Home
Accesso / Registrazione
 di 

Arriva Nio l’antifurto bluetooth per cellulari!

Nio antifurto bluetooth cellulari

Semplice, comodo e intelligente. Ecco Nio, il nuovissimo sistema per proteggere i cellulari da dimenticanze e furti che si basa sulla tecnologia bluetooth

Tecnologia bluetooth a fare da padrone

Le ultime novità del mondo dei cellulari non arrivano dagli ultimi modelli o da altre diavolerie che ogni giorno rendono questo importante mezzo di comunicazione sempre più particolare. Questa volta a fare notizie è un nuovo e particolarissimo antifurto per cellulari basato sulla tecnologia bluetooth. La Nio si propone di ridurre il numero di furti e di dimenticanze, basandosi su un semplice principio: quando il tag bluetooth e il cellulare a cui è collegato vengono separati a una distanza maggiore di quella di sicurezza, impostabile nelle preferenze dall'utente si aziona una sirena.

Come funziona l’antifurto Nio

Questo particolare oggetto, che può essere usato sia come portachiavi, ma anche da portare nella borsa, ha una dimensione davvero ridotta, è ricaricabile tramite una presa mini usb, è privo di pulsanti ma dotato di un piccolo led di colore blu che informa dello stato di connessione del sistema. Per poter utilizzare l’apparecchiatura è necessario installare l'applicazione Java sul proprio cellulare. Sul sito del produttore è disponibile una lista di tutti i modelli cellulari compatibili.

Una volta impostata l'applicazione sul proprio telefono è possibile effettuare la connessione al tag e impostare il funzionamento dello stesso, modificando parametri come appunto la distanza di sicurezza, il ritardo nell'avvio della sirena (evitando così falsi allarmi), il tipo di sirena e altre impostazioni avanzate, come ad esempio l'attivazione del sensore di movimento, in grado di attivare l'allarme anche entro la distanza di sicurezza, ma in seguito a uno scossone, tipico esempio di uno scippo.

Il funzionamento di Nio

L’idea su cui si basa il piccolo antifurto Nio, ricalca in pieno quella del portachiavi che veniva usato negli anni ’90, fedele partner per tutti gli sbadati. Il piccolo oggetto fischiava (o suonava a seconda dei modelli) non appena sentiva un fischio o un semplice battito di mano, per farsi individuare ed evitare così tempo inutile alla ricerca delle chiavi di casa o di oggetti che giornalmente si portavano in borsa. L'applicazione e le istruzioni però non sono del tutto user friendly, anzi si perde un po' troppo tempo per avere ben chiaro il funzionamento di tutte le opzioni.

Bisogna, non solo metaforicamente, litigare con le varie impostazioni, dopodiché Nio svolge il lavoro per cui è stato progettato. Il piccolo sistema di antifurto è basato proprio sulle dimenticanze da cellulare che alla volte può essere fatale, si dimostra molto valido per evitare di dimenticarlo magari insieme alle chiavi (il tag può essere utilizzato anche come portachiavi), poiché una volta superata la distanza di sicurezza si attivano entrambe le sirene. Meno utile è forse nel caso di furto, quando il ladro si trova oltre la distanza di sicurezza potrebbe essere già troppo tardi per riuscire a fermarlo. Tuttavia la sirena di Nio e quella del cellulare sono abbastanza forti da scoraggiarlo e magari costringerlo a liberarsi in fretta della refurtiva. Nio è disponibile online a un prezzo di circa 50 euro, il prezzo forse può sembrare un po' troppo alto, ma al momento è un prodotto innovativo e di nicchia, unico nel suo genere.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 8 utenti e 54 visitatori collegati.

Ultimi Commenti