Arriva nel Regno Unito il Samsung Galaxy Portal i5700

Samsung i5700

Samsung lancia l’i5700 Galaxy Portal nel Regno Unito, noto come Spica, la versione più accessibile della i7500 che è stato rilasciato nel mese di novembre 2009. Disponibile la “black version” dello smartphone in esclusiva sino a fine aprile da T-Mobile. Touchscreen da 3,2 pollici in grado di visualizzare fino ad una risoluzione di 320×480 pixel, batteria da 1500mAh, fotocamera da 3.2 megapixel, Android OS 1.5, e fino a 16GB per le schede micro sd.

Le migliorie del nuovo Samsung Galaxy Light i5700

Samsung annuncia il nuovo smartphone Galaxy Light i5700 meglio conosciuto come Spica, che punta a far dimenticare il suo predecessore il Samsung Galaxy i7500, che ha causato non pochi problemi a quanti lo hanno acquistato. Ecco dunque che il nuovo arrivato avrà soprattutto il compito di riconquistare la fiducia dei clienti delusi. Completo ed elegante, il nuovo smartphone ribattezzato come Galaxy Portal, è dotato di sistema operativo Android. Da pochi giorni nel mercato del Regno Unito sarà messo distribuito attraverso la rete T-Mobile nella due versioni bianca e nera. La prima sarà in esclusiva per un mese, mentre la versione nera sarà disponibile per tre mesi a partire da gennaio. Lo Spica promette grandi prestazioni ed un ottimo rapporto qualità prezzo.

Come gli altri smartphone presenti sul mercato, anche il Samsung è dotato di WiFi, GPS, Bluetooth 2.1 e supporto DivX. Molti sono i piani che si possono attivare dal sito T-Mobile, uno di questi è: 23£ al mese (26 euro circa) che comprende il pacchetto internet illimitato, 200 minuti e 200 sms stipulando un contratto della durata di 18 mesi.

Samsung Galaxy Light i5700: le caratteristiche tecniche

Il nuovo smartphone Samsung Galaxy Light misura 115,9 x 57 x 12,9 millimetri per un totale di 120 grammi di peso. Possiede un display amoled touchscreen da 3,2 pollici e 16 milioni di colori, con una risoluzione di 320×480 pixel, bluetooth, wi-fi, gps, slot per le micro sdhc fino a 32 gb, jack standard 3.5mm, fotocamera da 3.2 megapixel senza flash ma con zoom, autofocus e connettività hsdpa, umts, edge e gprs. Al suo interno ha come sistema operativo Android OS 1.5 ed una batteria da 1500 mAh che assicura un’autonomia di 445 ore in standby o 650 minuti in conversazione. Una delle novità più rilevanti è il buon processore da 800 MHz che rende il dispositivo velocissimo e la riproduzione dei formati DivX, eliminando così tutti i problemi di conversione dei file in fase di lettura, rendendo così immediata la visione di video e film. Come un dispositivo Android, il Portale Galaxy supporta tutta la suite completa dei servizi di Google, compresi Google Search, Google Maps, Gmail, YouTube e Google Talk, ma non alcune delle caratteristiche della versioni successive dell’offerta OS. Inoltre Galaxy Portal lancerà, il browser Augmented Reality, che consente agli utenti di guide ad accesso visivo a quello che sta intorno a loro facendo loro cellulare al loro ambiente. Nel nostro paese Wind propone il telefono a quasi 300 euro.

STAMPA     Tags:

Leave a Reply