Home
Accesso / Registrazione
 di 

DIY - Lampada per videoproiettore

Lampada per videoproiettore DIY

Le lampade per videoproiettori sono un prodotto costoso ma essenziale per chi lavora professionalmente con i video. Ciò non toglie che l’utilizzo di questi strumenti sia possibile a livello amatoriale o comunque ludico. Recuperati alcuni materiali (tra casa o negozi di articoli di seconda mano), possiamo procedere in questo tutorial per la creazione di una lampada per videoproiettore DIY ad un prezzo contenuto lavorando circa 2 ore e mezzo.

Materiali per la costruzione della lampada per videoproiettore DIY

- Una montatura da adattare al videoproiettore
- Tre luci LED (MR16)
- Due Interruttori
- Nastro adesivo gommato
- Una project box, o anche una scatola di cartone delle dimensioni di circa 13cm x 8cm e una profondità di circa 4 cm
- Cassetta porta batterie 8AA
Come strumenti, avremo bisogno di una pistola per termocolla o del silicone, un saldatore, nastro adesivo isolante, un trapano con punte a taglio circolare se sostituite la scatola di cartone con una in alluminio (nel caso in cui le luci LED si surriscaldino troppo e il cartone risulti quindi inappropriato).

Costruzione della lampada

Accertarsi che la scatola sia abbastanza grande per montarci sopra 3 lampadine a LED. Che andranno a sporgere dalla scatola per una dissipazione del calore migliore, fornendo al tempo stesso un design minimalista e accattivante.
Con un taglierino bucare il cartone della scatola per far entrare in maniera precisa i LED.

Prima di montare in modo permanente le lampadine si può coprire la scatola con del nastro adesivo gommato per migliorare l’estetica. Praticare una incisione sul lato che si intende considerare come la base e inserirci la parte superiore della montatura che di fatto sarà il sostegno della scatola. Collegare i fili dei clip con i LED considerando che quello in basso è indipendente da i due in alto (quindi si utilizzerà un clip per i due LED paralleli in basso e un clip a parte per quello in alto). Disporre i fili elettrici che collegano i LED intorno ai bulbi e poi porvi della colla calda ad alta temperatura (o del silicone) per coprire i fili scoperti. Oltre che la termocolla si può usare altro materiale che si ritiene più opportuno.

In questo modo si ottiene anche l’immobilizzazione di tutto l’apparato interno (lampadine, montatura e fili). Se il wattaggio delle lampadine dovesse risultare così alto da surriscaldarle troppo non è consigliato usare una scatola di cartone e la colla calda, ma una custodia in alluminio e del silicone. Ovviamente però il lavoro così diventa più difficoltoso.

Siamo a metà strada nella costruzione della lampada per videoproiettore DIY.
Nella metà inferiore della parte posteriore della scatola praticare tre fori per i due interruttori e per la corrente. Intagliare anche la parte posteriore della scatola per permettere l’ingresso della parte superiore della montatura.

Inserire quindi i due interruttori dip e saldare le terminazioni dei clip agli interruttori. Fissare anche la cassetta porta batterie 8AA. Chiudere la scatola, assicurare la chiusura con il nastro adesivo e provare la luminosità della lampada per videoproiettori DIY.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Anonimo

Non è assolutamente una

Non è assolutamente una lampada per videoproiettore è solo una lampada per illuminazione come quelle da studio

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 68 visitatori collegati.

Ultimi Commenti