Home
Accesso / Registrazione
 di 

Albero di Natale a LED alimentato da USB - Parte 2/3

albero di Natale a LED alimentato da USB

Nella prima parte dell’articolo abbiamo visto come si possano ideare piccoli regali natalizi fai da te, come questo albero di Natale a LED USB: vediamo dunque da vicino come si realizza.

Formare il secondo e il terzo anello dell’albero con i LED

Abbiamo visto nella prima parte come costruire in maniera davvero semplice il primo anello di LED, ovvero la superficie alla base dell’albero di Natale a LED. Ora basta ripetere la procedura per gli anelli di led successivi: questi andranno via via restringendosi per dare l’idea della forma dell’albero desiderata.

Ovviamente questo meccanismo di base si può riprodurre per altre forme, adattandola per ottenere oggetti diversi. Allo stesso modo seguito per costruire il primo anello di LED, si andrà perciò, poi, a realizzare il secondo: questo andrà poi posizionato e saldato a circa 2 cm di distanza dal precedente.

Bisogna però apprestare molta attenzione a fare in modo che durante questa operazione non vengano sciolti e bruciati i LED: occorre creare uno scudo in alluminio che funga come protezione dal calore. Tagliare dunque un pezzo di carta di alluminio quadrato, rotondo o di qualsiasi altra forma geometrica che sia abbastanza grande da difendere i led. Fare un piccolo taglio al centro della superficie così ottenuta.

Fare scivolare il foglio sul filo di rame giusto dopo il primo anello in modo che i led siano protetti. Dopo aver fatto un altro anello preparare dunque i LED ma questa volta ne verranno usati solo 6! Si può ad esempio riproporre il colore usato per la base, alternandolo ad una seconda e diversa tonalità.

Inoltre per questo terzo anello dell’albero di LED, i catodi vanno tagliati leggermente più corti. Ma la cosa più importante è ricordarsi di controllare il voltaggio e la possibile differenza da questo punto di vista tra i LED di diversi colori: sottovalutando questo fondamentale aspetto infatti si può rischiare di bruciare uno dei tipi di LED. Se si rileva perciò una grande differenza di voltaggio tra i diversi tipi di LED usati occorre preparare un altro filo di rame e porre in parallelo tra di loro solo i LED che hanno lo stesso voltaggio, senza mischiarne diversi all’interno dello stesso circuito elettrico.

Il quarto e il quinto anello dell'albero di Natale

Ancora come illustrato fino ad ora, anche per i successivi anelli si possono alternare vari colori con quello scelto inizialmente per la base. Il numero di LED da usare per il quarto anello dell'albero è di 4 e in proporzione, come si può facilmente intuire, il catodo va tagliato in misura ancora più corta. La procedura per il resto è naturalmente sempre la stessa e ovviamente sono uguali anche le accortezze di cui sopra da tenere bene a mente per non rischiare di bruciare o danneggiare i LED.

E ora si arriva così a realizzare l’anello finale dell'albero! Questo in realtà non è propriamente un anello: basta tagliare il filo di rame a circa mezzo cm dal quarto anello e saldare infine il catodo che andrà a costituire il quinto livello.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti