Apple iPad: 10 cose da sapere per forza. Steve Jobs mostra il suo ultimo giocattolo. Parte 1/2

Apple iPad

Apple iPad l’ultima trovata di Jobs. Il mondo ha atteso con impazienza il giorno in cui Apple avrebbe finalmente presentato tutti i dettagli sul suo tablet ed è finalmente arrivato l’iPad. Ma è tutto clamore e niente sostanza, o Apple ancora una volta è riuscita a lanciare un dispositivo in grado di cambiare il mondo? Noi vi diamo tutte le informazioni di cui avete bisogno sul nuovo giocattolo di Apple.

1. Apple: Venendo al Regno Unito?

La questione principale che ci stiamo tutti domandando è: quando possiamo ottenere questo Apple iPad nel Regno Unito? Bene, anche se Jobs ha detto che Apple è in trattative per portare il 3G iPad a livello internazionale (con un annuncio a giugno) dobbiamo ancora aspettare per ottenere una data precisa.

2. iPad e dati

Apple ha preso una strada leggermente diversa, con l’iPad, non solo si sono dotati di una connessione 3G (sui modelli più costosi), ma Apple sta offrendo una tantum per i dati mensili. Sulla base delle cifre degli Stati Uniti, abbiamo immaginato questa sarà di 12 euro al mese per 250 MB di dati (Jobs ha detto ridicolmente sarebbe sufficiente per la maggior parte delle persone) e di circa 20 euro per dati illimitati, probabilmente con connessione internet Wi-Fi.

3. Apple iPad e tutto sulla velocità

Uno dei grandi annunci nel lancio dell’iPad è stato il chip di Apple, il chip 1GHz A4 Apple per essere precisi. Ciò è significativo non solo perché segna la nuova strategia di Apple nel suo chip, ma significa che il dispositivo è veloce. Presto le recensioni lo hanno confermato, è come l’iPhone, ma solo molto, molto più pungente durante la navigazione in giro.

4. Apple iPad: un certo numero di applicazioni native

Potreste aver notato che le applicazioni native Apple funzionano alla grande, e questo è evidenziato nel comunicato iPad. Abbiamo visto applicazioni native da EA con Need for Speed Shift e il New York Times, con entrambe le approfittavano dello schermo più ampio e maggiore risoluzione del display. Apple ha inoltre annunciato di aver rivisto IWork per l’iPad, vale a dire una interfaccia utente molto migliorata e la possibilità di scaricare i singoli componenti per soli 9,99 $ (7 euro) ciascuno, rendendo più facile decidere come si desidera che il dispositivo venga configurato.

5. Apple sceglie: No multi-tasking

Ecco dove Apple iPad perde forse un po’ il controllo della palla, ostinandosi a perseguire la strada dei suoi dispositivi precedenti, incaponendosi e trasportando gli errori presenti nell’iPhone nel suo nuovo dispositivo iPad. Non vi era alcun accenno di multi-tasking, che è ciò che avete intenzione di utilizzare molto spesso su un dispositivo come questo, direi quasi per tutto il tempo, e Flash sarà assente ancora una volta, limitando o forse addirittura rovinando così l’esperienza di navigazione sul webcon il vostro Apple iPad. Non stiamo dicendo che Apple debba per forza offrire questi elementi, ma una batteria che ha una vita di 10 ore sicuramente non sarebbe stata compromessa dalla possibilità di essere in grado di eseguire due cose in una volta, no? Se hanno scelto questo percorso sicuramente un senso e un intento c’è e forse non sta nemmeno a noi trovarlo, ma sicuramente è ben nascosto, vedremo nei prossimi mesi come Apple affronterà questa situazione.

STAMPA     Tags:

Leave a Reply