Cavi HDMI, come funzionano e quali scegliere

cavo HDMI come funzionano e quali scegliere

Per comprendere i vantaggi del nuova tecnologia HDMI vediamo come funzionano i cavi e in cosa nello specifico i cavi HDMI differiscono dagli altri a cui eravamo abituati.

HDMI: Potenzialità del sistema di cavi

In pochi anni lo standard HDMI è diventato sinonimo di prestazioni di alto livello e si è affermato in maniera sempre più decisa sul mercato. Ogni nuovo modello di HDTV ha almeno due porte HDMI e molti dispositivi elettronici, quali DVD, Blu-ray e consolle sfruttano la tecnologia HDMI per trasmettere segnali audio e video.

Avere un unico cavo HDMI per la trasmissione di entrambi i segnali, audio e video, rende apparentemente le cose più semplici, ma non sempre è così nei fatti. A complicare la realtà concorrono termini e concetti nuovi e la diffusione di cavi decisamente over-priced, come ad esempio Monster.
Di fronte a questo scenario molti acquirenti potrebbero essere tentati a mantenersi nella scelta dei cavi analogici a cui sono abituati.

Ecco la buona notizia: il cavo HDMI ha degli indubbi vantaggi ma non c’è ragione di pagare di più per un cavo DHMI. Vediamo perché partendo proprio dal nome: HDMI sta per High-Definition Multimedia Interface, ovvero interfaccia multimediale ad alta definizione ed il nome descrive molto bene la sintesi del prodotto.

HDMI infatti è un tipo di connessione digitale capace di trasmettere video in alta definizione e audio ad alta risoluzione attraverso lo stesso cavo. Per ottenere lo stesso risultato con un comune cavo analogico servirebbero ben tre cavi per la componente video e sei per l’audio. Basta pensare a questo ingombro confuso di fili per rendersi conto delle potenzialità del cavo HDMI. Inoltre per quanto concerne la qualità dell’immagine, lo standard HDMI può garantire una risoluzione di 1080p. Anche dal punto di vista dell’audio permette prestazioni senza eguali.

Quali cavi HDMI comprare

On line sono disponibili modelli di cavi HDMI ad un prezzo davvero conveniente e sicuramente competitivo rispetto a quello dei negozi. Sicuramente se si chiede un cavo HDMI in un negozio di elettronica verranno proposti cavi molto più costosi, dietro la promessa di maggiore velocità e di migliori performance. Ma è veramente così? Assolutamente no.

Il prezzo adeguato per un cavo HDMI non deve assolutamente superare i 10 euro per una lunghezza standard di 15 cm e per di più non esiste nessuna significativa e dimostrata differenza nelle prestazioni tra un cavo da 10 euro e uno che ne costa 50: l’informazione digitale trasmessa è esattamente la stessa. Nessun cavo può rendere l’immagine migliore o peggiore.

Molti rivenditori giustificano il prezzo elevato di alcuni cavi HDMI dietro la promessa della garanzia inclusa nel prodotto, nel caso in cui questo divenga obsoleto negli anni immediatamente successivi: ma basta una semplice considerazione per smontarne le basi. Infatti se anche, per via delle nuove tecnologie, il cavo pagato 10 euro, dovesse essere soppiantato da nuovi modelli dopo qualche anno, se ne potrà sempre comprare un altro allo stesso prezzo e comunque non si sarà raggiunta la spesa richiesta per i cavi venduti a prezzi maggiori e ingiustificati.

Leggi anche: ecco perche i cavi HDMI sono tutti uguali

STAMPA     Tags:, ,

11 Comments

  1. Edi82 Edi82 25 aprile 2010
  2. Emanuele 12 settembre 2010
  3. Emanuele 12 settembre 2010
  4. Edi82 Edi82 7 giugno 2010
  5. Emanuele 15 ottobre 2010
  6. ernenek37 2 settembre 2010
  7. Edi82 Edi82 2 febbraio 2010
  8. Fiorello.Poletti 8 settembre 2014
  9. Edi82 Edi82 1 marzo 2010
  10. Edi82 Edi82 4 marzo 2010
  11. Edi82 Edi82 9 agosto 2010

Leave a Reply