Home
Accesso / Registrazione
 di 

Da Freescale una piattaforma modulare e avanzata per stazioni Broadband/LTE

Da Freescale una piattaforma modulare e avanzata per stazioni Broadband/LTE

Una nuova generazione di Stazioni Long Term Evolution (LTE)

3G LTE – letteralmente 3G Evoluzione di lungo termine - è un nuovo standard ancora sotto sviluppo dal Progetto Partnership di Terza Generazione (3GPP) che permetterà di definire la nuova tecnologia per reti a banda larga di tipo wireless funzionanti su grandi aree urbane ("wide are networks"). L'LTE si indirizza ad ottenere un "throughput" elevato, una latenza più bassa e un "backhaul" IP efficiente rispetto alle soluzioni precedenti alla generazione 3GPP. Il nuovo standard permetterà inoltre di sviluppare nuove tecnologie di rete che dovrebbero preannunciare una nuova era di servizi multimediali e in real time.

I benefici della piattaforma

    1. accelera i tempi di realizzazione dei prototipi e i tempi di sviluppo
    2. permette ai produttori e ai gestori di familiarizzare con il nuovo standard LTE
    3. Permette di contenere i costi inerenti la rete
    4. Offre software base (scritto in C e altamente portabile) per ridurre la latenza e fornire quindi un sistema ed elevato throughput

Disponibilità OEM
La piattaforma di riferimento per lo sviluppo rapido, che include sia l'hardware che il software, è specificatamente indicata per l'uso da parte dei clienti OEM che debbano sviluppare soluzioni per stazioni base. I componenti hardware per una singola piattaforma AMC sono ampiamente disponibili per via di un accordo tra Freescale e i suoi partner commerciali dell'alleanza Freescale Alliance. Il software è disponibile sotto licenza per OEM.

Componenti della piattaforma per lo sviluppo rapido
Componenti della piattaforma per lo sviluppo rapido

Trasformare un'idea in realtà con il sistema di sviluppo rapido di Freescale
Con lo standard LTE che si è consolidato verso la fine del 2007, Freescale ha sviluppato un package onnicomprensivo hardware e software che abilita gli operatori OEM a sviluppare assieme i loro propri sistemi di valutazione e sviluppo. Il sistema di sviluppo rapido fornisce un stazione di riferimento programmabile basata su:

    1. Processori sviluppati nell'ambito industriale, inclusi i processori costruiti sulla base della tecnologia Power Architecture e DSP basati sulla tecnologia StarCore
    2. Gruppi di costruttori industriali di computer PCI (PCIMG) che lavorano su standard AdvancedMC (AMC)
    3. Software per l'abilitazione di banda base di Livello 1 e Livello 2 per lo sviluppo di Nodi B evoluti basati su processori Freescale.

Dettagli sulla piattaforma hardware AMC
L'hardware per reti wireless a banda larga di riferimento è basato sul PICMG multiplo modulare definito AMC, il tutto installato all'interno di uno chassis MicroTCA. La capacità di utilizzare i moduli AMC direttamente, senza la necessità di un AdvancedTCA o di un carrier alternativo, permette di ottenere sensibili riduzione di dimensioni, costi e potenza. L'approccio modulare permette inoltre di abilitare i singoli componenti del sistema di essere aggiornati, o addirittura permette di ridurre i costi non appena un hardware più nuovo od economico diventa disponibile. Ciò accelera anche i tempi di sviluppo e i tempi di aggiornamento. La piattaforma di sviluppo base si focalizza sul layer 1 e sul layer 2, ma lo stesso sistema può essere esteso aggiungendo controlli, interfaccia di rete e schede FPGA per realizzare una soluzione Base Station-in-a-Box. L'hardware della piattaforma base disponibile è illustrato nella figura seguente:

Modular AdvancedMC Mezzanine Hardware Platform Diagram

Partizionamento dell'architettura di sistema
L'architettura di sistema base è suddivisa in modo netto fra due reti separate, Radio Layer 2 e Radio Layer 1, così come mostrato nella figura precedente. Da notare che per soluzioni di piccola scala come stazioni microbase è certamente pratico consolidare queste funzioni in un numero inferiori di componenti, ma i riferimenti base si indirizzano alla necessità di realizzare applicazioni scalabili per soluzioni multisettoriali e macrobase, dove ogni settore deve fornire un elevato throughput e il range ottimale.

System Architecture Partitioning Diagram

Architettura base
Layer 1 Fisico
Realizza la codifica di canale del Layer Radio Fisico, la modulazione sulla frequenza della portante, la sincronizzazione e le tecniche di antenna multipla MIMO. E' pronto per trasportare i canali radio transport logici e per interfacciarsi con i livelli superiori

Layer 2 – Medium Access Control
Realizza il layer di Radio Link Control, incluso il Medium Access Control (MAC) che controlla la stazione base e l'accesso alle risorse tramite interfaccia. Le risorse sono schedulate sulla base dei requisiti previsti per il Quality of Service (Qos), usando la concatenazione/segmentazione dei pacchetti, la ritrasmissione tramite una richiesta ripetuta automatica (ARQ) ed anche attraverso una richiesta ripetuta automatica ed ibrida (HARQ), in combinazione con il Layer 1.

Interfaccia di rete
Realizza il Backhaul transport della rete e il lavoro coordinato con le interfacce interne. Ciò include l'elaborazione dei livelli di rete fino al layer 3 dello standard OSI, incluso IPSec (Secure network termination), la compressione dell'header e la classificazione del traffico (Qos). La scheda per l'interfaccia di rete (NIC) può – opzionalmente – supportare la crittografia sul radio Link 3G LTE, ma a seconda della architettura sottostante, ciò potrebbe essere affidato ad una scheda di canale.

RICHIESTA DI CONTATTO
Se desideri maggiori informazioni su questo prodotto Freescale, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 69 visitatori collegati.

Ultimi Commenti