Alimentatore U8001A – Agilent [revisione]

Alimentatore U8001A - Agilent

Prima di tutto devo ringraziare tutto lo staff e gli sponsor per aver messo a disposizione così tanti bei regali nell’ambito del concorso Marzuino. Ho partecipato al concorso, sono arrivato al terzo posto è mi sono aggiudicato quest’alimentatore U8001A Agilent

Prima di tutto elenco le caratteristiche tecniche dell’alimentatore Agilent:

    – Alimentatore con un solo canale di uscita
    – Tensione di uscita 0-30V
    – Corrente erogata al massimo delle prestazioni 3A

Usabilità dell’Alimentatore U8001A – Agilent

Quest’alimentatore Agilent racchiude tante caratteristiche molto interessanti sia per gli hobbysti che per i professionali del settore. L’utilizzo è facilitato tramite la sua interfaccia semplice tramite pulsanti e rotellina. L’impostazione di un valore in uscita è facilitato dal fatto che sono solo possibili valori di tipo discreto con una sensibilità 0.1V, inoltre è possibile prestabilire in apposite memorie valori a piacimento.

Esistono alcune altre caratteristiche degne di nota, messe a disposizione, ad esempio il fatto che all’accensione dell’alimentatore non venga erogata immediatamente la tensione, ma è necessario premere su un tasto apposito per alimentare il circuito, questa funzione mi sembra molto interessante in caso di blackout semplicemente che se ci dimentichiamo di spegnere l’alimentazione prima di riaccendere il quadro generale non riprende la sperimentazione o la prova e non vada in fumo o in rottura il dispositivo sotto prova o tensione.

Prova tecnica con l’alimentatore U8001A – Agilent

Effettuato varie prove tecniche la più impressionante è la relazione di potenza dell’alimentazione. Ho provato a vedere tramite un carico resistivo variabile di potenza il comportamento dell’uscita, prima di tutto è possibile ottenere tranquillamente potenze di uscita 70 – 85W per lunghi periodi senza problemi, per fare la prova ho utilizzato un resistore 10Ω di potenza, anche nel caso peggiore 30V che raggiunge senza problemi mi erogava i 3A come dichiarato dal costruttore. Inoltre ho potuto analizzare con carichi più piccoli la tensione di ripple. Per la sperimentazione o usato in carico che disperdeva 50W di potenza a una tensione di 24V.

Come si può notare a differenza di un alimentatore da laboratorio convenzionale il valore di tensione di ripple è nullo o pressappoco, questo dimostra l’estrema buona qualità dello strumento. Infine è necessario anche considerare l’aspetto giuridico, questo strumento possiede come tutti gli altri strumenti Agilent il certificato di conformità secondo le direttive ISO 9001.

Questo può essere utile per tutte le aziende che hanno intenzione di ottenere questa certificazione, inoltre al momento dell’acquisto viene rilasciato il certificato di taratura.

Conclusione
Questo strumento chiaramente ha tutte le caratteristiche ideali. La caratteristica che mi ha più impressionato è la regolazione del carico è la capacità. Unico aspetto negativo è il suo costo, ma chiaramente è commisurato alla qualità di questo strumento.

Infine ringrazio tutto lo staff e gli sponsor!

Leave a Reply