Home
Accesso / Registrazione
 di 

DIY - Kodak Instamatic psichedelica

Kodak Instamatic psichedelica DIY

Questo tutorial è un po’ particolare, nel senso che rappresenta una guida passo dopo passo verso la costruzione di una Kodak Instamatic psichedelica DIY utilizzando appunto una Instamatic e una usa&getta. Questo modello old fashion si può ancora trovare in giro nei negozi di usato oppure ci sono diversi annunci su internet, quindi la sua reperibilità non è poi così complicata. A seguire vedremo come modificare una fotocamera per ottenere degli effetti psichedelici.

Materiali e strumenti per creare la Kodak Instamatic psichedelica

- Un fotocamera Kodac Instamatic
- Una vecchia macchinetta fotografica usa e getta
- Un taglierino
- Un rotolo di nastro adesivo isolante
- Un rotolo di nastro adesivo trasparente
- Una pellicola 135 35mm a velocità (sensibilità) 100 o 200
- Colla super attack
- Carta vetrata

Cominciano i lavori

Se si prova ad inserire una pellicola 135 in una Instamatic, si nota che la finestra posteriore è troppo grande per la pellicola, non c’è modo per la fotocamera di avvolgere la pellicola e di segnare ogni fotogramma. Il problema che ci riguarda è il secondo visto che gli altri due ci permetteranno di scattare foto psichedeliche. Per prima cosa, prendere la fotocamera usa e getta (magari già usata) e aprirla. In alto a destra c’è una rotella dentata grande a cui va agganciato il rullino. Tirarla fuori e metterla da parte per usarla per adattare la pellicola 35mm alla fotocamera Instamatic.

Prendere anche la rotellina che servirà per avvolgere la pellicola nella Kodak.
Quindi allisciare la rotella dentata usando il taglierino e poi la carta vetro; togliere tutto tranne la parte centrale che sostiene la dentatura e due denti, che devono essere opposti, in modo da fare presa sulla pellicola 135. Attaccare con la colla ciò che rimane all’ingranaggio a rotella della Kodak Instamatic. Ora che il pezzo è montato, bisogna modificare il rullino intagliando dei piccoli solchi sulla parte superiore in modo da farli combaciare con il nuovo ingranaggio che abbiamo appena montato.
Siamo verso la fine di questo progetto DIY
Passiamo ora ad usare il nastro adesivo nero per coprire la finestra posteriore ed evitare quindi che la pellicola si bruci con l’esposizione diretta alla luce. A questo punto non resta che andare in luogo privo di luce diretta e preparasi a caricare il rullino sulla fotocamera; prendere il nuovo rullino 135 e tirare fuori tutta la pellicola, quindi prendere il rullo dalla macchina usa e getta e attaccarlo con del nastro adesivo alla fine della pellicola: questo sarà utile per tenere il tutto ben fermo quando verrà avvolta tutta la pellicola. Inserire il rullino nel vano destro della Kodak Instamatic e assicurarsi che i denti della rotella e i solchi scavati proprio sul rullino combacino. Ovviamente questo non è facile da fare praticamente al buio, ma con un po’ di pazienza verrete appagati dal risultato. La Kodak Instamatic psichedelica è nelle vostre mani.
Chiudete la fotocamera e andate a divertirvi: otterrete un effetto di doppia, tripla o quadrupla esposizione perché la Kodak non sarà in grado di separare i fotogrammi e inoltre gli scatti saranno più di quelli previsti in quanto c’è molto overlapping (sovrapposizione). Quando andrete a far sviluppare la pellicola, ricordate di avvertire al fotografo delle modifiche eseguite perché ovviamente non ci sono separazioni sulla pellicola per cui il lavoro richiesto non sarà quello standard.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di G

ho una kodak instamatic 230,

ho una kodak instamatic 230, va bene per fare ciò che viene descritto?

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 80 visitatori collegati.

Ultimi Commenti