Come fare in casa PCB in 1 ora e senza materiali speciali

pcb circuito stampato fai da te diy

Questo articolo presenta un metodo veloce e semplice per fare in casa il tuo circuito stampato (PCB). Questa tecnica funziona per le tracce sottili fino a 10 mils ed è adatta per la maggior parte degli integrati SMT.

Per fare in casa il PCB in un’ora avrete bisogno: delle riviste o brochure pubblicitarie, una stampante laser, un ferro da stiro, rame, soluzione di acetone, spugne per lavare i piatti, diluente, filo rivestito di plastica. Vi servirà anche: un taglierino, del nastro adesivo, carta vetrata, carta da cucina, cotone.

La carta deve essere perfetta: lucida, sottile, e… anche poco costosa. Scegliete una pagina delle dimensioni normali e lo sfondo bianco, poi tagliatela in un formato adatto per la vostra stampante. Le stampanti laser non funzionano con la carta sottile e quindi la carta deve essere messa manualmente. Disattivate la modalità economica del toner. Se si vuole stampare il PCB di dimensioni esatte, si deve disattivare qualsiasi forma di ridimensionamento della pagina.

E’ essenziale che la superficie di rame sia pulita e senza traccie di grasso che potrebbero interagire con l’acetone. Per rimuovere l’ossido di rame dalla superficie, si possono utilizzare le spugne per i piatti. Accendete il ferro da stiro e mettetelo sulla posizione COTONE e spegnete il vapore. Mentre il ferro da stiro si sta riscaldando, posizionate i materiali sul tavolo. Sistemate la stampa del PCB sopra la superficie di rame, con il toner verso in basso. Adesso stiratela per 30 secondi. :)

Quando la scheda è abbastanza fredda per essere toccata, deve essere pulita e messa nell’acqua (lasciatela 1 minuto o fino a quando la carta si ammorbidisce). Poi la dovete mettere nell’acido (cloruro ferrico o percloruro ferrico). In meno di 10 minuti vedrete come il rame viene rimosso. Risciacquate la scheda con tanta, tanta acqua. Con una goccia di acetone, rimuovete completamente il toner. E…e basta!

Provate questo metodo, sono sicura che vi piacerà!

STAMPA     Tags:

5 Comments

  1. jgiudici 11 ottobre 2010
  2. Gela_88 11 ottobre 2010
  3. Gela_88 5 ottobre 2010
  4. Emanuele 16 agosto 2009
  5. Emanuele 17 agosto 2009

Leave a Reply