Home
Accesso / Registrazione
 di 

Costo orario Pick & Place

Un mio conoscente ha acquistato una macchina per il montaggio degli
smd qualche mese fa.
La usa per piccoli montaggi di led RGB per la sua ditta.
Ora io mi trovo nelle condizioni di dover montare 600 circuiti con 16 componenti smd diversi ed ho pensato a lui perche' rivolgendomi ad una ditta che fa proprio questo lavoro mi e' stata chiesta una cifra che e' intorno al 50% di quello che dovrebbe essere il mio guadagno e non mi piace proprio...

Il tizio che conosco non ha idea di quanto possa costare il lavoro di questa macchina per un ora di lavoro e neppure io.

In pratica.... vorrei far montare i miei circuiti a lui ma non sappiamo quanto puo' costare il lavoro... qualcuno sa dirmi qualcosa?

Il totale di ore di lavoro dovrebbe essere intorno alle 18 ore totali.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Anonimo

18 ore per montare 9600

18 ore per montare 9600 componenti SMD mi sembra una cosa folle.
Se il pannello di produzione è realizzato bene non ci possono volere più di 8 ore per fare tutto.

Ci sono alcune cose da tenere in considerazione per ottimizzare i costi:
1- Fai produrre gli stampati inquadrottati. Senti dal montatore come lo preferisce ma direi che un formato A4 con due bandelle da 5mm sui lati lunghi dovrebbe andare bene a tutti.
2- Inserisci sul CS due fiducial. Piazzole circolari da 1 o 2 mm scoperte da solder vanno bene (Se puoi tieni il solder distante almeno 0,5mm)
3-Cerca di standardizzare il più possibile i componenti usati. Meno codici diversi ci sono sulla scheda più il montatore è felice e disposto a trattare sul prezzo.
4-Se non indispensabile evita di montare componenti in 0402 o simili. Personalmente detesto montare componenti "rognosi" solo perché al masterista piace usare la funzione "zoom +" e poi lascia ampie aree di stampato deserte.
5-Non usare i footprint in dotazione con il tuo programma cad. Non so quale sia ma non importa.... non ne ho mai trovato uno con delle librerie decenti.
Alcuni montatori (pochi a dire il vero) ti possono dare dei footprint adatti, in caso contrario verifica sui dattasheet dei componenti.
Il tempo che impieghi a realizzare le tue librerie ti verrà ampiamente ripagato in minori difetti e problemi per il montatore. (Meno problemi per il montatore = Costo inferiore )
6-Se proprio non è indispensabile non mettere i componenti SMT su entrambi i lati del CS, spenderesti molti di più per montaggio e attrezzature.
7-Se puoi evita di comperare i componenti dai venditori da catalogo, non faccio nomi ma credo siano ormai noti a tutti. Sono fantastici quando scrivono "confezioni per produzione". Rocche con tanti spezzoni "giuntati" in malo modo, avvolti al contrario, senza un minimo di nastro vuoto per poterli montare sui caricatori, insomma.... un delirio che ti fa perdere tempo, componenti e pazienza. Morale? Alla fine il prezzo lievita e non è contento ne il cliente e ne il fornitore.
8-Tieni presente che una certa percentuale di scarto dei componenti è fisiologica. A parte uP e integrati costosi, quando prepari la commessa, considera sempre almeno un 5% in più. Ti verranno quasi tutti resi a fine produzione ma sempre meglio che ricevere una scheda mezza montata.
9-Chiedi al montatore come vuole il file delle coordinate di montaggio, perché tu gli dai le coordinate vero?
Senza ti faranno spendere di più per il setup iniziale della macchina e la qualità del lavoro potrebbe risentirne.
ATTENZIONE!! Alcuni programmi forniscono le coordinate del baricentro o del pin 1 del componente. Ovviamente serve il baricentro (Attenzione in fase di creazione del footprint)

Per ora non mi viene in mente altro.

Prezzi:

Costi di attrezzature (Una tantum):
Le lamine serigrafiche da tensionare e adatte per piccole/medie produzioni senza componenti estremi costano al montatore da 65 a 150 Euro + spese di trasporto, quelle tensionate circa 200/220. Ovviamene se hai i componenti sui due lati del CS servono due lamine, solo per campionature e piccole produzioni puoi realizzare il quadrotto un po più piccolo e mettere su una unica lamina entrambi i lati.

Stesura programma di montaggio con file coordinate (Una tantum):
Da 50 a 200 Euro. Dipende da fattori tecnici e "politici", comunque ricorda che è un costo che il montatore sostiene e se non ti viene addebitato in modo esplicito va ad aumentare il costo di ogni singola scheda.

Piazzamento della macchina per ogni produzione:
Da 25 a 100 Euro. Dipende dal numero dei caricatori da piazzare

Costo di montaggio.
Ovviamente il numero di componenti totali del lotto ha una grossa influenza sul prezzo.
Si va da 0,0031 a 0,0040 Euro per componente.
Per lotti da almeno 25000 componenti (comodi) io monto a 0,015 Euro.
Per integrati in stecca o qfp il costo raddoppia.

Tutto questo solo per l'SMD poi c'è il tradizionale.

Devid

ritratto di stefano664

Tieni conto che, per

Tieni conto che, per rispondere alla tua domanda, servono almeno quattro informazioni:
1) Quanti pezzi vuoi fare;
2) Dimensione dei PCB;
3) Numero di componenti (o almeno se sono molto addensati o no);
4) Tipo di inquadrottamento (quanti PCB per laminato);
Sarebbe utile sapere quanti componeti PTH ci sono per valutare il costo della seconda linea.

Se il tuo amico non sa quanto costa sicuramente non è una linea completa, sarà una cosa da "cantinaro", ovvero serigrafica manuale, pick non velocissima, forno, nessuna ispezione.

ritratto di Anonimo

Ciao lavoro in questo

Ciao lavoro in questo settore, solitamente il montaggio dei componenti smd non è orario, piuttosto si quantifica un prezzo per circuito in base al numero dei componenti da montare, da come è impaginato il quadrotto e dall' eventuale acquisto dei componenti se non sono forniti dal cliente. Si aggiungono a tale somma i costi di impianto: programmazione macchine, telaio serigrafico. Per una valutazione bastano i file gerber e il boom.

ritratto di elettronica_generale

Re: Costo orario pick and place

Bè in genere se non è uno sprovveduto potrebbe fare un calcolo di massa calcolando: costo di ammortamento + costo energia + costo dipendente che ci lavora + altri costi che non mi vengono in mente tutti con imposizione fiscale inclusa (o no a seconda dei casi) per quelle 18 ore.

ritratto di elettronica_generale

Re: Costo orario pick and place

Stai parlando di una linea completa, ovvero printer 2d, pick&place o chip
shooter, forno, AOI e/o ICT?

Se si a che cadenza?

Per darti un idea, a livello industriale, una linea completamente automatica
a 23000 componenti per ora (usa una Chip Shooter + una pick & place Siemens
serie D), completa di tutto quanto ho scritto sopra (AOI e non ICT) ha un
costo industriale intorno ai 170 Euro/ora.

Ripeto molto dipende da che linea vuoi usare, tieni conto che se fai un
lavoro one shot il setup (programmazione, lamine di serigrafia, ecc.) sono
un costo fisso significativo.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 22 utenti e 71 visitatori collegati.

Ultimi Commenti