Citiled: modulo LED da 22W, 1000 lumen con alimentazione AC

Citiled LMC10B LED

Un’azienda giapponese, leader nella produzione di moduli per l’illuminazione a LED, ha realizzato un modulo alimentabile direttamente dalla tensione di rete, luminosità di 1000 lumen e potenza di 22W

Citizen Electronics Co. Ltd, (parte della multinazionale che detiene il noto marchio di orologi) con sede a Fujiyoshida City (Giappone), ha sviluppato una nuova serie di moduli per l’illuminazione a led (denominata LMC10B) in grado di essere alimentati direttamente dalla tensione di rete alternata. I moduli della serie "Citiled" sono basati su una tecnologia innovativa e sono stati oggetto di una dimostrazione pubblica in occasione della fiera "Lighting Fair 2011" tenutasi a Tokio nello scorso mese di marzo.

L’illuminazione a LED si è rapidamente diffusa non appena sono stati disponibili sul mercato dei bulbi LED (più in generale, delle lampade LED) ad un costo accessibile. I LED richiedono per loro natura un’alimentazione in continua (DC), mentre l’alimentazione disponibile sulla rete elettrica (sia domestica che industriale) è di tipo alternato (AC). Occorre pertanto servirsi di un circuito in grado di adattare la tensione alternata all’alimentazione continua richiesta dai LED; i circuiti di questo tipo sono abbastanza complessi (esistono per questo scopo specifici "driver" integrati che svolgono questa operazione di conversione) e se il circuito non è ben progettato si possono incontrare problemi di generazione di rumore. Per questo e per altri motivi (tra cui il contenimento dei costi derivante da un minore impiego di componenti), hanno recentemente cominciato a fare la loro apparizione i moduli LED alimentabili direttamente dalla tensione alternata di rete (in Europa ed Asia il suo valore è compreso tra 220V e 240V). Questi moduli, tuttavia, sono affetti da un problema, la cosiddetta presenza della "condizione di illuminazione zero", responsabile di una significativa riduzione dell’efficacia luminosa rispetto ai modelli alimentati in continua (DC). L’efficacia luminosa è molto importante, soprattutto quando la luminosità del LED è tenuta bassa, ad un valore prossimo allo zero. I moduli della serie Citiled risolvono questo problema attraverso una tecnica innovativa denominata SCD (Selective Current diversion), in grado di ridurre drasticamente l’effetto del tempo di illuminazione zero, con enormi benefici in termini di aumento di efficacia luminosa. Questa nuova tecnica è stata sviluppata da U.S. Once Innovations, Inc. e Citizen Electronics Co., Ltd. la sta utilizzando sulla base di un accordo di licenza. I moduli della serie LMC10B possono poi essere corredati di aposite coperture, parabole, e dissipatori di calore in modo tale da ottenere dei punti luce e delle lampade completi.

Le principali caratteristiche dei moduli della serie Citiled sono le seguenti:

  • possono essere pilotati direttamente dalla tensione di rete (alternata). Tale valore è compreso tra 220V e 240V in Asia e in Europa, 100V in Giappone, e tra 110V e 120V nel Nord America
  • utilizzo della tecnica SCD per ottenere un’elevato valore di efficacia. Si consideri al proposito l’immagine seguente, nella quale è mostrato l’andamento della corrente che scorre nel LED, espresso in valore percentuale. L’immagine a sinistra si riferisce al caso tradizionale (LED standard alimentati in AC), mentre l’immagine a destra si riferisce al caso di un LED con tecnica SCD. Si noti come la soluzione SCD permetta di ridurre il tempo di illuminazione zero, aumentando di conseguenza il tempo in cui il LED è acceso e di conseguenza l’efficacia luminosa
  • contenitore ultra-sottile di dimensioni compatte: diametro di 90mm e altezza di 8.6mm
  • tensione di rigidità dielettrica di 4kV
  • ampia disponibilità di lenti e collimatori per diodi LED di potenza prodotti dalla stessa casa (come la serie ILU-008)

codice prodotto LMC10B-23L180A-11 LMC10B-23W180A-11
temperatura di colore (K) 3000 4000
flusso luminoso totale (lm) 1000 1000
potenza (W) 22 22
efficacia luminosa (lm/W) 46
fattore di potenza (%) >90
indice di rendering Ra 80
rigidità dielettrica (V) 4000
tempo di vita (ore) 40000
dimensioni (mm) DIA.90 X H: 8.6

 

Questa tabella riassume le caratteristiche elettriche del componente, di cui sono previste due versioni con temeprature di colore differenti.

Per questa serie di moduli era stata pianificata una produzione ingente a partire da aprile 2011, ma vista la recente catastrofe che ha colpito il Giappone, potrebbero verificarsi dei ritardi rispetto al piano originale.

Citiled

STAMPA     Tags:, ,

One Response

  1. Antonio Mangiardi 4 maggio 2011

Leave a Reply