Apple iPad: nuova frontiera?

apple iPod

Apple ha annunciato i prezzi per i suoi dispositivi Tablet iPad e la buona notizia è che saranno più convenienti di quello che la maggior parte del mondo della tecnologia si poteva aspettare. A partire da 499 dollari, l’iPad Apple è disponibile con dischi di dimensioni differenti: 16GB, 32GB e 64GB. Se si vuole sborsare meno di 500 dollari allora si dovrà acquistare la versione 16GB con Wi-Fi, ma non 3G.

Per aggiungere il 3G al vostro pacchetto costerà un extra di 129 dollari (629 dollari). La versione più costosa dell’Apple iPad è la versione 64GB 3G-ready, che vi costerà 829 dollari. Prezzi all’apparenza competitivi visto che ci si aspettava costassero attorno ai 1.000 dollari. Se avete necessità 3G, allora avete la scelta dei seguenti pacchetti di dati: 14,99 dollari per 250 MB di dati $ 29,99 per un numero illimitato, via AT&T.

Apple iPad: Lancio di giugno per il Regno Unito

Come ci aspettavamo, data la mancanza di invito per la stampa britannica, per l’Apple iPad non è ancora previsto l’arrivo nel Regno Unito. Sembra che, se siete alla ricerca di una data di uscita del Regno Unito per il dispositivo Apple, quindi bisognerà aspettare ancora qualche tempo, probabilmente l’uscita potrebbe essere tra giugno o luglio.

Il prezzo è il dettaglio che più sorprende e lascia con un sollievo i molti che pensavano ad una cifra esorbitante per il lancio di questo nuovo prodotto. Steve Jobs lo sa: “Se ascolti gli esperti, stiamo andando a vendere il nostro prodotto sotto i 1.000 dollari, che è il codice per 999 dollari”, ha detto nel suo keynote. “Quando abbiamo iniziato a sviluppare questo progetto, abbiamo avuto ambiziosi obiettivi di tecnologia, ma abbiamo avuto l’obiettivo di tenere il prezzo competitivo”. La ragione per i bassi prezzi: “Abbiamo voluto metterlo nelle mani di un sacco di gente”. Non avremmo potuto dirlo meglio noi stessi.

Apple iPad chip

Apple fa alcune acquisizioni, e ha sconcertato l’industria quando schizzò fuori quasi 300 milioni di dollari per la PA Semi, uno sviluppatore di processore, nel lontano aprile 2008. Dal 27 gennaio 2010, il ragionamento di Apple è diventato improvvisamente chiaro. L’ondata di entusiasmo che circonda l’Apple iPad, è in parte dato da una singola diapositiva nel corso della presentazione che ha offerto uno dei punti più interessanti: iPad è alimentato dal 1GHz chip Apple A4. Questo è un grosso affare, perché Apple crea spesso offerte chiuse. Sui desktop, fa il suo computer e il sistema operativo che gira su di esso, ovviamente. Ciò ha sempre consentito ad Apple di creare prodotti più stabili e utilizzabili, anche se rischiando  di più, spesso non affidandosi a terzi, ma questa è la loro filosofia e sicuramente fino ad ora a funzionato alla grande. Oggi invece, Apple collabora con Intel su tutti i èrodotti desktop, ma questo è chiaramente uno stato di necessità più di qualsiasi altra ragione. E nei loro prodotti mobili troverete ora chip ARM all’interno iPhone e iPod touch. Apple sta sviluppando i suoi chip proprio solo allora potrebbe avere la possibilità di ottenere esattamente ciò che vuole, quando vuole. E mentre potrebbe essere una soluzione più costosa a breve termine, a causa dei costi di R&D, a lungo termine è una mossa intelligente. Apple deterrà l’IP per i suoi chip, e si potrà adattare al mercato e alle sue richieste rispetto ai dispositivi che ne necessitano.

STAMPA     Tags:

Leave a Reply