BC337 datasheet – transistor planare epitassiale NPN

bc337 datasheet bc337 amplificatore e switching

BC337 datasheet è un transistor planare epitassiale NPN. BC337 è adattato come AF-Driver e low power output.

BC337 (datasheet Fairchild) – Applicazioni come amplificatore di commutazione

  • il transistor BC337 è adattato come AF-Driver e low power output
  • il transistor BC337 è complementare a BC327/BC328 (che sono PNP)
bc337-transistor

BC337 (datasheet Onsemi) – utilizzato come amplificatore
E’ un dispositivo Pb-Free.

BC337 – Caratteristiche

  • Alta corrente (max. 500 mA)
  • Bassa tensione (max. 45 V)

Applicazioni

  • Applicazioni di amplificazioni e commutazione

Dati meccanici

  • Contenitore: TO-92
  • Peso: ca. 0,18 g

Absolute Maximum Ratings:

  • Collector Emitter Voltage (VBE=0) – VCES – 50V
  • Collector Emitter Voltage (IB=0) – VCEO – 45V
  • Emitter Base Voltage – VEBO – 5V
  • Collector Current – IC – 0,8A
  • Collector Peak Current (t<10mS) - ICM - 1,5A
  • Total Power Dissipation
      @ TC<25C - PTOT - 1,4W
      @ TC<25C - 625mW
  • Operating junction & Storage Temperature – TJ, TSTG – -55 a 150 C

BC337 è un transistor NPN in un contenitore TO-92; contenitore di plastica SOT54. Il PNP complementare è BC327. Questo tipo di transistor è suddiviso in tre gruppi: -16, -25 e -40 in base al loro guadagno di corrente. Su richiesta speciale, questi transistor sono anche fabbricati nella configurazione pin TO-18.

Applicazioni con BC337

Lampeggiatore ad un LED
Far lampeggiare un LED non richiede un circuito complesso. Il circuito “A” lampeggia due volte al secondo (se si cambia il valore della resistenza e del condensatore, si cambia anche la frequenza di lampeggio). Si può utilizzare un BC337 al posto del 2N2222A, così l’alimentazione può essere abbassata a 9V. Il circuito “B” funziona direttamente dalla rete a 220V. Quando si usa un BC337, la resistenza diventa di 390K.

BC337 è un diffuso transistor bipolare per applicazioni generali di basso costo. Può essere utilizzato in commutazione per il pilotaggio di carichi come relè, led, buzzer fino a 500 mA, o anche in zona lineare tipicamente per amplificatori audio. BC337 è complementare al transistor BC327.

Oscillatori audio
Con tre dispositivi si possono creare sei semplici cicalini. Il primo circuito utilizza una capsula telefonica magnetica (si può riciclare per realizzare dei semplici oscillatori audio). La frequenza di funzionamento è di 1800Hz e se si cambia il condensatore si può variare la frequenza di funzionamento. Il secondo circuito utilizza la capacità intrinseca delle capsule piezoelettriche. La frequenza di funzionamento è di 800Hz ed il consumo è limitato. La tensione di funzionamento è di 9,5 – 20V per il circuito con la capsula piezoelettrica e 8 – 16V per il primo circuito. Il BC109 e 2N2222A funzionano bene anche se si deve cambiare leggermente la tensione di alimentazione.

Sensore di ossido di carbonio
Il circuito utilizza un pirosensore della serie Figaro TGS812 appositamente creato per la rilevazione di ossido di carbonio. Il circuito viene alimentato a 12V e pilota una elettrovalvola o un relè esterni. Quando viene alimentato, potrebbe scattare immediatamente l’allarme. Aspettare alcuni minuti poi regolare P1 in modo da leggere circa 1.8V tra il pin 5 del sensore e la massa. Regolare P2 per far cessare l’allarme, poi ritarare il trimmer fino a leggere 2.5V tra massa e cursore. Dopo circa 30 minuti regolare P2 per determinare la soglia di intervento a vostro giudizio più sicura. Usando un sensore per il solo CO2, deve essere posto ad altezza uomo, mentre per il liquigas domestico il sensore deve essere posto a 30cm da terra o a 1,2m per il sensore di metano.

7 Comments

  1. Vittorio Crapella 28 novembre 2011
  2. Vittorio Crapella 28 novembre 2011
  3. Vittorio Crapella 28 novembre 2011
  4. linus 29 novembre 2011
  5. Vittorio Crapella 29 novembre 2011
  6. Vittorio Crapella 27 novembre 2011
  7. divivoma 28 novembre 2011

Leave a Reply