Home
Accesso / Registrazione
 di 

China Mobile nella Linux Foundation come membro Gold

China Mobile è entrata nella Linux Foundation come membro Gold

China Mobile, l'operatore delle telecomunicazioni più grande del mondo, è entrata a far parte della Linux Foundation. China Mobile ha recentemente investito in Linux, nel suo sistema operativo OPhone mobile e ha sviluppato un sistema di cloud computing basato su software open source. Questa decisione va nella direzione presa negli ultimi anni: gli sviluppatori cinesi hanno contribuito al kernel Linux e Linux è stato ampiamente usato nel commercio e nell'istruzione.

China Mobile si unisce a Linux

China Mobile è entrata a far parte della Linux Foundation come membro Gold. La Linux Foundation, organizzazione non-profit dedicata ad accelerare la crescita di Linux, ha annunciato che China Mobile Communications Corporation ("China Mobile"), la cui holding è azionista di maggioranza di China Mobile Ltd. è diventata un membro Gold. E’ la prima volta che una società cinese si unisce alla Linux Foundation.

China Mobile Communications Corporation è stata fondata il 20 aprile 2000, con un capitale sociale di 51,8 miliardi di RMB, e le attività di oltre 8.000 miliardi di RMB, e possiede la più grande rete e base clienti nel mondo. China Mobile Group Limited è interamente controllata da China Mobile. La sua holding, China Mobile Limited, ha costituito una società interamente controllata in 31 province come Hong Kong SAR. China Mobile è stata selezionata tra le top 500 aziende del mondo dalla rivista americana "Fortune" per 10 anni consecutivi. Con il suo crescente valore, è stata nominata come uno dei marchi più potenti del mondo dal "Financial Times" per quattro anni consecutivi.

China Mobile è quindi l'operatore delle telecomunicazioni più grande del mondo rispetto al valore di mercato. Si posiziona anche come il più grande operatore al mondo in termini di clienti e della portata della propria rete, attraverso la quale fornisce servizi mobili, tra cui voce, telefonia IP e multimedia. China Mobile ha recentemente investito in Linux, nel suo sistema operativo OPhone mobile, e ha sviluppato un sistema di cloud computing basato su software open source. La sua appartenenza alla Linux Foundation mostra il suo ulteriore impegno per la piattaforma Linux.

La Linux Foundation è impegnata nella promozione in tutto il mondo, nella formazione e nella standardizzazione di Linux, promuovendo la cooperazione tecnica e di marketing nel settore informatico. La Linux Foundation ha tre livelli di adesione: Platinum, Gold e Silver. Attualmente, ci sono circa 100 membri, tra cui sette membri Platinum e, con l'adesione di China Mobile, dieci membri Gold.

"La decisione di China Mobile di aderire alla Linux Foundation e il suo impegno in Linux potrebbe rappresentare un passo sismico verso un riallineamento dei sistemi operativi in Cina e nel settore delle telecomunicazioni", ha dichiarato Jim Zemlin, direttore esecutivo di Linux Foundation. "Per la Fondazione Linux, l'opportunità di presentare Linux come una scelta a 560 milioni di utenti è una grandissima proposta".

Linux e il mercato cinese

Bill Huang, direttore generale del China Mobile Research Institute, ha dichiarato: "China Mobile riconosce la Linux Foundation come principale organizzazione internazionale non-profit del mondo Linux, il punto focale per la tecnologia Linux, la standardizzazione e l'innovazione. Vediamo un enorme valore nell’architettura aperta di Linux e ci auguriamo di contribuire a Linux su scala globale".

Negli ultimi anni, la Cina ha svolto un ruolo sempre più importante per Linux. Gli sviluppatori cinesi hanno contribuito allo sviluppo del kernel Linux, e Linux è stato ampiamente usato nel commercio e nell'istruzione in Cina. Secondo un rapporto di ricerca rilasciato da Springboard Research e Spiceworks, il tasso di utilizzo dei server Linux tra le piccole e medie imprese nella regione dell’Asia del Pacifico, supera ormai il 25 per cento, superiore alla media mondiale.

Molte delle maggiori società Internet cinesi (Sina, Shanda, Baidu, Taobao, Netease) stanno usando Linux per la sua architettura aperta, per la stabilità e per le prestazioni. Inoltre, diversi produttori di hardware, come Huawei e Lenovo, hanno router basati su Linux, server, notebook, telefoni cellulari e altri prodotti.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti