Home
Accesso / Registrazione
 di 

Celle solari a basso costo stampate come i giornali

Celle solari a basso costo stampate come i giornali

Le celle solari potrebbero presto essere prodotte a un buon mercato con le nanoparticelle "inchiostri" che le permette di essere stampate come i giornali o essere dipinte sugli edifici per assorbire la luce del sole producendo elettricità.

Brian Korgel, un ingegnere chimico dell'Università del Texas a Austin, spera di poter tagliare i costi a un decimo del loro prezzo corrente sostituendo il processo di produzione standard per le celle solari - deposizione "gas-phase" in una camera a vuoto, che richiede temperature alte ed è relativamente costosa.

Negli ultimi due anni, Korgel e il suo team hanno lavorato a questa soluzione di fabbricazione a basso costo per il fotovoltaico - o cella solare. Gli inchiostri potrebbero essere stampati su un processo di stampa roll-to-rool su un substrato di plastica o acciaio inossidabile. E la prospettiva di dipingere con questi inchiostri i tetti o gli edifici non è impossibile.

Korgel utilizza nanomateriali che assorbono la luce e che sono 10.000 volte più sottili di un capello, perché le loro dimensioni microscopiche permettono poi a capire nuove proprietà fisiche.

Nel 2002, ha fondato Innovalight (in California) che è una azienda che produce inchiostri utilizzando il silicio. Questa volta, Korgel utilizza CIGS (copper indium gallium selenide) che è più economica e favorevole all'ambiente.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Anonimo

italiano...

Certe frasi sembrano semplicemente tradotte in maniera automatica e senza senso: magari con un minimo di sforzo si potrebbe ottenere un risultato migliore.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 52 visitatori collegati.

Ultimi Commenti