Apple Mac OS X Snow Leopard. Parte 1/5

snow leopard

Snow Leopard, informandosi furtivamente un paio di giorni prima della sua uscita in settembre, la messa a punto per Mac OS X di Leopard costa $ 29 per gli attuali utenti di questo sistema operativo. Apple è attenta a sottolineare che Snow Leopard non è una revisione completa del sistema, ma piuttosto una collezione di centinaia di piccoli affinamenti per rendere Leopard eseguibile con più facilità.

Sono nascosti tra piccoli ritocchi alcuni miglioramenti tecnici che sfociano in una agevolazione nell’utilizzo, rendendo più facile da usare il nuovo Snow Leopard per gli appassionati di Mac e per rendere tutti entusiasti. L’interfaccia utente e le funzioni di tutti i giorni appaiono più veloci in generale, anche se non ho notato un miglioramento sostanziale delle prestazioni delle applicazioni.

Snow Leopard: per nuovi utenti

Anche se non sei un utente attuale di Leopard, il pacchetto di 169 dollari che include Snow Leopard, iLife e iWork è un vero affare per l’aggiornamento del sistema e le due delle migliori suite software Apple, per non parlare della lunga diatriba per l’inserimento della compatibilità Microsoft Exchange. Infine, si sarà in grado di connettersi con i server Exchange (senza l’utilizzo di Entourage di Microsoft), ma solo se l’azienda utilizza Microsoft Exchange 2007, molti ancora non lo fanno. Snow Leopard è offerto su un unico disco di installazione, non ci sarà differenziazione di prezzi di cui preoccuparsi, stai ricevendo tutte le funzionalità e la valorizzazione tecnica disponibile in una singola installazione.

Purtroppo, per quelli sui sistemi PowerPC, Snow Leopard funziona solo con i Mac Intel. Ma questo era da aspettarselo ovviamente.

Snow Leopard: installazione

L’installazione di Snow Leopard è molto semplice (secondo Apple), fino al 45 percento più veloce rispetto a Leopard, utilizzando un programma di installazione di nuova concezione, che chiede solo una domanda durante il processo. Sulla nostra macchina di prova, il processo è durato circa un’ora, tra cui due riavvii automatici. L’impostazione di default installa Snow Leopard, senza manomissione di uno qualsiasi dei file salvati, musica, foto o documenti. Per la maggior parte non abbiamo avuto problemi, ma su una macchina di prova abbiamo avuto bisogno di reinstallare il sistema operativo per problemi di rebooting. Fortunatamente il nuovo programma di installazione è progettato per la reinstallazione del sistema operativo in modo sicuro nel caso vi imbattetiate in qualche problema durante l’installazione iniziale. Nel nostro secondo tentativo, il sistema operativo si è installato perfettamente sulla nostra macchina di prova e nessun file è stato danneggiato. Come già detto le macchine Mac PowerPC non sono più supportate con Snow Leopard, avrete bisogno di un Mac basato su Intel per installare l’ultima versione di Mac OS. Chi vuole fare un “Clean Install” (si parte da zero, cancellando tutto ciò che era esistente sul disco) è ancora in grado, ma, a differenza degli impianti nelle precedenti versioni di Mac OS X, che ha offerto l’installazione pulita come opzione primaria, è necessario utilizzare Utility Disco per cancellare il primo volume, quindi eseguire l’installazione. Apple ci ha spiegato che non tutti sanno cosa sia una installazione pulita e spesso è scelto, non sapendo che avrebbero perso i loro file. Siamo contenti che la risposta, dato che si tiene conto dei problemi degli utenti, soprattutto dei neofiti visto che la maggior parte di noi sa cosa sia una istallazione formattando tutto il disco, almeno spero. Apple sostiene inoltre che Snow Leopard utilizza 7GB di spazio in meno rispetto a Leopard a causa della compressione dei file migliore in coppia con l’inclusione della selezione dei driver. Secondo Apple, Snow Leopard potrà individuare eventuali driver mancanti sul web per voi. Non abbiamo avuto bisogno di alcun driver speciale durante i nostri test.

STAMPA     Tags:,

Leave a Reply