Home
Accesso / Registrazione
 di 

Applicazioni mediche: le innovazioni di ON Semiconductor

Le applicazioni mediche fanno sempre maggior uso di chip e di tecnologie wireless

Le applicazioni mediche create dai produttori di dispositivi medici sono sempre più caratterizzate dall’uso del wireless. ON Semiconductor, azienda leader nella produzione di applicazione mediche di ultima generazione, fornisce prodotti a lunga longevità con i sistemi DSP e la memoria SRAM, frutto della ricerca di centinaia di ingegneri di progettazione digitale

Per le applicazioni mediche, ON Semiconductor è in prima linea per lo sviluppo del digitale, mixed-signal e sensori che alimentano dispositivi medici impiantabili, apparecchi acustici, sistemi di imaging medico, monitoraggio remoto del paziente e applicazioni di diagnostica e allarme. L’azienda, che può contare su più di 200 progettisti di mixed-signal e quasi 100 ingegneri di progettazione digitale, fornisce dei servizi che si sposano bene alle esigenze di applicazioni per dispositivi medici. Attraverso il basso consumo, la capacità a basso voltaggio, l’interfaccia per l’esperienza con i sensori, l’esperienza di FPGA-to-ASIC-conversion e l’impegno alla longevità dei processi, ON Semiconductor offre una soluzione per i mercati chiave del mondo della Medicina. Molti processi per le applicazioni mediche sono stati disponibili per più di 15 anni. I prodotti wireless per le applicazioni mediche sono stati sviluppati con l’intento di fornire ai produttori di dispositivi medici un costo del sistema ridotto, un basso consumo, uno scalabile SoC che integra trasmettitore, ricevitore e le funzioni del ricetrasmettitore in un singolo chip .

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 43 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti