Addio oculista: controllo della vista fai da te con un cellulare

Il controllo della vista fai da te sarà presto possibile grazie a un piccolo dispositivo in plastica da attaccare al cellulare

Il controllo della vista fai da te è possibile grazie all’uso di un semplice cellulare collegato a un dispositivo di plastica da applicare di fronte allo schermo. A questo punto basta guardare attraverso la lente e spostare delle linee o dei punti fino a che questi non si sovrappongono. Un software all’interno del cellulare esegue i calcoli, dicendo all’interessato la qualità della sua vista.

Controllo della vista per tutti

Il controllo della vista fai da te è sempre più vicino. Ben presto (forse) non avremo più bisogno di andare dall’oculista per controllare se la nostra vista è peggiorata. I ricercatori del MIT hanno sviluppato un metodo per utilizzare un telefono cellulare accoppiato con un dispositivo semplice ed economico di plastica ritagliato sullo schermo per valutare gli errori di rifrazione degli occhi e la gamma di focali. Grazie alla sua semplicità e al fatto che ben presto quasi tutti avranno accesso a un telefono cellulare, gli esami della vista potrebbero essere disponibili per tutto il mondo a poco prezzo o addirittura gratuitamente.

Nella sua forma più semplice, il test della vista può essere effettuato con un piccolo dispositivo in plastica a scatto che si attacca di fronte allo schermo di un cellulare. Al paziente appare in una piccola lente, e preme i tasti freccia del telefono con gruppi di linee parallele verde e rosse che si sovrappongono. Questo processo è ripetuto otto volte, con le linee ad angoli differenti, per ogni occhio. L’intero processo richiede meno di due minuti, e intanto il software caricato sul telefono fornisce i dati dell’analisi.

Il dispositivo è descritto in un articolo Professore Associato Ramesh Raskar del MIT Media Lab, dal visiting professor Manuel Oliveira, e dallo studente del Media Lab Vitor Pamplona e dal ricercatore Ankit Mohan. Lo studio verrà presentato alla fine di luglio presso la conferenza annuale in computer-grafica SIGGRAPH.

Come funziona il sistema per il controllo della vista?

Il dispositivo per il controllo della vista fai da te utilizza un sistema ottico progettato da alcuni membri del team come un metodo per produrre piccoli codici a barre. Raskar spiega di aver mostrato il dispositivo iniziale del codice a barre a molte persone senza problemi, ma quando lo ha mostrato a sua moglie, questa aveva difficoltà a vedere i suoi codici a barre. Il ricercatore ha capito subito che fino a quel momento lo aveva mostrato a persone che stavano portando occhiali o lenti a contatto, mentre sua moglie aveva guardato direttamente, rivelando le imperfezioni della sua vista. “Ho detto: ‘Wow, forse non avete bisogno di un dispositivo costoso'”, come quelli attualmente utilizzati per testare la visione delle persone, ricorda Raskar.

In sostanza, spiega il ricercatore, il test permette di trasformare qualsiasi sfocatura prodotta dalle imperfezioni dell’occhio in una matrice di linee separate a punti invece che in masse confuse, il che rende più facile per l’utente individuare chiaramente la discrepanza. Piuttosto che valutare quale dei due punti di vista appare più nitido, come nelle prove convenzionali per il controllo della vista, l’utente regola il display finché le linee separate o i punti si incontrano e si sovrappongono, momento che corrisponde a portare la vista a fuoco. Il principio di base è simile a quello utilizzato dalla nuova “ottica adattiva”, cioè quei sistemi che hanno recentemente permesso ai telescopi sulla Terra di superare le prestazioni del telescopio spaziale Hubble. Questi telescopi di nuova generazione usano lo stesso tipo di sensori utilizzati per il test oculare.

STAMPA

2 Comments

  1. Rossella De Marchi 16 novembre 2010
  2. @Facebook 18 novembre 2010

Leave a Reply