Home
Accesso / Registrazione
 di 

Che cos'è WiTricity?

Energia elettrica in modalità wireless

Che cos'è WiTricity?

La tecnologia WREL ("Wireless Energy Resonant Link") - WiTricity - e' stata dimostrata trasmettendo l'energia elettrica in modalità wireless ad una lampada (praticamente la Intel è riuscita ad accendere una lampadina utilizzando i campi magnetici).

Questa innovazione sarà integrata nella superficie di lavoro e appena il dispositivo (ad esempio il telefonino) sarà messo sopra, verrà caricato. La tecnologia utilizza i campi magnetici per trasmettere 60 watt di potenza ad una distanza di 60.96cm, perdendo solo 25% della corrente durante la trasmissione.

Una delle principali preoccupazioni della tecnologia "wireless power" sono i suoi possibili effetti negativi sugli utilizzatori. Fortunatamente, durante la dimostrazione, l'energia elettrica è stata trasmessa senza fulminare qualcuno che poteva passare tra il trasmettitore ed il ricevitore :D.

Un ricercatore dalla Intel, Josh Smith, ha dichiarato che l'elettricità senza fili si può fare, anzi, è possibile farla in modo sicuro ed efficiente. I campi magnetici utilizzati non colpiscono il corpo umano (almeno per quanto si sa fin'ora Sealed) a differenza dei campi elettrici, che potrebbero dare all'user un piccolo fulmine.

L'idea di utilizzare campi magnetici per trasmettere l'elettricità in modalità wireless è stata dimostrata da un team dall'Istituto di Tecnologia di Massachusetts (MIT) e l'hanno chiamata WiTricity. I ricercatori della Intel lavorano insieme ai ricercatori del MIT per esplorare questa innovazione ed il risultato sarà una tecnologia in grado di trasmettere l'elettricità in modalità wireless.

Questa tecnologia potrebbe essere utilizzata per caricare le batterie dei portatili, macchine fotografiche e telefonini. Il prossimo obbiettivo di Intel è di progettare un sistema per ricaricare (ovviamente senza fili) un portatile.

Re-post del 24 novembre 2008

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 56 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti