Home
Accesso / Registrazione
 di 

Cellulari Samsung a risparmio energetico e ecocompatibili

samsung restore, cellulare a risparmio energetico

Cellulari Samsung a risparmio energetico

Abbiamo visto in un post precedente l’interesse per l’ambiente e il risparmio energetico del produttore di cellulari finlandese, Nokia. Come abbiamo accennato sono diversi i produttori interessati ad oggi ad adottare politiche ambientali rispettose e l’adozione di tecnologie avanzate per combattere lo spreco energetico a favore dell’autosufficienza. Anche Samusung ha recentemente lanciato nel mercato Usa, in collaborazione con l’azienda telefonica Sprint, il nuovo smartphone ecocompatibile Restore realizzato con materiali riciclati e con particolari accortezze per ridurre al minimo l’impatto ambientale. Il nome è quanto mai evocativo per un apparecchio per la cui costruzione e progettazione sono stati rispettati i più elevati standard qualitativi in materia di risparmio energetico e utilizzo di materiali riciclati e riciclabili ecocompatibili.

Restore era già stato precedentemente seguito da un altro cellulare anch’esso “green friendly”, il Blue Earth dotato di mini pannello fotovoltaico per la ricarica della batteria e realizzato con materiale ecologico.  

Dettagli tecnici

Questa volta l’azienda coreana ci riprova con uno smartphone ancora più accativante nel design e nelle prestazioni. Il display QVGA è da 2,4 pollici, è dotato di tastiera Qwerty, la fotocamera digitale non appare particolarmente potente visti i soli 2 megapixel di dotazione, ma si tratta pur sempre di un apparecchio che si presenterà al mercato con un costo contenuto e per una fetta di mercato sempre più attenta ma disposta comunque a scendere a compromessi a favore dell’ambiente. Non mancano il player Mp3 e video, lo slot per microSD fino a 32GB, l’AGPS, il bluetooth e sono previste inoltre funzionalità di accesso rapido ai principali social network.

Al di là delle caratteristiche tecniche ciò che ne fa un amico dell’ambiente sono le plastiche utilizzate per la produzione che provengono per il 77% da materiale riciclato, il caricabatterie è marchiato Energy Star e promette di ridurre lo spreco di energia rispettando i stretti parametri di consumo dell’ente di verifica. Come se non bastasse è prevista la funzione “One Click Green” che con un solo click permette di ricevere aggiornamenti su tematiche ambientali direttamente sul browser del cellulare, così da agevolare e stimolare una giusta informazione su temi legati alla lotta allo spreco energetico e difesa ambientale.

La confezione, riciclabile al 100% è sprovvista del manuale di istruzioni con la volontà di risparmiare l’abbattimento di alberi per la sua stampa, dovrete così usufruirne in formato digitale dal sito di Samsung. Non è ancora dato sapere la data di commercializzazione in Europa e
il prezzo di vendita (negli Usa attualmente è venduto con promozioni in abbonamento). E’ dal lontano 2004, anno in cui Greenpeace accusò Samsung di utilizzare materiali eccessivamente inquinanti per la produzione dei suoi apparecchi che l’azienda coreana si dimostra più attenta ed incline ad adottare politiche differenti. In tale occasione Regor Margetson, responsabile politiche ambientali di Samsung Electronics Europe aveva affermato: “Samsung ha sempre preso in seria considerazione la questione ambientale: la critica di Greenpeace ci ha spinto a rivalutare in nostri obiettivi ed esaminare cosa fosse realmente possibile. Abbiamo fatto una scelta ambiziosa perché vogliamo diventare un'azienda più sostenibile e questo ha un prezzo”.

Chi fosse interessato ad approfondire come Samsung cerca di mirare al risparmio energetico con i suoi prodotti o altre azioni intraprese può leggere questa pagina ufficiale del sito aziendale.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 54 visitatori collegati.

Ultimi Commenti