Home
Accesso / Registrazione
 di 

DIY - Triciclo a pannelli solari 2/2

Triciclo a pannelli solari

Il progetto del triciclo a pannelli solari DIY si trova a metà strada: una volta completato sarà possibile testarlo e se il risultato sarà positivo, allora si potrebbe pensare anche di estendere l’idea ad amici e parenti in modo da diffondere un po’ la cultura dell’energia solare: l’idea di sostituire i motorini con un triciclo è effettivamente molto remota, ma provare a ridurre le emissioni di CO2 nel proprio piccolo è comunque una buona partenza.

Il sistema di ricarica del triciclo: i pannelli solari

I pannelli solari devono essere sufficientemente grandi per poter ottimizzare al meglio il wattaggio ma allo stesso tempo devono fornire la giusta tensione.
I pannelli solari producono tensione variabile, che tocca picchi più alti e valori più bassi, ma quello che va considerato per scegliere il giusto valore da usare è la tensione nominale riferita al pannello. Se si sceglie un pannello con tensione nominale di 17 volt (solitamente per questi tipi i picchi sono intorno a 21,8 volt) e se ne comprano tre, collegandoli in serie si ottiene una tensione nominale pari a 51 volt.

Per ricaricare le batterie del progetto del triciclo sono richiesti minimo 42 volt. Si può mettere in questo caso un cestino nella parte anteriore del triciclo per poter poggiare il terzo pannello solare e distribuire così il peso.
Adesso è il momento di fare due calcoli.

Secondo la legge di Ohm la Potenza è uguale alla tensione moltiplicato per la corrente (P=V*I), quindi i pannelli producono ((17 volt*3)*1.2 A)=61,2 Watt nominali con un picco di oltre 80Watt. Un regolatore di carica MPPT confonde i pannelli nascondendo la carica della batteria da essi e permettendogli quindi di operare al loro massimo quando le condizioni lo permettono.

Il regolatore di carica può essere ordinato su internet: la funzione fondamentale di questo dispositivo è quello di evitare eccesso di carica o di scarica, che potrebbero essere dannosi, ottimizzando l’utilizzo della batteria. In pratica converte l’input dal pannello solare per creare una corrente costante di 42 V. Il massimo input di tensione che può ricevere il controller è pari a 100 volt, quindi il picco di 66 volt non causerà danni al controller.

Montare i pannelli solari

Bisogna ora montare i pannelli solari sul triciclo.
Appositi perni vanno saldati al cesto del triciclo per montare i pannelli e permettere loro di inclinarsi per entrare nel cesto stesso, mentre dal lato opposto applicare delle morse di gomma per impedire che si aprano mentre si cammina. Dovrebbe essere tutto pronto, ma prima di partire ricontrollare il tutto.

Performance del triciclo solare DIY

La velocità del triciclo solare così realizzato varia ovviamente anche a seconda del peso di chi lo conduce ma si attesta in media intorno ai 22/25 km/h, a seconda del peso del guidatore.
Se si tiene la tensione sopra un certo limite i pannelli solari riusciranno a fornire corrente sufficiente, altrimenti diventano più lenti nella ricarica. Fino ad una quindicina di KM la tensione riesce a restare sopra i 36V, quindi abbastanza al di sopra del sistema di blocco del controller.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 12 utenti e 62 visitatori collegati.

Ultimi Commenti