Home
Accesso / Registrazione
 di 

Come scegliere un controller per applicazioni a simple batch

Come scegliere un controller per applicazioni a simple batch

Scegliere un controller per applicazioni a simple batch. Per le applicazioni simple batch più semplici, qualunque sia il controller e qualunque sia il linguaggio di programmazione applicabile, il processo non cambia mai. Un processo batch, comunque, non è sempre statico e vi è un fattore chiave che gli ingegneri dovrebbero tenere a mente quando scelgono un controller.

In molti processi batch, ci sono benefici nel poter eseguire direttamente le procedure all'interno del controller: complessità ridotta e maggior velocità di esecuzione. Scegliere un controller che:

permetta di eseguire al meglio il batch eseguendo una procedura a single-unit in un controller ridondante aumenti il throughput riducendo il tempo di esecuzione e la latenza fra i vari livelli dell'applicazione offra una migliore usabilità attraverso l'ìintegrazione di display e di istruzioni interattive.

Un controller di processo o due dovrebbero essere usati se il processo aumenta di dimensioni e l'esecuzione diretta nel controller non è possibile per via delle dimensioni totali dell'operazione.

La Comunicazione peer-to-peer fra i controller permette di eseguire processi batch di maggiori dimensioni se necessario.
Scegliere un controllo ambientale che ospiti tutti e 4 i livelli del modello procedurale ISA88 – procedure, unit procedure, operation and phase – e che consenta modifiche on line per tutti gli elementi dell'automazione è l'ideale. Ciò significa che i 4 livelli sono mantenuti e coesistono nello stesso tool, in modo che gli utilizzatori possano cambiare un elemento della logica e testarne il funzionamento facilmente.

Leggi anche: Come scegliere un controller

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 67 visitatori collegati.

Ultimi Commenti