cominciando rappresentano una vera manna dal cielo mentre, per chi ha poco tempo oppure vuole soltanto fare un ripasso o magari vuole anche semplicemente testare le proprie conoscenze o l'accuratezza con cui è stata realizzata applicazione, questa è una bella sfida.
L'altro giorno qui sul blog è capitato che qualcuno chiedesse come fare stimare "quanto velocemente si scarica una batteria". E sono stato piacevolmente stupito dal fatto che anche questo è possibile verificare.
Soddisfatti?
Se sapeste che esiste una versione Premium di questo programma che include tante nuove funzionalità, probabilmente lo sareste ancora di più.

 

Arduino Bluetooth Control

Arduino Bluetooth Control Device è un'app che vi permetterà di controllare e di pilotare fino ad otto dispositivi differenti tramite controlli automatizzati ed indipendenti.
Tutti i dispositivi Android, purché provvisti di antenna Bluetooth, potranno interagire con qualunque progetto basato su Arduino che sia collegabile tramite la stessa interfaccia.
Le connessioni possono essere automatizzate e controllate ad intervalli regolari di un minuto, 15 minuti, 30 minuti, oppure 1, 2 o 4 ore.

 

Siamo ai saluti

Bene, questo articolo si conclude qui. Abbiamo provato a coprire le esigenze fondamentali consigliandovi le applicazioni che abbiamo ritenuto migliori tra quelle disponibili gratuitamente sul Play Store. Certamente ognuno di voi ne avrà di più specifiche o di migliori per le proprie esigenze per cui utilizzate pure i commenti per suggerire altre app a chi legge.
A proposito, vi chiediamo: qual è l'app della quale proprio non riuscite a fare a meno?

Sono tutte gratuite?

E tra quelle a pagamento non avete trovato alcune che vi soddisfano? Se sì, quali?

12 Comments

  1. Boris L. 29 gennaio 2014
  2. Piero Boccadoro 4 febbraio 2014
  3. Sergio.Panico 11 marzo 2014
  4. Piero Boccadoro 22 gennaio 2014
  5. alex272 22 gennaio 2014
  6. Tiziano.Pigliacelli 22 gennaio 2014
  7. Piero Boccadoro 22 gennaio 2014
  8. Piero Boccadoro 22 gennaio 2014
  9. alex272 22 gennaio 2014
  10. Tiziano.Pigliacelli 22 gennaio 2014
  11. MariLuca.CrSur 12 marzo 2014

Leave a Reply