Home
Accesso / Registrazione
 di 

3 Domande a: Marco De Michele - Owner @Nu-Tech

Marco De Michele - Titolare della Nu-Tech

Questa settimana è con noi Marco De Michele, titolare della Nu-Tech, azienda di Bergamo specializzata in soluzioni hardware e software custom ed integrazione di sistemi.

Marco De Michele dopo una formazione universitaria presso il Politecnico di Milano ed alcuni anni di esperienza in qualità di Project Analyst, Project Manager e Software Developer, in differenti ambiti tra cui quelli della visione artificiale, nel 2008 fonda Nu-Tech azienda della quale è tuttora titolare.

Emanuele: La crisi del 2009 sembra abbia rivoluzionato il modo di operare in vari settori tra cui quello industriale e dei semiconduttori.
In particolare in Italia la distribuzione di componenti elettronici sta subendo profondi cambiamenti. Avete notato anche voi una carenza di semiconduttori?
E come valutate la distribuzione elettronica in Italia, in particolare nel confronto tra grossisti e distributori a catalogo?

Marco: La nostra azienda si occupa prevalentemente di sviluppo sw in ambito open source; abbiamo però anche modo di occuparci di hw, come system integrator (OEM); credo che il mercato dell'hw, per quanto concerne il nostro particolare punto di vista stia evolvendo in un ottica simile a quella tipica della filosofia open source, permettendo quindi un'integrabilità sempre maggiore dei componenti stessi senza bisogno di ricorrere, permettetemi la battuta, al "saldatore". Non ho notato una vera e propria carenza di prodotti, chiaro è che la crisi ha determinato una riduzione della presenza degli stessi a magazzino, rendendo quindi maggiori i tempi di ricerca tra i vari magazzini sparsi per il globo. Personalmente la nostra azienda ha avuto a che fare sia con grossisti che con distributori a catalogo; i distributori a catalogo sono maggiormente in grado di garantire continuità adattandosi forse meglio dei grossisti alle dinamiche del mercato, ma credo anche che in fondo dipenda dalla dimensione aziendale del distributore in questione.

Emanuele: L'evoluzione dei semiconduttori e l'abbattimento dei costi del silicio sta allargando sempre di piu il range di azione dei micro a 32 bit.
Arm, Atom, Mips,etc, quale è la vostra esperienza nei 32bit e con che criteri avete operato le vostre scelte in merito?

Marco: Si sicuramente questo tipo di processori, ha senso di esistere, in virtù del trade-off consumi-prestazioni che è sempre più migliorato e che li caratterizza. Su alcuni nostri prodotti utilizziamo processori Atom, e l'obiettivo è quello di utilizzarli sempre più diffusamente. Credo che ci sia un vantaggio sia ambientale sia in termini di robustezza del prodotto stesso, rispetto a soluzioni che consumano più alte quantità di corrente e quindi dissipano maggiori quantità di calore. La più lenta e fisiologica evoluzione dei driver in ambiente Linux spesso può limitare le prestazioni realmente ottenibili da determinati chipset dedicati, obbligando viceversa all'utilizzo di processori con maggiore potenza di calcolo, ma è solo una questione di tempo e di scelte del mercato.

Emanuele: La diffusione dei sistemi embedded nell"industrial" si fa sempre piu ampia. Che soluzioni proponete come Nu-Tech?
Avete anche sistemi compatibili con prodotti Open Source?

Marco:La nostra azienda ha attualmente a catalogo prodotti digital signage, sono prodotti embedded, basati su Linux, per cui completamente compatibili con prodotti Open Source; sono utilizzabili via rete attraverso un servizio web che pure offriamo e che garantisce la gestione organizzata dei moduli stessi, nel caso in cui il cliente non volesse appoggiarsi a proprie infrastrutture di rete.
Il valore aggiunto che mettiamo in questo tipo di prodotti consiste nel sw da noi sviluppato, nella personalizzazione dei pacchetti sw utilizzati e nel testing hw/sw della soluzione complessiva. L'aggiornabilità del firmware del prodotto che evolve seguendo l'evoluzione dei singoli progetti sw sviluppati dalla comunità è sicuramente un vantaggio intrinseco al fatto di aver scelto una soluzione Open Source. Per questo motivo i nostri prodotti prevedono anche l'aggiornabilità del sw inclusa nel prezzo di vendità, o via rete (nel caso in cui vengano utilizzati i nostri servizi web) o mediante usb pen drive.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 16 utenti e 68 visitatori collegati.

Ultimi Commenti