Apple iMac 27″ 2.66GHz Core i5

core i5 apple imac

Il futuro appartiene ai processori multi-core, e il futuro del Mac CPU potrebbe benissimo appartenere a Intel con la nuova ‘serie Core i’. La nuova architettura del chip fa il suo debutto su di un desktop Mac in questo iMac 27 pollici, da dove sarà sicuramente si svilupperà la nuova tecnologia. Ma quali vantaggi offrono rispetto ai Core 2 Duo o Xeon? Un rapido sguardo alle specifiche tecniche potrebbe portare a credere che questo iMac sia più lento di altri modelli 27 pollici.

Anche se la sua CPU Intel Core i5 vanta quattro core di elaborazione su un unico die, che funziona a 2,66 GHz, mentre il più l’iMac più economico da 27 pollici che abbiamo recensito il mese scorso dispone di un Core 2 Duo a 3,06. Tutte le applicazioni sembrano trarre vantaggio dalla nuova architettura multi-core del chip.
A differenza del Core 2 Duo, il core i5, e l’ovviamente più veloce i7, disponibile come opzione di miglioramento se si compra il negozio on-line, si collega direttamente alla memoria, eliminando la necessità di un controller separato. Apple sostiene che questo migliora la larghezza di banda di memoria fino a due volte e mezzo. Ciò potrebbe risultare una svolta sensazionale per i nuovi prodotti della Apple, già tra l’altro di incredibile qualità.

Il core i5

E questo non è l’unico vantaggio offerto dalla nuova architettura. Quando si utilizza un’applicazione che non abbia bisogno di tutti i core, il processore Turbo Boost chiude le funzione sulle parti non in attività, aumentando nel contempo la velocità di quelli attivi.
Secondo Intel, questa modalità ha il potenziale per aumentare la potenza del processore i5 single-core a 3.20GHz. Vari test lo confermano. Utilizzando il benchmark Cinebench di CPU, l’iMac ha ottenuto 3.869 nella sua i prova con single-core, un significativo passo avanti rispetto al 3,06 GHz Core 2 Duo che si era attestato stabilmente su 3.498.

New iMac: test

Non sorprende, è la prova che il multicore i5, con  quattro core in realtà è veramente una bomba. L’Apple iMac Core i5 ha ottenuto un punteggio di 12.189, quasi il doppio del dual-core iMac che aveva totalizzato 6.535. E ha anche risparmiato circa 100 secondi dal nostro test di codifica QuickTime, la conversione di un filmato in formato iPod in 140,5 secondi.
Questo iMac e i suoi successori sembrano destinati a rivelarsi molto popolari tra gli editor video e per quelli che utilizzano il processore per pesanti rendering 3D.

Cinebench (CBS): le prestazioni della CPU e GPU nominale, Cinebench riuniscono i suoi risultati come una sola cifra. Il risultato è più alto è migliore.

Graph 1

Testando la timedemo di Doom 3 (FPS), settato a 1.024×768 settaggi Ultra

Graph 2

Altra prova fatta con iTunes, secondi di encoding rippando un CD a 128kb/sec AAC, auto sample rate, no VBR.

Graph3

Nonostante tutti i suoi punti di forza, i fedeli Apple hanno segnalato problemi. Alcuni hanno ricevuto il loro computer nuovo con uno schermo rotto, o con problemi ad accenderlo. Macformat ha preso in prestito due Core i5 iMac da Apple per i test, e entrambe le macchine hanno avuto problemi di risveglio dalla modalità Sleep.
Il 27 pollici Apple iMac Core i5 a 2,66 GHz- è un computer estremamente potente e una vera gioia da vedere, ma il nostro consiglio è di assicurarsi che i suoi problemi iniziali sono stati risolti prima di acquistarlo.

2 Comments

  1. kkroz 19 gennaio 2010
  2. kkroz 20 gennaio 2010

Leave a Reply