Corso di programmazione Python su Flip&Click: ADC e DAC

Bentornati al nostro corso di programmazione in Python. Nella scorsa puntata abbiamo visto come fare a configurare correttamente le connessioni tra sensori e dispositivi con le nostre schede di prototipazione rapida, e abbiamo scoperto che una delle potenzialità del Python è effettivamente la portabilità del codice. In questa nuova puntata approfondiremo alcuni degli aspetti della gestione dei segnali: cosa succede ad un segnale analogico che entra all'interno di un circuito digitale? Come funziona la conversione? Quando possiamo ritenere quel valore attendibile? Questo il focus della puntata di oggi, che verrà trattato con esempi e casi d'uso. Siete pronti?

Introduzione

Il fatto che il segnale vada convertito in digitale è intrinseco nella natura fisica delle variabili che vengono rilevate. Una temperatura appartiene al mondo fisico ma naturalmente è una variabile analogica e, pertanto, cambia con continuità assumendo valori nel dominio dei numeri reali. La precisione di un numero reale, oltre che la quantità di numeri in questo dominio, non è compatibile con la dimensione discreta del bit e quindi del mondo digitale.

I microcontrollori possono essere equipaggiati con convertitori in grado di trasformare i segnali da analogico digitale e da digitale ad analogico. E adesso tratteremo, brevemente, l'argomento in maniera tale da capire come funziona.

ADC & DAC nei microcontrollori

I microcontrollori sono sistemi abbastanza complessi, sebbene facilmente reperibili a basso costo, e con potenze di calcolo di tutto rispetto. Talvolta, però, non è così e allora è utile dotare la scheda che lo integra di componenti ulteriori. In particolare questo capita con Raspberry Pi, che non ha un convertitore Analogico-Digitale.

Una scheda che può dotare la vostra soluzione di un convertitore è la Current Click, un caso di esempio davvero interessante che può aiutarvi a realizzare, per esempio, un sensore di corrente. Si tratta, infatti, di una scheda pensata come add-on in grado di misurare la corrente che vi fluisce attraverso.

Le applicazioni possibili sono tantissime e per aiutarvi a inquadrare le sue potenzialità, sappiate che con questa scheda potrete misurare assorbimenti di corrente comprese tra 2 mA e 2048 mA. Ovviamente, la [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2287 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici PREMIUM e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA con PAYPAL è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

4 Commenti

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 22 dicembre 2016
  2. Francesco Cornalba Francesco Cornalba 29 dicembre 2016

Scrivi un commento

ESPertino è la nuova scheda per IoT compatibile ARDUINO.
Scopri come averla GRATIS!