Home
Accesso / Registrazione
 di 

5 libri per iniziare a programmare

Libri per iniziare a programmare

Programmare è una vocazione, prima che un mestiere, una passione che nasce sin da quando si è ragazzi e va portata avanti con dedizione e tenacia. Nonostante tutto, approcciarsi la prima volta a questa attività non è facilissimo, soprattutto oggi, a causa della molteplicità di linguaggi diversi. Per questo motivo adesso elencheremo 5 libri per iniziare a programmare, 5 compendi considerati tra i migliori in rete. I libri sono in inglese, a parte quello scritto da Marino della Puppa, perché le traduzioni portano sempre dietro degli errori. Ecco i 5 libri per iniziare a programmare: Core Java Volume 1, Fundamentals di Horstmann e Cornell, The C Programming Language di Kernighan e Ritchie ( i famosi K&R), Learning Python di Mark Lutz, C++ di Marino della Puppa e Start Here! Learn Microsoft Visual C# 2010 Programming di Jophn Paul Mueller.

1. Core Java Volume 1: Fundamentals di Horstmann e Cornell

Questo libro rappresenta un’importante risorsa per l’apprendimento della programmazione Java; è ottimo per chi inizia a conoscere Java, e si completa molto bene in abbinamento al Java Tutorial presente sul sito della Sun. Questo libro dà anche al lettore la possibilità di migliorare e testare la propria conoscenza dell’argomento, con esempi pre-impostati. Questo volume, inoltre, si concentra sui concetti fondamentali del linguaggio Java, insieme alla basi della programmazione user-interface.

Nota sugli autori:

Cay Horstmann è nativo della Germania settentrionale e ha conseguito la laurea presso la Christian Albrechts Universitat di Kiel. Ha ottenuto poi un M.S. in scienze del computer alla Syracuse University e un Ph.D. in matematica presso l’Università del Michigan in Ann Arbor. Per quattro anni è stato VP e CTO di una startup internet, che diventò, da piccolo ufficio di tre persone, una compagnia pubblica. Ora insegna scienze del computer alla San Jose State University e nel tempo libero scrivi libri ed articoli sui linguaggi di programmazione.

Gary Cornell ha scritto e insegnato linguaggi di programmazione per venti anni ed è il cofondatore di Apress. Ha scritto diversi libri per programmatori professionali ed è stato cofinalista per un Jolt Award e ha vinto il premio Readers Choice della rivista Visual Basic. Ha un Ph.D. alla Brown University ed è stato, tra le altre cose, professore di matematica, oltre visiting scientist presso gli IBM Watson Labs.

 

2. The C Programming Language di Kernighan e Ritchie

Questo libro è la Bibbia della programmazione in C. Nelle sue 270 pagine sono raccolte le indicazioni utili per avviare un programmatore al linguaggio C, sul quale focalizza l’attenzione in modo chiaro, conciso e comprensivo. Chiunque lo abbia utilizzato riporta commenti positivi, grazie alla sua capacità di semplificare anche gli argomenti più complessi. Una parte del capitolo I, ad esempio, spiega in meno di 30 pagine i tipi di dati, le funzioni if/else, for, while, print, gli array e l’esame delle variabili.

Nota sugli autori:

Brian Kernighan ha lavorato presso i Bell labs insieme ai creatori di Unix Ken Thompson e Dennis Ritchie e ha contribuito allo sviluppo di Unix. È anche il coautore dei linguaggi di programmazione AWK e AMPL. Kernighan è professore presso il Computer Science Department della Princeton University.

Dennis Ritchie è morto nel 2011, all’età di 70 anni. Ritchie rappresenta una pietra miliare nel campo della programmazione e il suo lavoro ha avuto un impatto fondamentale sullo sviluppo della cultura informatica. Oltre ad aver scritto di ‘The C Programming Language’ con Kernighan, ha contribuito alla nascita di Unix.

 

3. C++ di Marino della Puppa

Il libro è ideale per apprendere le tecniche fondamentali per l’implementazione del software applicativo, instradare correttamente un programmatore C++ e offrire una panoramica esaustiva sulla programmazione object-oriented. La lettura è resa molto semplice e fluida da una suddivisione in brevi paragrafi e al termine di ogni unità didattica sono presenti alcuni esercizi. Oltre alla basi, all’interno del libro sono disponibili contenuti per sviluppare argomenti più complessi del linguaggio C++.

Nota sull’autore:

Marino della Puppa è laureato (1998) in Informatica presso lì Università Ca’ Foscari di Venezia e già dai tempi degli studi si è occupato di consulenze in vari ambiti dell’informatica. Tra le sue aree di specializzazione, ci sono le consulenze generali, l’analisi, progettazione e sviluppo di software proprietario, i corsi di formazione, le traduzioni tecniche dall’inglese all’italiano e il coordinamento di gruppi di lavoro.

