Home
Accesso / Registrazione
 di 

DIY - Lampada da terra fluorescente.

Lampadaq da terra fluorescente DIY

Decorare una casa con stile può dimostrarsi costoso ma con un po’ di inventiva e abilità DIY è possibile realizzare da soli oggetti di stile a poco prezzo: seguendo le seguenti istruzioni passo per passo ad esempio si avrà la possibilità di costruire una http://www.instructables.com/id/NEON-FLOOR-LAMP/ >lampada da terra fluorescente DIY, usando un po’ di fantasia e tre luci standard fluorescenti, acquistabili a pochi euro prezzo negozi di arredamento, di hobbystica oppure on line.

Oltre ad essere un progetto DIY economico, è estremamente semplice e non richiede particolari conoscenze di elettronica, se non quella di saper collegare insieme più cavi elettrici. Può essere un ottimo strumento di arredo ma anche una simpatica e personalizzata idea regalo.

materiali per il DIY della lampada da terra fluorescente

Occorre, come visto sopra, semplicemente procurarsi tre comuni luci fluorescenti, o anche tre lampade al neon possono andar bene. Nei negozi di fai-da-te e on line si trovano prezzi davvero convenienti. Bisogna poi rimediare delle tavole di legno che costituiranno la base e la struttura portante della lampada. Non è fondamentale legno di ottima qualità.

Procedimento e realizzazione della lampada da terra DIY

Prima di tutto rimuovere la plastica dall’estremità di ognuna della lampade e praticare un foro, o meglio anche due, nel centro della superficie. Passare poi alle basi: con la sega quindi scegliere e ricavare la forma desiderata per la base. Per questo particolare modello di lampada da terra è adeguata una base ad Y, ovvero a tre lati che si intersecano.

Allo stesso modo, riproponendo quindi la stessa forma ma in dimensioni ridotte, preparare la base superiore della lampada. Verniciare a piacimento entrambe le basi così ottenute. Avvitare saldamente i coperchi di plastica delle lampade fluorescenti al centro delle basi, sia di quella superiore che inferiore. Riattaccare quindi la struttura perimetrale delle lampade fluorescenti ai coperchi, fissandole quindi alla base. Allo stesso modo posizionare la base superiore chiudendo quindi la struttura.

Collegare la lampada

Per fare in modo che le tre lampade siano contemporaneamente collegate in maniera unitaria bisogna ovviamente creare un unico cavo elettrico, ovvero collegare insieme i fili delle tre lampade tramite un connettore. Ne esistono di diversi tipi ma se non si ha molta esperienza si può chiedere consiglio al negoziante ed optare per modelli semplici in cui basta ad esempio attorcigliare insieme i cavi e, dopo averli fatti passare attraverso lo stesso buco, avvitare l’apposita vite.

Una nota precauzionale: mai saldare le estremità scoperte dei fili elettrici se si usano connettori a vite per i collegamenti elettrici (c’è serio rischio di incendio). Inserire infine nuovamente i tubi della lampada in ognuna della cavità apposite. Si può anche scegliere di installare dei tubi al neon colorati, per personalizzare l’ambiente. In via opzionale infine si possono acquistare dei rivestimenti in plastica per il tubo di luce, ovvero per ridurre il rischio che si possa rompere.

Fatto, il tutorial DIY non poteva essere più semplice e questa lampada da terra fluorescente è in grado di regalare davvero un tocco personale all’ambiente! E a proposito di ambiente, un’ultima precauzione: se usate lampade fluorescenti riciclate in casa ricordate che questi vecchi modelli contengono mercurio, che è altamente inquinante e, dopo l’utilizzo vanno smaltite in maniera differenziata.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Anonimo

mai saldare le estremità

mai saldare le estremità scoperte dei fili elettrici se si usano connettori a vite per i collegamenti elettrici (c’è serio rischio di incendio)

Non capisco il perchè anzi con la saldatura il contatto è migliore e si riduce il rischio di surriscaldamento in molte apparecchiature le estremità da collegare ai connettori a vite vengono stagnate

ritratto di ::::DaNi::::

Idea

Con un supporto centrale più robusto potrebbero essere interessanti stand per diffusori, da neofita elettronico mi chiedo se fosse addirittura possibile cambiarne l'intensità luminosa tramite un sensore .. un simil ambi-light sarebbe chiedere troppo :D

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 53 visitatori collegati.

Ultimi Commenti