Home
Accesso / Registrazione
 di 

Antifurto auto con microfono ambientale e immobilizzatore 3

Antifurto auto con microfono ambientale e immobilizzatore

La scheda comunica con il telefono tramite le tre linee di dato TRV (trasmissione dati dal cellulare al terminale remoto), CMP (clock di sincronismo per trasmissione e ricezione dati) e RTN (trasmissione dati dal terminale remoto al cellulare). Per questi dati viene utilizzato un protocollo molto complesso che consente di simulare dall’esterno tutte le funzioni disponibili sulla tastiera: comporre numeri, iniziare ed interrompere la comunicazione, accedere alle memorie, eccetera. E’ anche possibile acquisire qualsiasi informazione riguardante i parametri operativi del telefono, dallo status del sistema radio, al livello della batteria. Normalmente la bassa frequenza non è disponibile all’esterno a meno di non attivare (è possibile farlo sia via hardware che via software) particolari procedure.

diagramma di flusso relativo

Tramite il pin 7 (uscita di BF) è anche possibile accendere o spegnere dall’esterno il telefono. Per lo spegnimento è necessario collegare a massa per circa 1 secondo (tramite una resistenza da 10 Kohm) questo pin; per riaccendere l’apparecchio è sufficiente ripetere l’operazione per un tempo più breve.

Ricordiamo che tutte queste procedure sono valide esclusivamente con i cellulari ETACS Motorola della seconda generazione (fabbricati dopo l’aprile 1993); a questa famiglia appartengono i vari MicrotacII, Microtac Elite, Microtac Gold, Microtac Classic, Flare, Family Life, Storno 420 e Flip Phone. A questo punto possiamo occuparci dello schema elettrico della nostra interfaccia.

CIRCUITO ELETTRICO

Il circuito non è particolarmente complesso. Il “cuore” del nostro sistema è rappresentato dal microcontrollore U4, un ST6265 della SGS. Questo chip dispone di un numero di porte sufficiente ad acquisire i dati necessari e per controllare tutte le periferiche. Lo stadio di sintesi vocale fa capo all’integrato U6, un ISD1420 in grado di registrare messaggi della durata massima di 20 secondi. Il ring detector utilizza l’integrato U3, un comune LM567 mentre per decodificare i toni DTMF in arrivo viene utilizzato l’integrato U7, un 8870.

Lo stadio di bassa frequenza utilizzato per l’ascolto ambientale fa capo al doppio operazionale U5. Ma procediamo con ordine. Come detto, il messaggio di allarme viene memorizzato all’interno dell’integrato DAST U6. Per la registrazione viene utilizzata la capsula microfonica preamplificata MIC2 collegata all’ingresso di BF del chip (pin 17). Premendo il pulsante P5 ha inizio la fase di registrazione che viene evidenziata dall’accensione del led LD4; è necessario mantenere premuto il pulsante durante tutta la registrazione.

Per ottenere un segnale di buon livello bisogna parlare ad una distanza di 20÷30 centimetri dal microfono. Se si supera il tempo massimo, il led si spegne e la registrazione si interrompe. Per riascoltare il messaggio è necessario (dopo aver chiuso il dip S2 che collega l’altoparlante di monitor) premere, anche per un breve istante, il pulsante P4. Se il messaggio non vi soddisfa, è possibile registrare un’altra frase ripetendo la procedura appena descritta. La nuova frase eliminerà quella vecchia. Conclusa la registrazione, l’altoparlante monitor potrà essere eliminato.

Oltre che col pulsante P4, la riproduzione del messaggio può essere avviata mandando a massa il catodo di D9; tale funzione è controllata dall’uscita PA5 (piedino 17).

auto_microfono_ambientale_flowchart

Il kit è disponibile da Futura Elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 26 visitatori collegati.

Ultimi Commenti