Core Logic acquisisce la licenza per la GPU Mali-400 MP

Core Logic acquisisce la licenza per la GPU Mali-400 MP Dettaglio GPU

Core Logic acquisisce la licenza per la GPU Mali-400 MP

Core Logic acquisisce la licenza per la GPU Mali-400 MP per giungere ad una grafica ad alta definizione per i media portatili della prossima generazione; tale GPU, conforme al protocollo OpenGL ES, consente l’uso di interfacce avanzate avendo contemporaneamente cura di preservare la vita media delle batterie degli apparati mobili high-end.

Il 17 Agosto 2009 ARM ha annunciato che la Core Logic Inc., una azienda avente sede in Corea, leader nella progettazione di semiconduttori, prodotti successivamente da terzi, e nello sviluppo e realizzazione di soluzioni mobili multimediali, ha recentemente acquisito la licenza relativa alla GPU multicore ARM® Mali™-400 MP, allo scopo di apportare significativi miglioramenti nell’intrattenimento multimediale ad alta definizione ed alla possibilità di “navigare” su smartphones, telefoni dotati di tutte le caratteristiche multimediali, media player portatili e navigatori satellitari, senza comprometterne la durata delle batterie.

Core Logic ha acquisito la licenza per la GPU Mali-400 MP perché è la GPU a più alte prestazioni della famiglia Mali, in grado di supportare applicazioni multimediali complesse, 2D e 3D, fino alla risoluzione di 1080p e di processare da 300 milioni fino a più di un miliardo di frame al secondo.

Questo mette i fabbricanti in condizione di realizzare prodotti quali telefoni cellulari, lettori multimediali portatili o navigatori satellitari in grado di offrire esperienze di gioco con qualità da consolle, navigazione ad alta qualità, interfacce utente spettacolari e navigazione web, traendo contemporaneamente beneficio dal più basso utilizzo di memoria tra le GPU embedded, portando così ad un consumo energetico irrisorio.

La GPU Mali-400 MP, di cui Core Logic ha recentemente acquisito la licenza, è inoltre conforme agli standard Khronos OpenGL ES 2.0 e OpenVG, migliorando ulteriormente la fruibilità da parte dell’utente di una ricca gamma di dispositivi digitali.

STAMPA     Tags:,

Leave a Reply