DIY – Casse impermeabili

Casse impermeabili DIY

Questo tutorial DIY è in realtà in sostanza un pratico ma divertente progetto fai da te per creare da soli delle casse mp3 impermeabili: se avete l’hobby del canto da ora potrete veramente sentirvi liberi di cantare con stile e senza preoccupazioni sotto la doccia senza temere che si bagnino e oltretutto l’idea della casse impermeabili DIY potrebbe essere anche una soluzione per un piccolo pensiero originale e simpatico da regalare.

Una premessa è d’obbligo: si tratta comunque di un fai da te per hobbisti e quindi non può garantire l’affidabilità di un dispositivo professionale perciò se è vero che non teme alcuni schizzi d’acqua probabilmente è meglio evitare di immergerlo totalmente!

Materiali necessari per realizzare le proprie casse impermeabili

Le parti fondamentali alla base di questo DIY sono due: si tratta di un paio di casse da pc e di un contenitore resistente all’acqua dall’apertura facile (l’ideale sarebbe uno di tipo pop-up).

A parte questi due oggetti per il resto si tratta di rimediare piccoli materiali:
– un pulsante di accensione di qualche vecchio dispositivo elettrico (ad esempio un gioco elettronico o una stampante)
– clip per batteria 9V
– un paio di guanti di plastica usa e getta
– silicone
– alcuni pezzi di plastica da usare come cornice
– un piccolo frammento della retina di una vecchia zanzariera
– saldatrice
– colla
– vernice spray
– seghetto a mano e coltellino
– forbici ben affilate

Primo passo: preparare le casse

Per poter dare inizio a questo DIY occorre prima di tutto smontare pezzo per pezzo le vecchie casse da pc, senza ovviamente rompere nulla andando a togliere la custodia. A questo punto sostituire l’adattatore da parete con una clip per batteria da 9V, facendo attenzione a controllare la polarità.

La struttura impermeabile delle casse

Una volta deciso dove esattamente andranno posizionate le casse queste andranno poi incollate affinché siano fissate stabilmente. Quindi, procedendo con ordine: marcare con un pennarello indelebile il punto esatto selezionato, tagliare i contorni sulla plastica levigando il bordo in modo da eliminare eventuali frammenti di plastica.

Ora quello che occorre è la membrana per l’effetto impermeabile: per questo si possono usare i guanti di plastica usa e getta che, oltre ad essere adatti a proteggere dall’acqua sono anche sufficientemente fini.
Dopo averli ritagliati incollarli da dentro usando anche del silicone sui bordi.
Poggiando sulla superficie trasparente del contenitore il circuito delle casse studiare quale sarà l’altezza delle manopole e del pulsante di accensione.
Per proteggere dall’acqua poi le manopole stesse si possono tagliare le estremità delle dita dei guanti di plastica per impermeabilizzarle dall’interno.
Fissare bene il circuito in modo che non si smuova durante l’uso delle casse.

Rifinire l’esterno delle casse

Chiudere il recipiente e, per renderle più apprezzabili esteticamente, colorare con vernice spray a piacimento. Bisogna poi preparare la griglia esterna delle casse. In casa esistono diversi oggetti che potrebbero avere la struttura a retina che serve in questa occasione: per esempio una zanzariera può andare bene.
Basta tagliarne un frammento delle dimensioni necessarie, incorniciarlo in un perimetro di plastica e incollare il tutto con abbondante colla (e con la spillatrice per fermarla meglio).

Si possono poi, non solo per estetica ma anche per praticità, stampare delle etichette per indicare la funzione delle manopole, ad esempio quella con la scritta “volume”.

Leave a Reply