Bluetooth e ZigBee: differenze e somiglianze

Bluetooth e Zigbee sono connessioni wireless che permettono di scambiare dati tra i dispositivi

Bluetooth e ZigBee sono due network che funzionano su reti wireless personali. Servono a scambiare file o informazioni tra dispositivi che sono connessi alla rete, come ad esempio tra cellulari, tra computer e cellulare, o tra telefono e auricolare. Bluetooth e Zigbee hanno però caratteristiche molto diverse, soprattutto dal punto di vista tecnico, prima fra tutte la velocità di trasmissione dei dati.

Bluetooth vs ZigBee

Bluetooth e ZigBee hanno molto in comune. Entrambi sono tipi di IEEE 802.15 “Wireless personal area network”, o WPAN. Entrambi vengono eseguiti nella banda dei 2,4 GHz di frequenza senza licenza, e usano entrambi fattori di forma ridotti e bassa potenza.

Alla riunione di febbraio della Wireless Communications Alliance nella Silicon Valley, Bhupender Virk, presidente e amministratore delegato del produttore di componenti CompXs WPAN, ha illustrato le differenze tecniche tra Bluetooth (IEEE 802.15.1) e la specifica ZigBee (basata su IEEE 802.15.4).

I protocolli ZigBee definiscono un tipo di rete di sensori per applicazioni residenziali e commerciali, quali riscaldamento, aria condizionata e controllo dell’illuminazione. C’è anche IEEE 802.15.4, che definisce il livelli di protocollo fisico e MAC, con la rete, la sicurezza e gli strati di software applicativo, come specificato dalla ZigBee Alliance, un consorzio di aziende tecnologiche.

Immaginate di avere interruttori della luce wireless, eliminando i cavi elettrici attraverso le pareti, tanto per fare un esempio.

Il Bluetooth, come probabilmente sapete, elimina i cavi tra i prodotti elettronici e gli accessori, come ad esempio tra computer e stampanti, o tra telefonini e auricolari. Gli utenti Bluetooth con palmari o computer portatili possono scambiare file, biglietti da visita e appuntamenti del calendario. Bluetooth è più orientatato verso la mobilità degli utenti e l’eliminazione dei cavi a corto raggio; ZigBee punta di più sull’automazione su grande scala e sul telecomando.
La versione recentemente ratificata di Bluetooth, migliora le sue funzioni in modo significativo, e apparirà nei prodotti a partire dal prossimo anno.

Il Bluetooth funzionava già bene, ma non per quanto riguarda la velocità. Perciò, ora che le reti W-Fi girano a 5Mbit / s, un Bluetooth da 700 kbit / s può essere limitante e anche un po’ frustrante. La nuova versione di Bluetooth ha aumentato la velocità a 3 Mbit/s.

Differenze tecniche tra Bluetooth e ZigBee

I primi prodotti ZigBee sono ora in fase di test di interoperabilità, dice Virk, che attende i prodotti con certificazione per il terzo trimestre. I rapporti di settore indicano che, alla fine, ZigBee può essere integrato in telefoni cellulari tramite chip dual-function ZigBee-Bluetooth per il controllo a distanza di quasi qualsiasi prodotto e per l’acquisto di oggetti da distributori automatici.

Infine, Virk ha sottolineato alcune differenze tecniche tra i due protocolli. Per quanto riguarda la tecnica di modulazione, il Bluetooth usa Frequency Hopping Spread Spectrum (FHSS), mentre ZigBee usa il Direct Sequence Spread Spectrum (DSSS). Passando al protocollo della dimensione dello stack, Bluetooth ha 250 kbyte, ZigBee solo 28 kbyte. La batteria con Bluetooth è destinata a frequenti ricariche, mentre con ZigBee non va ricaricata e dura fino a 10 anni. La massima velocità di rete per il Bluetooth è di 1 Mbit / s, mentre per ZigBee è di 250 kbit / s. La portata di rete per il Bluetooth va da 1 a 100 metri, a seconda della classe radio, mentre per ZigBee è fino a 70m. Infine, la tipica rete join tempo del Bluetooth è di 3 secondi, mentre per ZigBee di appena 30 millisecondi. Una bella differenza tra Bluetooth e ZigBee!

One Response

  1. MircoP 4 gennaio 2011

Leave a Reply