7 progetti da fare con Arduino

arduino

Inutile negarlo: Arduino tiene banco ed appassiona. Forse oggi anche più di quanto abbia mai fatto dalla sua uscita. Perché stimola la creatività, perchè c'è una community attiva, perché le applicazioni sono infinite o forse perché ancora non ha espresso il suo pieno potenziale. Quello che vi facciamo vedere oggi è un racconto di storie di successo di persone che si sono lanciate in hack & mods di tutti i tipi. Insomma, 7 ottimi motivi per possedere un Arduino. Siete pronti?

A noi questa scheda piace e le abbiamo dedicato tanto spazio.
Lo scopo è sempre stato quello di portare l'elettronica e la programmazione ad un livello accessibile a tutti e questo risultato si poteva perseguire e raggiungere solo grazie all'Open Source.

Irrighino

Comparso sulle nostre pagine non molto tempo fa, il progetto dimostra come Arduino possa animare un impianto di irrigazione intelligente ed automatizzato. Non importa quanto sia grande il giardino, l'importante è il controllo che si riesce ad avere e l'automazione che ne derivano. Irrighino è una soluzione semplice, efficace e geniale.
Questo progetto controlla il tasso di umidità del terreno anche e soprattutto durante i periodi più critici dell'anno, quando si è a rischio siccità oppure quando le piogge eccessive possono causare uno spreco di acqua.
Con questa soluzione, come si legge nell'articolo, si riuscirà ad avere un "angolo verde sempre in ottima forma".

 

Progetto di controllo remoto per dispositivi ed illuminazione

Uno dei nostri utenti più attivi dell'ultimo anno si è cimentato in un progetto in cui ha preso dimestichezza con Arduino, il controllo a distanza e l'automazione.
Molto semplice concettualmente, il progetto nasce principalmente per accendere e spegnere dispositivi tramite un telecomando a raggi infrarossi (IR).
Subito, leggendo la documentazione, ci si accorge però che il progetto si propone come modulare, espandibile, versatile e che esso può facilmente abbracciare e di includere nuove funzionalità.
Probabilmente è la dimostrazione migliore di quanto sia facile pensare a sistemi che crescono, si evolvono e si aggiornano nel tempo.

 

Un Voice Shield per far parlare Arduino

La necessità a cui risponde questo progetto è molto semplice: "Perché leggere un valore di tensione o una temperatura su un display quando possiamo conoscere il valore misurato grazie alla voce della nostra scheda?"

Un articolo in cui si racconta come fare a dotare una scheda elettronica della sua propria voce.

 

Arduino gioca a scacchi

Quelle poche volte che mi è capitato di avere la curiosità di giocare a scacchi, ero sempre da solo e per questa attività un compagno è fondamentale. Gli scacchi, a loro modo, sono emozionanti e comunque sono certamente un passatempo che allena la mente. In realtà, in questo, sono molto simili all'elettronica. E se queste due sono tra le vostre passioni, allora ecco una sfida alla vostra altezza: costruitevi il vostro avversario. Se siete in gamba, appassionati e tenaci, ecco la soluzione per avere sempre un valido avversario con il quale scontrarsi.

 

EMF Detector

I campi elettromagnetici potrebbero essere pericolosi per la salute e, in ogni caso, vivere in un ambiente non esposto a “troppe” radiazioni è importante anche per la funzionalità dei vari dispositivi di cui ormai siamo tutti dotati: radio, televisione, pc, smartphone, tablet e così via. Se volete rilevare i campi elettromagnetici che si trovano nella zona in cui siete, nella vostra camera da letto o sul luogo di lavoro, Arduino può darvi una mano.

 

Musicparty

L'idea alla base di questo semplice sistema è quella di effettuare lo stream su un dispositivo RFID-enabled. Il tag RFID funziona come un identificativo unico che può essere connesso al proprio account Facebook. Questo permette l'accesso a tante informazioni, tra cui gli artisti preferiti.

 

Levitazione magnetica

Questo più che un semplice progetto è una specie di gioco di prestigio. La levitazione magnetica realizzata in questo progetto è stata anche premiata come prototipo e riconosciuta molto interessante. Può essere realizzata in maniera molto semplice utilizzando due schede Arduino UNO e poi un'interfaccia wireless. Serve davvero poco più che questo. E potete trovare tutti i dettagli che vi servono direttamente qui. Se poi avete bisogno di ulteriori informazioni, ecco un collegamento utile.

 

Queste sono solo alcune storie di successo di progetti semplici ma molto interessanti che sono stati realizzati con pochissimo sforzo. Sfruttare questa scheda è semplice anche per chi sta ancora imparando. Anche per chi non conosce la programmazione. La sua versatilità sorprende ed affascina ed è questo che ci piace.

E voi, se aveste Arduino per le mani, cosa ci realizzereste?

 

Arduino è ancora più conveniente! Scoprila sul catalogo TME!

STAMPA     Tags:,

14 Comments

  1. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 2 aprile 2014
  2. Gius_Res Gius_Res 21 marzo 2014
  3. Antonello Antonello 21 marzo 2014
  4. gfranco78 gfranco78 21 marzo 2014
  5. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 21 marzo 2014
  6. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 21 marzo 2014
  7. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 21 marzo 2014
  8. Boris L. 24 marzo 2014
  9. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 26 marzo 2014
  10. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 26 marzo 2014
  11. Giorgio B. Giorgio B. 26 marzo 2014
  12. ottobit 13 maggio 2014
  13. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 13 maggio 2014
  14. ottobit 13 maggio 2014

Leave a Reply