Diffusore per flash: costruirlo con un contenitore per pellicole..o un pacchetto di sigarette

filmcanasterdiffuser_200808.jpg

Diffusore per flash: componente popolare tra chi pratica fotografia, hobby costoso, si sa, per il quale non mancano però accorgimenti pratici per risparmiare,come costruirsi da soli un flash con diffusore incorporato..

In più si potrà fare uso di un numero pressocchè illimitato di filtri colorati con cui divertirsi. Insomma è possibile fotografare usando il flash per ottenere foto con sfumature dei più disparati tipi. Il tutto è molto semplice, la creazione di un diffusore necessita di un vecchio contenitore per pellicole trasparente, un taglierino, una colla molto resistente e dei filtri di gel colorati. E una macchina fotografica con flash a scatto.

La costruzione del diffusore per flash passo dopo passo

Come prima cosa è necessario tagliare il contenitore per ottenere una superficie abbastanza grande da poterci inserire il proprio flash. Anche il coperchio va intagliato in modo tale che i filtri possano essere inseriti nel diffusore per flash. E’ importante, al fine di creare un diffusore per flash ben funzionante, che il taglio corrisponda all’esatta larghezza del filtro.

I filtri, inoltre, possono essere di dimensioni diverse a seconda della marca, quindi è consigliabile procurarsi prima i filtri e poi eseguire l’operazione. Il passo successivo consiste nell’incollare accuratamente il coperchio sul contenitore posizionandolo nel verso contrario (la faccia interna diventa esterna).

Ci siamo quasi. Dobbiamo, a questo punto, porre il contenitore/diffusore sul flash e inserirvi delicatamente il filtro, facendo attenzione a mantenerlo il più distante possibile dal flash perchè alcuni colori, a causa del calore prodotto,si potrebbero increspare andando ad incidere negativamente sul risultato. Il nostro diffusore per flash con filtri colorati è pronto per essere utilizzato e non resta che giocarci un pò per ottenere degli effetti spettacolari.
Solitamente il blu intenso e il viola creano effetti strani, colorando il cielo di sfumature rosa e il resto di rosso.

E se voglio improvvisare un diffusore per flash in un pub?

Quante volte ci è capitato di passare una serata con amici in un locale o in casa e avere come ricordo delle foto di pessima qualità, a causa dell’inappropriata distribuzione di luce dovuta al flash. Quante facce troppo bianche, occhi chiusi ed espressioni spaventate. Ecco una semplice, rapida ed efficace soluzione.

Sicuramente è più salutare avere un flash in un pacchetto di sigarette, anzichè le sigarette. Quindi è opportuno svuotarlo e dopo aver rimosso la carta argentata all’interno del pacchetto, con cura, senza romperla, girarla col lato argentato verso l’interno del pacchetto e inserirla nuovamente. Ora non resta altro che porre il flash all’interno del pacchetto e angolare il coperchio per ottenere effetti diversi. Più il pacchetto è in posizione verticale, più è basso il soffitto, migliore è l’effetto.

E’ ovvio che questo tipo di soluzione non può in alcun modo sostituire un apparato con diffusore per flash professionale, ma può di certo avere risultati più soddisfacenti rispetto ad un flash tradizionale soprattutto se l’intento è quello di usarlo in spazi chiusi e in contesti informali. Inoltre non dimentichiamo che, probabilmente, è il miglior utilizzo che si possa fare di un pacchetto di sigarette!

12 Comments

  1. Antonio Mangiardi 17 aprile 2011
  2. linus 17 aprile 2011
  3. Giovanni Giomini Figliozzi 17 aprile 2011
  4. Antonio Mangiardi 18 aprile 2011
  5. linus 18 aprile 2011
  6. FlyTeo 18 aprile 2011
  7. Giovanni Giomini Figliozzi 18 aprile 2011
  8. FlyTeo 18 aprile 2011
  9. Giovanni Giomini Figliozzi 18 aprile 2011
  10. linus 19 aprile 2011
  11. FlyTeo 19 aprile 2011
  12. FlyTeo 19 aprile 2011

Leave a Reply