Home
Accesso / Registrazione
 di 

CAVO ECOSUN il cavo solare made in Italy, per una energia pulita garantita nel tempo

CAVO ECOSUN il cavo solare Prysmian

Prysmian Italia lancia un’importante novità nel mondo dei cavi elettrici destinati al segmento delle energie rinnovabili. Il nuovo prodotto si chiama ECOSUN ed è stato espressamente concepito da Prysmian per le applicazioni fotovoltaiche.

cavo_solare_ecosun_prysmian

I requisiti principali del cavo, la cui produzione utilizza speciali mescole isolanti, sono rappresentati da: resistenza agli agenti chimici, all’acqua, ai raggi UV, all’ozono, all corrosione, alle basse e alte temperature, comportamento al fuoco in grado di garantire la massima sicurezza, compatibilità totale con la gamma di connettori Tecplug.

L’impiego di materiali ottimizzati assicura, inoltre, performances molto elevate del cavo, la cui caratteristica distintiva consiste nel garantire una durata di vita almeno pari a quella dei migliori impianti fotovoltaici.

La garanzia di qualità e sicurezza del cavo è rappresentata dal Marchio IMQ e dalla conformità del prodotto al nuovo capitolato tecnico IMQ CPT 065 2° ed. Luglio 2009.

Il nuovo prodotto lanciato da Prysmian è disponibile nelle tre colorazioni di guaina: nero, rosso e blu.
 
Il lancio del cavo ECOSUN rappresenta la novità che Prysmian Italia dedica al mercato delle energie rinnovabili, consapevole della rilevanza sempre più strategica che tale settore riveste nello sviluppo sostenibile. 

Il cavo ECOSUN enfatizza l’alta qualità e l’affidabilità dei prodotti Prysmian, l’attenzione continua e crescente ai bisogni quotidiani del Cliente - con l’obiettivo di agevolarlo nello svolgimento del proprio lavoro – nonchè l’importante impegno nell’area della ricerca e dell’innovazione, di fronte ad un mercato sempre più esigente e selettivo, che tiene in forte considerazione il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente e la qualità della vita.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti