C-Control: soluzioni per l’automazione

main_control

I sistemi C-Control si basano sulla serie dei microcontrollori Atmel (ora Microchip) Mega 32 e Mega 128, impiegati in varie applicazioni dall’elettronica di consumo fino alle macchine domestiche. C-Control Pro offre una tecnologia all'avanguardia per risolvere i problemi di automazione. Varie interfacce hardware e sistemi bus consentono il collegamento con sensori e attuatori. Uno dei punti di forza è la flessibilità nell’espansione con vari moduli presenti in commercio. La vasta gamma di accessori disponibili consente di perfezionare il sistema C-Control con numerose opzioni, in particolare il convertitore di interfaccia RS232/USB, il modulo di espansione e l'unità System Mega 32.

Introduzione

Il mercato dell’automazione ha immesso nuove soluzioni nell’ambito dei sistemi per il controllo dinamico di apparati elettrici impiegati in vari campi industriali. La soluzione C-Control ha contribuito alla rapida diffusione di queste soluzioni con numerosi moduli da configurare in maniera adeguata. La piattaforma C-Control ha la peculiarità principale di essere completamente configurabile dall’utente, garantendo la massima funzionalità in vari contesti applicativi. E’ possibile gestire impianti solari, impianti di allarme, conservando a sua volta gli standard di protezione che il settore richiede.  La soluzione C-Control permette di creare sistemi complessi, gestibili in maniera molto elementare per ogni scopo applicativo. La gamma di prodotti è in continuo aggiornamento con nuovi moduli da impiegare per ogni esigenza.

Modulo di espansione C-Control PRO 32 e convertitore RS232/USB

Il C-Control Projectboard PRO (figura 1 e 2) si compone di componenti necessari per il funzionamento della C-Control Pro System Unit che descriveremo nel prossimo paragrafo. Il Layout circuitale si basa su una sezione di alimentazione via USB o tramite adattatore di rete, un commutatore di interfaccia RS232 e una griglia forata (tipo una piastra millefori) per implementare ulteriori boards realizzate ad hoc dal progettista. La programmazione è opportunamente configurata per mezzo della seriale RS232 (default), oppure servendosi del convertitore RS232-USB (tabella 1).

Tipo di accessorio (C-Control) Modulo di Espansione
Adatto per serie C-Control Pro
Tipo PRO 32
Assorbimento di corrente 50 mA
Tensione di esercizio 8-16 V DC
Lunghezza 160 mm
Larghezza 100 mm
Altezza 23 mm

Tabella 1: Caratteristiche tecniche del modulo di espansione C-Control PRO 32

fig_1

Figura 1: Schema a blocchi del modulo di espansione C-Control PRO 32

fig3

Figura 2: Modulo di espansione C-Control PRO 32

Il pulsante BOOT/STOP presente sulla board permette di trasferire il programma all’unità, impostando la scheda nella modalità “programmazione”.  L’unit bus (figura 3) posto nella sezione “breadboard” della figura 1, serve per collegare i moduli di espansione I2C della famiglia CC1 e può essere utilizzato anche per applicazioni proprie.

fig_2

Figura 3: Unit Bus del modulo di espansione C-Control PRO 32

Il modulo di interfaccia seriale/USB è adatto per la serie C-Control PRO e permette di convertire interfacce con livello seriale RS232 e TTL su un bus USB. La scheda può essere saldata direttamente o tramite shield di connessione. Inoltre è possibile connettere un DB9 con un cavo USB sull’altra estremità della scheda (Figura 4 e 5). In tabella 2 sono riportate alcune caratteristiche tecniche del convertitore RS232/USB.

Figura 4: Convertitore di interfaccia USB , RS-232 Adatto per serie C-Control

Figura 4: Convertitore di interfaccia RS-232-USB adatto per serie C-Control

 

Tipo di accessorio (C-Control) Convertitore di interfaccia
Interfacce USB, RS232
Adatto per serie C-Control
Assorbimento di corrente circa 100 mA
Tensione di esercizio 5 V DC
Altezza 13 mm
Lunghezza 33 mm
Larghezza 16 mm

Tabella 2: Caratteristiche tecniche del convertitore di interfaccia RS-232-USB adatto per serie C-Control

Figura 5: Pin layout del convertitore

Figura 5: Pin layout del convertitore di interfaccia RS232/USB

L'integrato di gestione del modulo convertitore è il CP2102 della Silicon Labs che fornisce una soluzione semplice per aggiornare design RS232 con un minimo di componenti esterni, minimizzando sia i costi che il PCB. Il CP2102 include un controller USB 2.0 full-speed, un transceiver USB, un oscillatore, EEPROM e bus seriale sincrono (UART). Il tutto in un package QFN 5x5 mm da 28 pin.

C-Control PRO System Unit

Il C-Control Pro System consta di un microcontrollore RISC della famiglia AVR dell’Atmel (ora Microchip). Le potenzialità dei microcontrollori dell’Atmel sono state dimostrate in molte applicazioni dove il ridotto consumo di corrente ne faceva da padrone (Figura 6). Il Mega 32 è un RISC a 8 bit con memoria flash, EEPROM, S-RAM, porte digitali, counter, comparatori, canali PWM/DAC e interfaccia seriale. Il Mega 128 consta di una memoria maggiore e un numero di interfacce in/out superiore. I microcontrollori hanno una importante velocità di elaborazione, la maggior parte dei 131 comandi dei controller AVR sono gestiti da un ciclo di clock derivante da un generatore al quarzo con una frequenza di circa 14 MHz. Nel modulo è anche presente un convertitore di codice per implementare il linguaggio di programmazione (C) al livello macchina. Scrivendo quindi il codice in C o Basic è possibile convertirlo in linguaggio macchina tramite l’interprete opportunamente installato. In tabella 3 sono riportate le caratteristiche generali dell'unità.

Figura 5:

Figura 6: C-Control PRO Unit Mega 32 4,5 - 5,5 V/DC

 

Tensione di esercizio 4.5 - 5.5 V DC
Ingressi/Uscite 8 ingressi analogici / 4 con cad. 8 pin I/O
Memoria di lavoro RAM 2 kB
Memoria Flash 12 kB
Memoria programma 12 kB
Interfacce RS232
Assorbimento di corrente 20 mA
Linguaggio di programmazione C/Basic
Tipo Mega 32
Altezza 7 mm
Lunghezza 53 mm
Larghezza 23 mm

Tabella 3: Caratteristiche tecniche del C-Control PRO Unit Mega 32

Il modulo C-Control PRO con package DIL a 40 pin dispone inoltre di un ADC 8 bit a 8 canali, 2 IRQ, 3 interrupt esterni e timer 1x8 e 1x16 bit.

Considerazioni

Le soluzioni C-Control offrono tante possibilità per creare sistemi con livelli di complessità sempre più crescenti ma nello stesso tempo dotati di ottima flessibilità nella programmazione.  Il software di gestione implementa una IDE intuitiva con sezioni di gestione e task manager per le configurazioni degli script. Dispone di ottimi tool per l'accesso e il controllo remoto della scheda. La scheda supporta i linguaggi di programmazione Basic, Compact-C e Assembler.

Il Modulo di espansione C-Control PRO 32, il Convertitore di interfaccia RS-232-USB adatto per serie C-Control e il C-Control PRO Unit MEGA 32 sono disponibili a catalogo CONRAD con spedizioni 24 H

4 Comments

  1. Maurizio Maurizio 15 aprile 2016
    • f.amantea 15 aprile 2016
      • Maurizio Maurizio 15 aprile 2016
  2. f.amantea 18 aprile 2016

Leave a Reply