25AA010A – 1K SPI Bus Serial EEPROM

25AA010A

Chip 25AA010A a 128 byte: versione SPI del 24AA/LC I2C EEPROM del data storage con una semplice interfaccia a 3 connettori.

25AA010A

Lo schema sopra illustrato, mostra un semplice circuito di test che dovrebbe lavorare con qualsiasi memoria EEPROM 25AA/25LC SPI.
E’ una buona idea usare un condensatore di disaccoppiamento (C1) da 0.1uF sul pin di alimentazione nel circuito reale, ma non ne faremo uso in questa nostra dimostrazione.
Abbiamo inoltre collegato il pin Write Protect (WP) e il pin di hold (HOLD) alla tensione di alimentazione (V+) per disabilitare queste funzioni.
Abbiamo utilizzato la nostra interfaccia seriale Bus Pirate per illustrare il funzionamento di questo chip, ma la sequenza dei comandi è la stessa per ogni tipo di setup. Abbiamo collegato il Bus Pirate al componente 25AA010A. Abbiamo impostato il Bus Pirate in modalità SPI (M,5) con gli output canonin, ed abilitato l’alimentazione (indicata con la lettera W maiuscola).
Il componente 25AA lavora dagli 1,8 volts ai 5,5 volts, il componente 25LC lavora invece con un minimo di 2,5Volt di tensione. Abbiamo usato una tensione di alimentazione di 3,3 volt per far funzionare il chip e lo abbiamo collegato/interfacciato con gli output da 3,3volt del Bus Pirate.
Si potrebbe anche alimentare il chip dall’alimentazione a 5 volt del Bus Pirate. Interfacciare quindi il chip a 5 volt scegliendo il pin del drain aperto (HiZ) durante la fase di configurazione, poi mantenere il bus con resistori pull-up collegati ai 5 volts.

Connessione 25AA01A

Un segnale di abilitazione alla scrittura (write enable) valido è necessario prima che I dati possano essere salvati nella memoria EEPROM. Abilitare il segnale di chip select per attivare il chip, inviare il segnale di write enable (in codice binario 0b110, oppure 0x06 in esadecimale) e successivamente disabilitare il segnale di chip select.
Memorizzare I dati nella memoria EEPROM inviando il comando di write (0x02), l’indirizzo da cui partire per scrivere (0x00) e I byte da scrivere (I valori da 1 a 5).
Con una singola operazione di scrittura si possono scrivere fino a 16 bytes. Tutte le scritture devono essere nella stessa pagina di memoria.
Rileggere I valori per verificare la correttezza dell’operazione di scrittura. Spedire il comando di lettura (read 0x03) e l’indirizzo da cui partire a leggere (0x00), poi leggi 5 bytes dal chip (r:5). L’output dovrebbe coincidere con I valori precedentemente scritti.

STAMPA     Tags:,

Leave a Reply