DIY – Alimentazione per flash esterno capace di durare a lungo 2/3

Alimentazione per flash esterno capace di durare a lungo

Scriviamo di flash portatili. Se siete stati in giro con la vostra macchina fotografica per un po’ potreste ricordare una vecchia versione di quelle lampade: la famiglia Sunpak. Questi flash sono ideali per quando il per sole inonda di illuminazione la location. La cosa bella è che sono abbastanza vecchi per essere acquistato a prezzi ridicolmente bassi di seconda mano. L’unico problema il consumo abnorme delle batterie. Urge una soluzione e vediamo quindi come aumentarne la durata e diminuirne il consumo. Passiamo alla seconda fase di assemblaggio.

L’Anderson Power Pole, da connettore amato dai radioamatori a elemento del sistema di alimentazione del vostro Flash.

Un altro miglioramento rispetto ai modelli Quantum da 6v è il connettore che viene usato.

L’Anderson Power Pole è stato popolare nell’ambiente dei radioamatori per moltissimi anni. Questo connettore è semplice, poco costoso, durevole e facile da usare.

È anche polarizzato in modo che non possa essere collegato a qualcosa per farlo saltare in aria. Saldare questi connettori su un cavo di prolunga da lampade. Possibilmente un cavo #16. è possibile utilizzare anche fili più piccoli di tale misura ma è sempre meglio utilizzare cavi più robusti e grossi per evitare una possibile caduta di tensione nei cavi più lunghi.

Se non si è in grado di saldare, facciamolo fare a qualcuno che sia capace di farlo per non dover poi buttare tutto. Tanto, ci vogliono solo pochi minuti, quindi meglio avere un po’ di prudenza e fare le cose nel modo corretto.
Fare anche dei cavi di prolunga con i connettori Anderson Power Pole a ciascuna estremità nel caso in cui non si potessero montare le batterie vicino al flash. Mettere insieme i poli negativi e quelli positivi. I fili sono saldati nei terminali che finiscono alla presa elettrica.

Ci vogliono circa tre minuti per collegare questo impianto. Ecco la batteria SLA all’interno del marsupio che fa da contenitore per il facile trasporto. I connettori sono a pressare su un fusibile da 10 A in un porta-fusibile da automobile. Dopo il fusibile i fili vengono alimentati attraverso una fessura che deve essere aperta sul lato del marsupio.
Alla fine, i fili del connettore Anderson vengono collegati al flash. A meno che non si debba soffiare su un fusibile, non ci sarà mai più la necessità di aprire la zip del marsupio.

Una raccomandazione importantissima: usare sempre un fusibile.

Ed ecco una parola di consiglio, NON FARE UNO DI QUESTI PACCHI SENZA la presenza di un fusibile! MAI! Ripeto MAI! Le Batterie SLA forniscono abbastanza corrente per fondere le tue cose o, peggio, causare un incendio, nel caso in cui la batteria andasse in corto circuito. I sistemi con le batterie SLA come questo sono perfettamente sicuri se i fusibili vengono usati correttamente. Il gioco è fatto.

Certo c’è bisogno di un adattatore per Quantum 1+. Questo adattatore varia da modello a modello di flash quindi non è possibile fabbricarne uno che sia standard. Dovrete fabbricarne uno che funzioni con il vostro flash portatile. Ma questo verrà spiegato nella terza ed ultima parte di questo post.

Leave a Reply