Ecco FluctuS, la soluzione IoT professionale per le Wireless Sensor Networks

FluctuS Intelligent Sensor System

La soluzione FluctuS consente di realizzare e gestire con facilità Reti Wireless di Sensori (WSN) interoperabili ed intercomunicanti.
La piattaforma FluctuS è completamente ingegnerizzata, con Cloud dedicato, certificata CE e interamente Made in Italy.
FluctuS offre una soluzione open hardware e open software per le applicazioni dell’Internet of Things alle Smart Cities.
Il sistema permette di monitorare e gestire da remoto i dati provenienti dalle WSN collegate attraverso una o più FluctuS boards. FluctuS garantisce inoltre prestazioni elevate in termini di stabilità delle comunicazioni radio e interoperabilità.

Lo sviluppo dell’Internet of Things ha generato un’enorme quantità di dati disponibili, che continua peraltro a crescere grazie anche all’aumento delle WSN. Nasce così l’esigenza della gestione efficace ed intelligente dei dati raccolti.

Come funziona FluctuS?
FluctuS è composto da moduli hardware in grado di raccogliere informazioni provenienti da una varietà di sensori (es. CH4, CO, NOX, SOX– Air quality, Temperatura, Umidità, Pressione atmosferica, etc) ed inviarle tramite differenti tecnologie (UMTS/ GPRS/ WiFi/ ZigBee/Ethernet) alla piattaforma Cloud integrata.
Alla base della piattaforma c’è la FluctuS Mother Board, dotata di una scheda di espansione (totalmente personalizzabile) che raccoglie i dati provenienti dai sensori installati a bordo e li inoltra, tramite un pinout dedicato, alla Mother Board.

I dati raccolti vengono analizzati, catalogati e trasmessi ai moduli wireless (WiFi, GPRS, UMTS, ZigBee) o Ethernet, che li inviano al Cloud dedicato, permettendo il monitoraggio real time e l’archiviazione.
Attraverso il Cloud è inoltre possibile interagire con la Mother Board, modificandone o leggendone vari parametri (input / output digitali e analogici, RTC, stato alimentazione o batteria, accelerometro, LED, posizione GPS, stato della rete ZigBee, etc).

Il Cloud dedicato
Il sistema FluctuS è uno dei primi del suo genere con una soluzione cloud nativa, che la rende estremamente flessibile
Il Cloud è interamente customizzabile, in risposta alle esigenze di rilevamento e monitoraggio delle Smart Cities, dell’Internet delle Cose e di ogni altra applicazione personalizzata.

A chi si rivolge FluctuS?
FluctuS si rivolge ad un target di tipo professionale (system integrators, società di progettazione e consulenza) che ha bisogno di una soluzione pronta all’uso e già ingegnerizzata, potendo anche usufruire delle librerie e dei progetti messi a disposizione dalla community di FluctuS, di cui fanno ovviamente parte anche hobbisti e studenti.

La Community di FluctuS
Il team di FluctuS è costantemente impegnato nello sviluppo di nuove applicazioni, ma intende essere un luogo “virtuale” di confronto tra i soggetti del settore, una community in rete che condivida le proprie applicazioni e gli asset tecnologici innovativi, in modo collaborativo, aperto ed interoperante. FluctuS conta moltissimo sull’apporto fondamentale della community nascente per l’ampliamento del catalogo dei moduli e accessori FluctuS, quindi … mettiamoci all’opera!


Il Team di FluctuS
FluctuS è il risultato di oltre 10 anni di ricerca e sviluppo condotti da CUBIT (Università di Pisa, Polo Tecnologico di Navacchio) e dai partners Witech e IsTECH. CUBIT opera nel settore dei sistemi ICT innovativi, in particolare delle tecnologie RF, mentre WiTech è specializzata nello sviluppo di piattaforme Cloud ed IsTECH possiede competenze gestionali e tecnico-scientifiche nei comparti ambiente, biotecnologie, nuove tecnologie, energia, energie rinnovabili e nanotecnologie.


Applicazioni: Smart Cities / Sensor Networks

Smart Parking
Monitoraggio degli spazi disponibili all’interno della città.

Intelligent Transportation Systems
Monitoraggio di condizioni climatiche, incidenti o congestioni del traffico, su strade extraurbane.

Inquinamento Atmosferico
Monitoraggio della qualità dell’aria, tramite la misurazione delle emissioni di CO, CO2, NOx, SOx.

Conservazione beni artistici
Monitoraggio delle condizioni ambientali all’interno di musei o siti di interesse artistico.

Inquinamento Acustico
Monitoraggio acustico in Real Time di aree altamente frequentate.

Smart Lighting
Reti di lampioni intelligenti che consentono l’implementazione di servizi internet per il cittadino.

Domotic & Home Automation
Controllo ambientale indoor di parametri come: temperatura, illuminazione, consumi energetici e monitoraggio di intrusioni.

Cloud Connectivity
Interconnessione tra reti di FluctuS con la piattaforma Cloud.

Smart Water
Controllo qualità di fiumi e mari per monitorarne la composizione chimica per fauna e potabilità. Controllo livello corsi d’acqua, dighe e bacini.

Smart Logistics
Monitoraggio della qualità delle merci durante il trasporto (vibrazioni, colpi, aperture, catena del freddo…), localizzazione dei colli.

Agricoltura
Monitoraggio micro clima per massimizzare la produzione e la qualità di frutta e verdura Stazioni meteo per prevedere eventi metereologici (pioggia, ghiaccio, nebbia).

Smart Environment
Monitoraggio parametri ambientali.

Monitoraggio pannelli fotovoltaici
Controllo per ottimizzazione della produzione energetica in centrali solari.

Controllo industriale
Controllo indoor qualità dell’aria.
Auto diagnosi dei macchinari.
Monitoraggio temperatura per prodotti sensibili.
Tracciamento RFID merci in stock.

Ed ora, alcune domande ed una osservazione.
Che cosa ne pensate? Vi è piaciuto? Vi ha interessato? Bene. Anzi, meglio! Perchè FluctuS, del quale torneremo a parlare molto presto, sta per entrare a pieno titolo nella nostra classifica ufficiale per il Review4U!!
Grazie alla cortese collaborazione del team, FluctuS sarà presto ufficialmente inserito tra i premi che potete trovare elencati
qui.

15 Comments

  1. alessandro.scata 28 ottobre 2013
  2. Pronucleo 29 ottobre 2013
  3. alessandro.scata 24 aprile 2014
  4. giuseppe.armellino 14 settembre 2013
  5. Marven 14 settembre 2013
  6. Pronucleo 16 ottobre 2013
  7. Piero Boccadoro 15 settembre 2013
  8. alessandro.scata 16 settembre 2013
  9. Ivan Scordato 16 settembre 2013
  10. alessandro.scata 16 settembre 2013
  11. alessandro.scata 16 settembre 2013
  12. Ivan Scordato 16 settembre 2013
  13. alessandro.scata 16 settembre 2013
  14. delfino_curioso 29 settembre 2013
  15. alessandro.scata 29 settembre 2013

Leave a Reply