Home
Accesso / Registrazione
 di 

Corso di programmazione per microcontrollori Zilog Z8. Terza puntata 2

microcontrollori Zilog Z8 Corso di programmazione

Esaminiamo ora nei dettagli il significato di ogni singolo registro.

REGISTRO PRE0

Il registro PRE0, di indirizzo 245, permette di impostare il rapporto di divisione del prescaler P0 ed il modo di funzionamento del contatore T0. Questo registro è composto da 8 bit ed ogni singolo bit assume un preciso significato. Vediamo quale.

t0-t1-mcuz8-schema_blocchi

Il bit D0 se uguale a 0 imposta il timer T0 per un conteggio a singola passata (cioè il il sistema viene fermato dopo un primo ciclo di conteggio); se uguale a 1 imposta il timer T1 per un conteggio a modulo n (cioè dopo un ciclo di conteggio questo ricomincia da capo). Il bit D1 è riservato e deve essere mantenuto a valore logico basso.

I bit da D2 a D7 selezionano il fattore di divisione del prescaler P0 in un range di divisione compreso tra 1 e 64 volte.

registro_prescalier_registro_configurazione_t1

REGISTRO T0

Il registro T0 ad 8 bit si trova allocato all’indirizzo 244 e permette di impostare il valore iniziale del contatore T0. Questo registro può essere sia scritto che letto mediante istruzioni software: l’operazione di scrittura consente di impostare il valore iniziale da decrementare, mentre una eventuale lettura del registro serve per conoscere in quel preciso momento lo stato esatto del conteggio, rappresentato dal numero contenuto in T0.

comparatore_analogico_schema_blocchi

REGISTRO PRE1

Come sappiamo, il contatore T1 differisce dal contatore T0 poiché può prelevare il segnale di clock sia dall’oscillatore interno al micro che da una sorgente esterna. Di conseguenza, il registro di configurazione del Prescaler P1 risulta differente da quello di P0. Il registro del prescaler P1 è denominato PRE1, si trova all’indirizzo 243 ed è composto da 8 bit ognuno dei quali esprime un preciso significato. Il bit D0 se posto a 0 predispone il timer T1 per un conteggio a singola passata, ciò significa che terminato un ciclo di conteggio il timer viene automaticamente arrestato dall’hardware. Se il bit D0 viene posto a 1 si abilita il timer T1 per un conteggio a modulo n, in questo caso il timer, ultimato un ciclo di conteggio, ricomincia automaticamente da capo, ovvero ricarica nel contatore il numero iniziale. Il bit D1 se uguale a 0 collega il clock del timer 1 ad una sorgente esterna, se uguale a 1 collega il clock sempre di T1 all’oscillatore interno al microcontrollore. I bit da D2 a D7 impostano il rapporto di divisione del prescaler in un range compreso tra 1 e 64.

REGISTRO T1

Il registro T1 ad 8 bit si trova allocato all’indirizzo 242 e permette di impostare il valore iniziale del conteggio di T1, ovvero il contenuto del registro “down counter” del contatore 1. Il registro T1 può essere scritto mediante istruzioni software per impostare il numero iniziale da decrementare oppure letto per conoscere lo stato attuale del conteggio.

Il kit è disponibile da Futura Elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 3 utenti e 35 visitatori collegati.

Ultimi Commenti