Bluetooth a basso consumo

Bluetooth a basso consumo

La potenzialità dei sistemi Bluetooth a basso consumo è stata dimostrata in modo tangibile questa settimana alla conferenza ISPOO tenutasi in Germania, che ha visto i vincitori del primo concorso della serie Coppa del mondo per le innovazioni Bluetooth. La competizione si è svolta durante l’anno appena trascorso, è invitava privati e aziende a lanciare idee riguardo a nuovi prodotti per lo sport ed il fitness, che fossero integrati con sistemi Bluetooth a basso consumo.

Il fitness relativamente alla tecnologia Bluetooth a basso consumoera dunque l’elemento chiave fra le proposte in concorso, e la vincitrice, congiuntamente ai tecnici dell’azienda per la quale lavora, la Swimovate, ha messo a punto un orologio dedicato a chi pratica il nuoto. Un accelerometro all’interno dell’orologio, certamente subacqueo, calcola i movimenti del nuotatore, computando la velocità, la frequenza delle bracciate, le calorie bruciate e la distanza percorsa nuotando. Tutto viene inviato con un sistema Bluetooth a basso consumo verso un telefonino cellulare per essere messo in Rete e analizzato.

L’altra premiata, ha inventato un test di gravidanza: il sistema è stato miniaturizzato usa un apposito sistema per misurare la temperatura del corpo femminile, ed invia i dati per essere analizzati e per stabilire il periodo migliore per il concepimento. Il sistema è piccolo e leggero, di facile utilizzo.

L’alto livello di integrazione con i sistemi Bluetooth a basso consumo fanno si che le dimensioni degli alimentatori dei sensori siano non superiori a quelle di una comune moneta.

Questa edizione del premio ha visto la partecipazione di oltre 250 nuovi prodotti basati sulla tecnologia Bluetooth a basso consumo; Michael Foley, Direttore esecutivo della azienda Bluetooth SIG ha dichiarato che: “L’interesse e la partecipazione al premio dimostrano un grande interesse verso la tecnologia che si basa sui sistemi Bluetooth a basso consumo; Questa nuova tecnologia aprirà nuovr opportunità di mercato e migliorerà le aree di sviluppo della tecnologia basata sui sistemi Bluetooth a basso consumo. I settori interessati sono quelli della cura del corpo e del fitness.”

Sazonov, dell’azienda The Fit Companion, ha inventato un sensore che può essere appeso agli abiti oppure inserito in una scarpa, grazie alla nuova tecnologia Bluetooth a basso consumo. I dati trasmessi via Bluetooth a basso consumo permetteranno di raggiungere l’ottima condizione fisica e di perdere peso: saranno utilizzate sia in allenamento che durante le normali attività casalinghe, per ottenere una migliore misurazione che permetta di elaborare un sistema per combattere l’obesità.

Alla fine del concorso di Bluetooth SIG anche scegliere i tre finalisti, le idee originali sono state riconosciute alla cerimonia di premiazione da parte Robbert de Kock, Segretario Generale della Federazione Mondiale della Sporting Goods Industry (WFSGI). Il Snowsport Flare inventato da Patrick Coulbourne da Antware, è una palestra di monitoraggio, una soluzione creata appositamente per gli sport della neve invernale, che trasmette i dati, come traccia e frequenza cardiaca tramite Bluetooth a basso consumo. L’orologio misura le calorie bruciate e altri dati della prestazione e li trasmette ad Internet tramite un telefono cellulare abilitato con tecnologia Bluetooth a basso consumo energetico.

Leave a Reply