Alimentatore in tre fasi per stringhe LED

alimentatore in tre fasi

Un alimentatore in tre fasi è in grado di fornire più potere di illuminazione ai LED.

James Aliberti, ingegnere responsabile per il marketing delle soluzioni a LED della Texas Instruments sostiene che con un alimentatore a tre fasi si può notevolmente migliorare l’efficienza, fino al 90%, delle applicazioni per illuminazione a LED.

Questa soluzione sarebbe perfetta per essere impiegata nell’utilizzo dell’illuminazione di vie, allo stadio e in tutte quelle occasioni in cui l’architettura richiede l’utilizzo di stringhe multiple. Un altro esempio possono essere palazzetti dello sport, palestre e luoghi comuni dove è necessario utilizzare grandi quantità di luce. Con i LED già si risparmia sul consumo di corrente elettrica, ma utilizzati i modo ancor più studiato possono dare prestazioni migliori.

I vantaggi che un alimentatore in tre fasi comporta sono una maggior sicurezza e flessibilità nonché una maggiore semplicità nella progettazione. Il metodo più comune utilizzato nell’architettura è proprio l’utilizzo di una stringa alimentata ognuna da un regolatore. Proprio in questo caso è meglio utilizzare, oltre ai regolatori, un alimentatore di tensione in classe II oppure SELV che permettono di massimizzare l’efficienza e aumentare il potere di illuminazione dei LED.

Per entrare nel dettaglio potete leggere l’articolo, in inglese, che trovate all’indirizzo http://www.ledsmagazine.com/features/7/6/7.

Leave a Reply