Home
Accesso / Registrazione
 di 

Alla scoperta dei PLC: tool di sviluppo e simulazione

PLC tool di sviluppo

Concludiamo la nostra avventura nel variegato mondo dei PLC affrontando il capitolo relativo agli strumenti di sviluppo. Ne analizzeremo in particolare uno, Logix-pro 500, la cui versione di valutazione è liberamente scaricabile, con qualche limitazione nelle funzionalità, da tutti. Questo strumento ci permetterà di mettere in pratica quanto appreso nelle puntate precedenti, consentodoci di acquisire familiarità e dimistichezza con lo sviluppo di applicazioni per PLC.

Contenuto esclusivo per gli ABBONATI PLATINUM di Elettronica Open Source.

Leggi subito tutto l'articolo e poi ricevilo in PDF all'interno di EOS-Book insieme a tanti altri vantaggi offerti dall'Abbonamento Platinum! Diventa Utente PLATINUM

SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DI UN ABBONAMENTO ANNUALE CHE COMPRENDE ANCHE TUTTO L'ARCHIVIO

 

 

 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Piero Boccadoro

Dico adesso quello che fino a

Dico adesso quello che fino a questo momento forse ho solo lasciato intuire: io ritengo che i PLC siano strutture assolutamente fondamentale e, almeno per quanto riguarda la mia università, noi praticamente li abbiamo sentiti nominare di rado e quasi di sfuggita.
Soltanto parlando con professionisti al di fuori dell'università oppure con gli stessi docenti ma fuori dagli orari di lezione ci siamo resi conto di quanto sarebbe stato interessante se questo argomento fosse stato trattato addirittura in un corso dedicato.
Per tutti quelli che hanno studiato sugli stessi banchi che hanno visto studiare me io ritengo che questo mini corso potrebbe essere davvero una risorsa preziosa.
Senza contare poi che la professionalità e la disponibilità dimostrate da slovati non hanno davvero uguali!

ritratto di slovati

PLC

Ti ringrazio, Piero, per il tuo post, e per aver sottolineato l'importanza che ancora oggi rivestono i PLC. Al giorno d'oggi, ad esempio, sappiamo che è sempre più difficile trovare un firmwarista capace, con esperienza e che sappia mettere in fretta le mani su del codice (scritto da altri e magari nemmeno commentato). Se è difficile trovare un buon firmwarista, figuriamoci un programmatore di PLC!
Java, C++, C#, Python, Delphi, per citarne alcuni, sono tutti strumenti validissimi, e sono quelli maggiormente utilizzati oggi da chi si affaccia al mondo del lavoro. Questo è giusto, bisogna stare al passo con i tempi e aggiornarsi, ma non dimentichiamo che esiste ancora la programmazione di basso livello (assembler e C, principalmente).
Quello dei PLC è un settore di nicchia, ma non per questo va considerato come "povero" rispetto agli altri. Anzi, in questo momento rappresenta un vantaggio, quello di appartenere a un'elite di esperti molto richiesta. Su LinkedIn ci sono head-hunter che cercano continuamente esperti di PLC, non dimentichiamo che buona parte degli impianti industriali (e in Italia, per fortuna, ce ne sono ancora parecchi) utilizzano sistemi di automazione basati sui PLC.
In questo periodo di stagnazione economica (prima o poi si spera che la recessione si arresti) il saper fare qualcosa di diverso (essere quindi una "rarità") è sicuramente un buon passaporto per il mondo del lavoro.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 3 utenti e 52 visitatori collegati.

Ultimi Commenti