 

4. Learning Python di Mark Lutz

Learning Python è un libro sul linguaggio di programmazione Python rivolto ai non esperti, ai novizi; nonostante la lunghezza possa spaventare all’inizio (1214 pagine!), gli argomenti filano via molto rapidamente, perché spiegati con leggerezza e in maniera molto chiara. Il codice di esempio è molto semplice e questa versione del libro si focalizza su Python 2, che è ciò che necessita chi si approccia ora a questo linguaggio di programmazione.

Nota sull’autore:

Mark Lutz è uno dei maggiori esponenti per quanto riguarda il linguaggio di programmazione Python, oltre ad essere un pioniere della medesima community. Lutz ha iniziato la promozione di Python sin dal 1992, e ha iniziato a scrivere libri sul tema dal 1995, per poi iniziare ad insegnarlo dal 1997. Mark Lutz possiede una laurea e un master in scienze del computer conseguiti presso l’Università del Wisconsin.

 

5. Start Here! Learn Microsoft Visual C# 2010 Programming di John Paul Mueller

Questo libro è ideale per chi non ha mai visto un codice di programmazione nella sua vita e vuole provare a scrivere un programma semplice senza dover andare necessariamente imparare prima a scrivere un codice. Il libro si adatta ad un analista che lavora con fogli di Excel e non ha grande interesse (o tempo) per creare Macro per la manipolazione dei dati, ma desidera imparare a costruire qualche semplice GUI per gestire il data entry.

Nota sull’autore:

John Mueller è un autore freelance e un editore tecnico, che ha prodotto 89 libri e 300 articoli finora. Gli argomenti variano dalle reti all’intelligenza artificiale e dalla gestione dei database alla programmazione heads-down. John ha messo a disposizione i suoi servizi di editing per le riviste Data Based Advisor o Coast Computer. Oltre al computer, John passa le sue giornate a contatto con la natura, nel suo giardino, lavorando a maglia o producendo vino.

 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Giovanni

Le Bibbie del programmatore!!! Bravo!

Le Bibbie del programmatore!!!
Bravo!

ritratto di GianPy

Come sempre, in italiano è difficile trovare testi di qualità. L

Come sempre, in italiano è difficile trovare testi di qualità. L'inglese è una tappa obbligata per chi si vuole cimentare nella programmazione, prima o poi è uno scoglio che bisogna superare.

ritratto di Emanuele

Ottimo elenco, il Kernighan-Ritchie è mitico! Io aggiunger

Ottimo elenco, il Kernighan-Ritchie è mitico!

Io aggiungerei soltanto Thinking in Java e gli altri della serie Thinking...

ritratto di slovati

Come già accennato da Emanuele, aggiungerei sicuramente "Thinkin

Come già accennato da Emanuele, aggiungerei sicuramente "Thinking in C++" di Bruce Eckel, un testo che letteralmente apre la mente su alcuni aspetti della programmazione object oriented. Anche se spesso osteggiato da alcuni (ha fatto della sua attività di divulgatore e scrittore tecnico un vero e proprio business a livello mondiale), Eckel è sicuramente un ottimo autore e vale la pena leggere qualcuno dei suoi libri (consiglio anche "ANSI C made easy"). Sempre in ambito C++ aggiungerei anche il testo "C++ Programming Language" di Bjarne Stroustrup. Chi meglio di altri può spiegare i segreti di un linguaggio se non il suo stesso creatore?

ritratto di gino

mancano i deitel & deitel

mancano i deitel & deitel

ritratto di PsyGiuseppe

Vorrei aggiungere una Nota, il link del libro Learning Python di

Vorrei aggiungere una Nota, il link del libro Learning Python di Mark Lutz porta su Amazon in lingua inglese, su IBS è presente la versione italiana "Imparare Python" di Lutz Mark a € 54,90. Chi invece vuole leggerlo in lingua, il costo è di € 35.53.
Il costo purtroppo è una necessità comunicarlo perché i giovani non possono permettersi grossi investimenti, quindi sapere quanto preventivare è doveroso.
Saluti

ritratto di lucacan

Refuso (?) suCore Java Volume 1 ... il sito di riferimento e' de

Refuso (?) suCore Java Volume 1 ... il sito di riferimento e' della Oracle e non della Sun ;)

ritratto di invernomuto

Io avrei suggerito "C Programming: a modern approach" di K.N.Kin

Io avrei suggerito "C Programming: a modern approach" di K.N.King per il C.
E' sempre un libro introduttivo ma perlomeno parla anche delle feature piu' recenti del C fino al C99.
Il K&R e' un classico ma per altri motivi.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 39 visitatori collegati.

Ultimi Commenti