Home
Accesso / Registrazione
 di 

Corso su Linux Embedded a Modena. Registrati oggi e paghi 100 euro di meno

Corso Linux Embedded Freescale

Il corso Linux Embedded di Adeneo, in collaborazione con Freescale è adatto ai progettisti ma può fornire ai Project Manager ed ai venditori tecnici, una solida base professionale aumentando le capacità di valutazione e di conoscenza dei prodotti.

Adeneo, Freescale e Silica, corso su Linux Embedded. Perchè partecipare?

Innanzitutto perché il sistema Freescale i.MX28 EVK usato per il corso è offerto gratuitamente per aiutarvi nel continuare nella valutazione o nell’inizio del progetto non appena tornati in ufficio.

E poi, per acquisire una conoscenza approfondita dell’architettura Linux embedded, degli strumenti e dell’ambiente di sviluppo, combinati con esercizi pratici di laboratorio che vi permetteranno di iniziare immediatamente il progetto.

Il corso è in inglese con supporto in italiano. Un istruttore esperto, con supporto italiano, fornirà i fondamentali per costruire efficientemente il progetto basato su Linux Embedded. Le esperienze pratiche consentiranno di conseguire una comprensione rapida ed approfondita dell’ambiente di sviluppo, della programmazione di driver e moduli kernel e della realizzazione delle immagini.

Laboratori pratici svolti utilizzando Freescale i.MX28 Evaluation Kit (EVK) forniranno i mezzi per essere subito operativi ed iniziare subito il proprio progetto basato su Linux. Il quarto giorno (optional) aggiunge al corso base dei moduli complementari che comprendono tecniche avanzate di sbroglio e driver Linux

Non perderti l’offerta speciale: Risparmia 100€ registrandoti e pagando entro il 26 Aprile 2011 (il corso è di 3 giorni - 1.300€, 4 giorni corso completo 1.700€)
Manda una mail a: training.emea@adeneo-embedded.com, con il soggetto: "Linux training in Modena_Registration"

Quando: Date: 24 - 27 Maggio 2011
Dove: Modena

Affrettatevi!

Questa è l'agenda del Training su Linux Embedded

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Alex87ai

Spettacolo, un corso da non

Spettacolo, un corso da non perdere, anche se il costo è tutt'altro che spettacolare. Avessi quei soldi non ci penserei due volte ad andarci, anche perchè modena è a due passi da dove sto io!!

ritratto di Alex87ai

Linux emebedded e Freescale

Linux emebedded e Freescale i.MX rappresentano la giusta combinazione per realizzare sistemi embedded d’avanguardia. Il problema è che, dal mio punto di vista, programmare in ambiente Linux non è affatto semplice ed occorre sapersi ben destreggiare con la scrittura di drivers e processi per potersi interfacciare con le periferiche hardware che si dispone. I microcontrollori i.MX (che chiamarli microcontrollori è a mio avviso un po’ troppo riduttivo) rappresentano inoltre l’ultimo ritrovato di casa Freescale con architettura Cortex, il top che al momento prevale sul mercato dei core a 32bit. Mi sarebbe davvero piaciuto partecipare al corso, perché mi ha sempre affascinato il mondo dei sistemi embedded gestiti da sistemi operativi e ancora di più se gestiti da linux, ma come ho avuto già modo di dire, al momento il costo risulta abbastanza proibitivo, anche se scontato di 100€. Poi sinceramente, 4 giorni per il corso completo mi sembrano davvero pochi, quindi o si tratta essenzialmente di un laboratorio e quindi è necessario conoscere a priori come muoversi nel mondo di linux embedded (non sarebbe il mio caso) oppure in quattro giorni di teoria penso che si apprenda davvero poco. Se non ho capito male, credo che la mia prima ipotesi sia la più attendibile. Su internet qualcosa in termini di documentazione ed esempi implementati sia su i.MX che su altri processori si riesce a trovare, ma non disponendo dell’evaluation board rimane il tutto a livello prettamente teorico, cioè lettura lettura lettura e poca pratica, il connubio perfetto per imparare poco e niente. Apprezzo inoltre l’impegno di EOS nella divulgazione delle date degli eventi, rendendosi un buon promemoria o agenda appuntamenti per tutti coloro che hanno la possibilità di partecipare ai vari eventi del momento …bravi ragazzi!! ;)

ritratto di Giovanni Giomini Figliozzi

non so se a qualcuno può

non so se a qualcuno può interessare, ma io il 3 maggio al 90% vado qua (il 10% dipende dalla volontà di un mio prof a farmi fare l'orale per primo, altrimenti non faccio in tempo a partire)
http://www.ebv.com/en/events/events/events/event/design-strategies-for-arm-systems-an-avne...

è un altro seminario (gratuito) sulla programmazione e progettazione di sistemi ARM.
qua è possibile scegliere i corsi da seguire
http://www.ebv.com/index.php?id=1246&event=142&id_language=1

Certamente non è come un corso di 4 giorni su un solo argomento, ma a uno che si trova da quelle parti potrebbe far piacere seguirlo...
(in realtà io mi trovo a 650km di distanza, ma mi piace l'idea di farmi un paio di giorni di relax mentale)

ritratto di Fabrizio87

sicuramente un ottimo corso ,

sicuramente un ottimo corso , a me mi piacerebbe partecipare , ma visto il prezzo sarà molto difficile .

ritratto di linus

sarebbe

Secondo me sarebbe meglio scrivere un libro chiaro e dettagliato che fare questi corsi altamente costosi e non so quanto formativi essendo molto brevi e pieni di nozioni che puoi facilmente dimenticare. L'open source è divulgare il proprio sapere per tutti e non solo per chi può permetterselo.

ritratto di Andres Reyes

Avendo le possibilità andrei

Avendo le possibilità andrei volentieri!!!

ritratto di fra83

Ottimo il corso, prezzo non

Ottimo il corso, prezzo non accessibile a meno che non lo paghi l'azienda :-) magari si può pensare di proporlo, investire in formazione è sempre un'ottima cosa!

ritratto di FlyTeo

Ottima idea per chi può!

Per gli esperti del settore, magari pagati dal datore di lavore, è sicuro un esperienza da non perdere!!
Per uno studente mi sa che è meglio studiare su qualche manuale xD

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 8 utenti e 47 visitatori collegati.

Ultimi Commenti