Home
Accesso / Registrazione
 di 

Corso di programmazione per microcontrollori Zilog Z8. Prima puntata 7/7

microcontrollori Zilog Z8

Occupiamoci ora delle procedure da seguire per utilizzare l’emulatore. Nel caso lo si stia utilizzando senza un circuito target, ma solo per eseguire, testare e correggere un programma scritto, è sufficiente: - verificare che l’alimentatore eroghi 8 volt prima di collegarlo all’emulatore; - collegare il cavo di connessione a 25 poli alla porta seriale del PC; - alimentare l’emulatore.

A questo punto siamo pronti per lanciare il programma di gestione dell’emulatore ed entrare nell’ambiente di emulazione. Nel caso invece si debba collegare l’emulatore ad un circuito esterno, occorre prestare attenzione a settare in modo corretto alcuni jumper presenti sulla scheda. La posizione di tali Jumper è chiaramente indicata nelle illustrazioni. In sostanza questi jumper permettono di determinare il modo di funzionamento del clock e l’alimentazione del circuito da testare. Il microcontrollore Z8 utilizza come oscillatore un quarzo collegato tra due piedini. I due jumper J2 e J3 permettono di collegare questi due piedini al quarzo a bordo della scheda dell’emulatore o di sconnetterli. In particolare quando J2 è in ON il quarzo dell’emulatore risulta fisicamente collegato con il relativo piedino dello Z8, mentre quando è in OFF, risulta sconnesso. In questo modo è possibile utilizzare un cristallo montato sul circuito da testare, a patto però di scollegare quello a bordo dell’emulatore. Lo stesso discorso vale per J3.

Possiamo dire che, in linea di massima, questi jumper devono essere posti in OFF.

In questo modo il cristallo fornisce il clock solo all’emulatore e non al circuito target. Per quanto riguarda l’alimentazione si può fare in modo che il circuito target venga alimentato direttamente dall’emulatore attraverso i piedini di alimentazione del micro. In questo modo si evita di dover connettere il circuito target ad un proprio alimentatore. Il jumper J1 quando è in ON permette di alimentare il circuito target attraverso l’emulatore. In caso contrario le alimentazioni sono scollegate dall’emulatore e quindi il circuito target deve essere alimentato indipendentemente. A tale proposito occorre prestare particolare attenzione a non creare un possibile cortocircuito alimentando il circuito target sia dall’emulatore che in modo autonomo.

Esistono inoltre Jumper che devono essere settati a seconda del tipo di micro che si vuole supportare; di questi ci occuperemo nelle prossime puntate. Occorre prestare attenzione anche alla sequenza di accensione e di spegnimento dei vari dispositivi. In particolare, all’accensione è necessario alimentare prima l’emulatore e premere il pulsante di reset presente sulla scheda per poi alimentare il circuito di target (nel caso di alimentazione autonoma). Allo spegnimento occorre premere il pulsante di reset a bordo dell’emulatore, spegnere l’alimentazione del circuito target (se alimentato autonomamente), rimuovere il Pod dal circuito, togliere alimentazione all’emulatore.

A conclusione di questa puntata vogliamo sottolineare il costo particolarmente contenuto dell’emulatore Zilog, che è addirittura inferiore a quello degli Starter Kit di alcune Case. Finalmente anche gli hobbisti, gli studenti e più in generale tutti coloro che utilizzano i microcontrollori hanno a disposizione uno strumento che fino ad oggi era prerogativa di pochi. Sicuramente, in virtù di questa strategia commerciale e delle intrinseche prestazioni dei micro, i dispositivi della famiglia Z8 sono destinati ad un sicuro successo.

Il kit è disponibile da Futura Elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 58 visitatori collegati.

Ultimi Commenti