Home
Accesso / Registrazione
 di 

Alps Electric: lo switch tattile più piccolo al mondo

La famiglia Tact Switch di casa Apls

Ormai, in termini di compattezza ed evoluzione tecnologica, non sembrano esserci più limiti per la produzione di cellulari, fotocamere ed apparecchiature simili. Tutti i maggiori esponenti e non, del mercato dell’elettronica, rispecchiano sempre più – relativamente ai propri prodotti – l’architettura e le funzionalità tecniche richieste al giorno d’oggi dai consumatori. In direzione concorde a tale contesto, Alps Electric offre una vasta gamma di prodotti appartenenti a questa famiglia: un esempio è lo sviluppo di uno switch tattile in miniatura.

Le nuove tendenze e i Tact Switch

Sembrano non esserci limiti in termini di compattezza e miniaturizzazione nell'evoluzione dei telefoni cellulari, fotocamere e videocamere digitali, lettori Mp3 e altre apparecchiature elettroniche. Di conseguenza anche i componenti utilizzati su queste apparecchiature devono risultare sempre più piccoli e con standard qualitativi e tecnici in continuo miglioramento. Al fine di rendere l'interattività con il dispositivo il più realistica possibile è di estrema importanza la sensazione tattile che se ne ricava dato che l'utente finale è sempre più sensibile al feeling di utilizzo delle apparecchiature.

In risposta a questa tendenza, Alps Electric offre una vasta gamma di tastini, connettori e altri componenti elettromeccanici sempre più piccoli e performanti. Ad esempio Alps ha recentemente sviluppato uno switch tattile miniaturizzato che può avere un ampio utilizzo su una vasta gamma di apparecchiature digitali. Sebbene misuri solo 2,80 x 2,40 x 0,65 mm, questa famiglia di Tact Switch permette all'utilizzatore finale di percepire un'ottima sensazione tattile senza però rinunciare alla qualità e all'affidabilità del prodotto. Queste caratteristiche sono state rese possibili grazie a una rivoluzionaria architettura del tastino che permette di prevenire il deterioramento del feeling, il quale può essere causato dal disallineamento dell'attuatore in fase di assemblaggio del tastino. Questa struttura risulta quindi ideale per l'utilizzo ad esempio nelle apparecchiature digitali. Grazie all'esperienza nella fase di microproduzione e ai numerosi brevetti su tecnologie di simulazione, di cui Alps è proprietaria, è stato possibile ottenere una durata del contatto pari a 100.000 cicli di attuazione.

La serie Speg di Alps

Assistiamo al costante aumento nell'utilizzo di loghi, simboli e lettere retroilluminate su diverse apparecchiature digitali, dal personal computer alle console di gioco. Attualmente questa funzione è resa possibile dall'utilizzo dei Led, nonostante si avverta la necessità di migliorare l'omogeneità di illuminazione. Per questo tipo di applicazione Alps ha sviluppato la serie SPEG: un pulsante a foro passante. Eccezionale nelle sue ridotte dimensioni, solo 8,39 x 7,19 x 5,00 mm, con una vita di 30.000 cicli, l'interruttore è stato progettato per funzionare con correnti fino a 50 mA e 16 Vdc. La forza di attuazione è di 2.16 N. Grazie alla struttura a foro passante questo pulsante permette il montaggio al suo interno di una sorgente luminosa (Led o altre) e fornisce quindi una diffusione della luce più omogenea. Fino ad oggi tale funzione veniva effettuata montando la sorgente luminosa a fianco del tastino. Questo però spesso provocava un disallineamento della luce rispetto al componente.

Alps Electric ha raggiunto a metà dello scorso settembre un importante traguardo: ha infatti prodotto un totale di 100 miliardi di switch tattili. Se si affiancassero tutti i 100 miliardi di pulsanti prodotti si potrebbe coprire una distanza di circa 15 volte il diametro della terra. Alps può così vantare il più alto volume di produzione, con una quota di mercato che ha raggiunto il 40%. Alps ha nel corso degli anni costantemente aumentato il volume di switch tattili prodotti, raggiungendo il primo miliardo di pezzi realizzati nel 1983. Le successive tappe sono state: 10 miliardi nel 1990, 20 miliardi nel 1994 e 50 miliardi nel 2004. In questo momento, nel mondo, vengono prodotte da Alps Electric oltre 70 differenti famiglie di switch tattili. Negli ultimi anni gli switch sono stati introdotti in una vasta gamma di dispositivi: telefoni cellulari, camere digitali, sistemi di navigazione e sistemi audio, pannelli di controllo, ascensori e distributori automatici. Tra le caratteristiche uniche degli switch tattili va annoverata anche una sensazione superiore del “click” generata dall'unità stessa. Avendo accumulato una vasta esperienza in questo settore, Alps riesce a offrire all'utilizzatore finale quanto di meglio è disponibile sul mercato in termini di feeling. In aggiunta, sono stati sviluppati prodotti da 0,37 mm2 con 0,35 mm di altezza in risposta alle necessità di piccole dimensioni e leggerezza, altri invece con un numero di possibili attuazioni pari a 500.000 per incontrare la richiesta di prodotti a lunga durata.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 26 utenti e 94 visitatori collegati.

Ultimi Commenti