Apple tablet: attendendola ecco la NotionInk

Apple tablet e NotionInk

Sarà questo nuovo oggetto dallo strabiliante design o la nuova Apple tablet NotionInk a creare sensazione nei prossimi mesi? Il nuovo prodotto Apple sarà un vero e propio portatile con il suo sistema operativo Mac OS X integrale o resterà come molto più probabile una versione a schermo gigante del più recente iPod Touch? Sarà possibile installare da Firefox a Photoshop perfino Windows 7 tramite Boot Camp o Parallels? Nell’attesa gustiamoci l’eccezzionale design e le nuove straordinarie tecnologie di Adam annunciato dalla Notion Ink.

Mentre il mondo aspetta di essere strabiliato dalla nuova creatura Apple un altro dispositivo touch-screen è destinato ad avere impatto sul mercato almeno parlando di tecnologia pura. Notion Ink ha annunciato che “Adam” una nuova tavoletta Pc Android-based sarà pronta per le vendite nel giugno del 2010 con il costo di circa 325$, la cosa straordinaria sarà che questo nuovo oggetto sarà il primo dispositivo a sfoggiare il nuovo display 10.1″ Pixel Qi.

Attendendo Apple tablet

Qual’è la grandezza di questo nuovo schermo vi starete chiedendo? La risposta è semplice, mentre può performare le comuni operazioni che svolge uno schermo LCD, il pannello Pixel Qi possiede un transflective display, che non è altro che la possibilità legata alla tecnologia LCD di prendere la luminosità dall’ambiente che lo circonda e di illuminarsi.

Tutta questa tecnologia è stata studiata, ovviamente non a caso ma ben sì per permettere alla Nvidia Tegra di consumare addirittura il 90% di energia in meno rispetto ai pannelli normali. Tutto questo va unito alla nuova tecnologia e-paper che permette di simulare la scrittura umana; tracceremo lettere sulla nostra tavoletta grafica come se stessimo scrivendo su di un foglio di carta e lo schermo riprodurrà le condizioni di luce provocate dalla nostra pressione e dal nostro movimento.

Apple tablet e voci di corridoio

Il Financial Times riporta che la Apple ha in programma una conferenza stampa il giorno 26 gennaio a San Francisco per presentare questa nuova Apple tablet. Le voci di corridoio più indicative puntano verso la possibilità di una versione senza un completo sitema operativo anche se le dimensioni di 10″ potrebbero lasciare ai consumatori l’idea contraria, dato che ormai la maggior parte dei Netbook PCs, il cui costo si aggira mediamente sui 300$ offrono la possibilità di far girare Windows xp e Windows 7 come i laptop a dimensioni “normali” e possono installare e far girare virtualmente molte applicazioni con eccezione ovviamente di molti giochi 3D e suite per l’editing video. Anche un piccolo PC con un singolo processore può far girare molte applicazioni al tempo stesso, al contrario molto spesso tutto ciò non è garantito dalla tecnologia delle piattaforme iPhone and Ipod Touch.

Il punto chiave è che ovviamente le applicazioni dovrebbero essere approvate e vendute tramite un sito ufficiale (come già iTunes). Tavolette grafiche convertibili in laptop anche se non comuni sono facilmente trovabili sul mercato. Esiste anche una versione del MacBook 13″ convertita a tavoletta grafica. Prodotta da una compagnia, la Axiotron che compra stock di MacBooks a li ricostruisce facendoli diventare tavolette, con un touchscreen e grande stile ovviamente, un alternativa meno costosa per i fan dei prodotti Apple.
Le voci che circolano con più insistenza puntano su di una versione modellata sullo stile iPhone and iPod Touch.

Leave a Reply