7 soluzioni per misurare la qualità dell’aria con Arduino e Raspberry Pi

Qualità dell'aria

L'inquinamento atmosferico accorcia la vita media, ormai è un dato di fatto in seguito ad uno studio condotto dal progetto VIIAS finanziato dal Ministero della Salute. La qualità dell'aria è una misura che aiuta a stimare l'inquinamento atmosferico, con l'obiettivo successivo di valutarne cause e conseguenze, per poter prendere le dovute accortezze. Il problema dell'inquinamento è particolarmente sentito in questi giorni, soprattutto nelle grandi città dovuto principalmente al gas di scarico degli autoveicoli. La legislazione nazionale/internazionale è molto complicata con valori limiti di emissione che si differenziano in varie applicazioni e ambienti. In questo articolo proponiamo una serie di progetti low-cost con schede open source e sensori commerciali, per valutare il livello delle sostanze inquinanti (per esempio il monossido di carbonio, particolato atmosferico PM in particolare PM10, PM2.5 ed anche PM1) che alterano a sua volta la composizione chimica dell'aria con effetti anche sui cambiamenti climatici.

1. Air Quality Monitoring

qualità dell'ariaIl progetto consiste di una scheda Arduino Uno Ethernet con il sensore Sharp GP2Y1010AU0F. L'obiettivo è rivelare e graficare automaticamente la qualità dell'aria. Il sistema è stato testato e calibrato con il DC111PRO Quality con tanto di curva di calibrazione e tabella di valutazione delle emissioni.

2. DustDuino

dustduino

Il sistema permette di monitorare i livelli di polvere nella vostra casa (o ambiente industriale) da ovunque ci sia accesso a Internet, per un costo complessivo di circa 100 $ USA. I principali componenti sono Arduino Uno development board, Arduino Wireless Proto Shield, il sensore Shinyei PPD-42 Dust  e il modulo Wi-Fi Sparkfun Roving Networks RN-XV configurato per connettersi alla rete Wi-Fi.

3. Pollux'NZ city

pollux

Il progetto pollux'NZ city mira a creare una rete wireless di sensori che consente di condividere le misure della qualità dell'aria su Internet. I sensori implementati sono quelli relativi al PM10 (Sharp GP2Y1010AU0F) , CO (Citytech EZT3ND/H) e NO2 (Citytech EZT3E/F); oltre ad una serie di sensori di temperatura e di suoni. Il progetto utilizza il modulo Xbee per la trasmissione e condivisione dati RF e la scheda Arduino e BeagleBone.

4. PM2.5 monitor

arduino

Il progetto utilizza la scheda Arduino uno R3 per acquisire e visualizzare il valore della qualità dell'aria espressa in PM2.5. Per questo scopo, viene utilizzato un sensore PM2.5 SDS011 con un range di misura di  0.0-999.9μg/me tensione di ingresso pari a 5V. Il testing del circuito è stato fatto utilizzando il fumo della sigaretta.

 

5. Raspberry PI 2 Particulate sensor project

Controllo qualità dell'aria

E' un progetto che lavora da Allergy Alert, ovvero permette di valutare le condizioni ambientali di allergie derivanti da vari fattori, quali le polveri sottili. Il sistema valuta le particelle PM con un sensore Shinyei particulate (PPD42NS), la temperatura e la pressione con un sensore Freescale barometric sensor MPL3115A2. Il tutto gestito dalla Single Board Computer Raspberry PI 2 con sistema operativo Arch Linux e programma di gestione scritto in C.

6. Air Quality Monitoring Texas Instruments

texas instruments

Questo design della TI fornisce una soluzione per misurare particelle PM2.5 e PM10 che sono derivanti da inquinamento atmosferico. Il progetto rileva la luce diffusa dalle particelle sospese in aria. Un algortimo permette di disporre di una misura circa la dimensione e concentrazione delle particelle PM. Inoltre, vengono forniti i risultati di test per il fumo della sigaretta e concentrazione di polline.

7. Schede sensori Air Quality

libelium

La Libelium dispone di una serie di board per monitorare parametri ambientali quali temperatura, umidità, pressione atmosferica e alcuni tipi di gas inquinanti. Le schede permettono all'utente di implementare design relativi alla stima dell'inquinamento, ovvero la qualità dell'aria, progetti ambientali o industriali con requisiti in termini di elevata precisione, affidabilità e campo di misura. Gas PRO è utile per misurare il valore esatto in ppm di di una concentrazione di gas. Un nuovo sensore di particelle  "Dust Sensor"  è stato integrato e permette di misurare PM1, PM2,5, e le particelle PM10.

28 Commenti

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 30 dicembre 2015
  2. Piera Colonna 30 dicembre 2015
  3. Emanuele Bonanni Emanuele 30 dicembre 2015
  4. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 30 dicembre 2015
  5. MBaudino 30 dicembre 2015
  6. Michele Motta 31 dicembre 2015
    • Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 31 dicembre 2015
  7. Emanuele Bonanni Emanuele 31 dicembre 2015
  8. paolo66 30 gennaio 2016
    • Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 31 gennaio 2016
      • paolo66 31 gennaio 2016
  9. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
  10. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
  11. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
  12. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
    • Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 9 febbraio 2016
  13. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
  14. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
  15. Giuseppe Branciaroli 9 febbraio 2016
  16. marcello.gufoni 12 febbraio 2016

Scrivi un commento