Come installare Ubuntu 10.10 versione beta

Ubuntu 10.10 in versione beta può essere installato attraverso GUI o linea di comando

In questi giorni è arrivato Ubuntu 10.10 versione beta. Se avete la versione 10.04 di Ubuntu e volete provare quella nuova, aggiornatela attraverso GUI o linea di comando. Tra qualche tempo verrà rilasciata anche la versione definitiva di Ubunti 10.10, per la quale sarà sufficiente continuare ad aggiornare la versione presente sul vostro computer. E non dimenticate di fare un backup completo dei vostri file prima di installare qualsiasi aggiornamento!

La novità di Ubuntu 10.10 versione beta

Se state utilizzando la versione Ubuntu 10.04 e siete interessati a portarla alla 10.10 potete scegliere di masterizzare un ISO e fare una nuova installazione completa, oppure potete aggiornare con apt-get, senza dover perdere tempo con una reinstallazione. Linux rende facile aggiornare da una versione all’altra.
Naturalmente in questo momento, Ubuntu 10.10 è ancora in versione beta. Ciò non significa che si deve evitare l’aggiornamento. Tuttavia, significa che si corre il rischio che non tutto funzioni correttamente. Ma se si vuole correre questo rischio perché non si vede l’ora di provare Ubuntu 10.10, il procedimento è abbastanza semplice.

Dopo aver completato tutto, si dovrebbe avere una versione funzionante di Ubuntu 10.10 beta. Poi, quando Ubuntu 10.10 uscirà dalla versione beta sarà possibile continuare ad aggiornarlo e avere una versione completa rilasciata in pochissimo tempo.

Questo tipo di aggiornamento può essere fatto solo a partire dalla versione 10.04, non da qualsiasi versione precedente. Inoltre è meglio fare il backup di tutti i file, anche se questa dovrebbe essere una pratica da tenere presente in ogni caso, indipendentemente da questa installazione.

Aggiornare a Ubuntu 10.10 versione beta dalla GUI

Si può aggiornare a Ubuntu 10.10 versione beta dallo strumento GUI (anche se è così che la maggior parte farebbe questo compito in ogni caso). Il primo passo è quello di aprire l’Update Manager di aggiornamento nella modalità “development release”. Per fare questo basta premere Alt-F2 e digitare update-manager –devel-release e premere Invio. Quando si esegue questa operazione l’Update Manager si aprirà con una nuova aggiunta il pulsante Upgrade.

Prima di selezionare il pulsante Upgrade, è però necessario installare tutti gli aggiornamenti per il sistema. Se non ce ne sono elencati fate clic sul pulsante “Check”. Se si vedranno aggiornamenti basterà andare avanti e fare clic su “Installa aggiornamenti” (Install Updates) e consentire che gli aggiornamenti vengano completati. Ovviamente bisogna seguire le indicazioni, quindi, se gli aggiornamenti richiedono il riavvio del computer, bisognerà farlo prima di continuare con l’aggiornamento.

Una volta completati tutti gli aggiornamenti è quindi sicuro di fare clic sul pulsante Upgrade. A questo punto bisognerà seguire ancora i semplici passaggi per l’aggiornamento e riavviare il computer una volta completato il tutto.

Aggiornare a Ubuntu 10.10 versione beta con la linea di comando

L’aggiornamento a Ubuntu 10.10 versione beta da command line è altrettanto facile. Il primo passo è quello di aggiornare il sistema. Quindi, aprire una finestra di terminale ed eseguire questi due comandi:

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

Naturalmente, si dovrà immettere la password di sudo per il primo comando. Una volta che questo primo passaggio è stato completato, potrebbe essere necessario riavviare il computer, a seconda se il kernel è aggiornato o no. Dopo, si è pronti per l’aggiornamento. Il primo passo è quello di scrivere il comando:

sudo apt-get install update-manager-core

Ora basterà fare una semplice modifica al file /etc /update-manager/release-upgrades. Questo file determina il comportamento di default per il rilascio degli aggiornamenti. La linea che deve essere cambiata in fondo al file. Bisogna cambiare da:

Prompt = LTS

a

Prompt = normal

Salvare e chiudere il file e poi lanciare il comando:

sudo do-release-upgrade -d

Quando richiesto, cliccare Y per continuare con l’aggiornamento. Una volta completato l’aggiornamento, sarà necessario riavviare il computer.

4 Comments

  1. Rossella De Marchi 2 ottobre 2010
  2. slovati slovati 9 ottobre 2010
  3. Emanuele 2 ottobre 2010
  4. slovati slovati 2 ottobre 2010

Leave a Reply